Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Treviso


Vedelago nuovo corso: Alex Visentin sarà il nuovo mister...

Dopo un quarto posto ai playoff promozione il Calcio Vedelago comunica di affidare a Alex Visentin la guida tecnica della Prima Squadra nel prossimo campionato Promozione 2012/2013 anche se dovessero esserci novità per quanto riguarda un eventuale ripescaggio in Eccellenza.

Con un curriculum di tutto rispetto avendo giocato nelle file della Reggina, Rimini, Treviso, Spal, Mestre, Conegliano Alex è arrivato a Vedelago tre anni fa. Un uomo di società sempre rimasto vicino e che il presidente Claudio Volpato e Direttore Sportivo Giorgio Bortolotto hanno deciso di affidarti questo importante incarico.

Sei alla prima esperienza come mister. L'esperienza da calciatore non ti manca. Hai giocato tra i professionisti fino alle categorie dilettanti. Come intendi presentarti in questa nuova veste di fronte a questo nuovo impegno?
Con tanta umiltà e impegno. Sono due aspetti che ritengo molto importanti, mi hanno sempre accompagnato nella mia carriera di calciatore.

Nella tua carriera da giocatore hai vinto molto. Alex come si vince?
Unità di intenti sempre. E’ la squadra che vince e il gruppo che esalta le qualità del singolo che le mette a disposizione del gruppo stesso e non del proprio personale.

Parlando di calcio giocato, mister che modulo prediligi per la tua squadra?
L’idea c’è, è un modulo dove comunque tutti devono saper cosa fare essendo stato un attaccante, mi piace un atteggiamento molto offensivo, ma sempre equilibrato. Mi piace avere giocatori che usino sempre la testa.

Che cosa ti aspetti da questa esperienza nel Calcio Vedelago con un nuovo ruolo, che comincia oggi sulla carta ma che tra poco comincerai sul campo?
Mi aspetto molto prima da me stesso per ripagare la fiducia della società.

Il fatto che nelle ultime stagioni il Calcio Vedelago, con te coinvolto, abbia sempre migliorato il suo risultato in campionato, può essere un rischio o può essere più stimolante?
Stimolante sempre. Chi nella propria carriera ha vinto qualcosa prova un gusto, un piacere, una soddisfazione che ti porta a cercarla sempre poi.

Parlando di obiettivi, visto che ultimamente il Vedelago riesce sempre a migliorarli, che obbiettivo ti poni per la tua squadra?
L’obiettivo principale è sempre quello di migliorarsi, di crescere perché oggi il Vedelago è diventata una realtà e quinti tutti ci aspetteranno per potersi confrontare con noi.


Scambiando due parole col diesse Bortolotto. Perchè il Vedelago ha scelto Alex Visentin?
Innanzitutto ringrazio mister Loris Volpato del lavoro che ha fatto in questi 3 bellissimi anni. Alex Visentin è una persona serie, preparata professionalmente che sicuramente farà crescere ulteriormente i nostri giovani con una mentalità ancora più vincente. Dopo io sono uno che scommette sui giovani, quindi mister Visenti mi sembra la persona giusta per vincere.

Quali sono gli obiettivi principali del Vedelago?
Gli obiettivi saranno sempre gli stessi, come ho detto prima, far giocare e crescere dei giovani, esprimere un bel calcio e che la gente possa venire allo stadio per divertirsi. Dopo sinceramente dipenderà dalla categoria che a andremo a fare aspettando un eventuale ripescaggio se di posti c’è ne sono

Ufficio stampa Vedelago

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Venetogol il 12/06/2012
 

Altri articoli dalla provincia...







Promo D. Il clou segna il sorpasso del Fontanelle, 2-4...

Portomansuè-Fontanelle 2-4 Portomansuè: Nutta, Pederiva, Talamini**** (10’ st Seferovski****), Hagan (10’ st Rigutto), Santarossa* (45' st Biasi Manolache, Perissinotto, Cardin,  Del Papa (6’ st Sakajeva), Bounafaa, Gnago, Agyapong** (3’ st Rizk**) ...leggi
05/11/2017

























Jr. Elite semifinali. L'anteprima di Fenegrò-Giorgione 2000...

Meglio fuori…porta, di mercoledì. Nella trasferta (l’ intermezzo settimanale è cadenzato a 10 giorni dalla finale a Centro Federale “Buozzi” di Firenze) a Erba, sul Lago di Como, una tratta di 283 chilometri, il Giorgione 2000 Juniors Elite nella gara di ritorno delle semifinali scudetto conta di far valere la ...leggi
05/06/2017


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,88423 secondi