Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI    

Edizione provinciale di Treviso


Villa Guidini fa cinquina ad Altino

Prova di carattere della squadra di Mr. Semenzato ( in foto ) che sale cosi a quota 9 punti

Antica Altino – Aston Villa Guidini 2-5
Reti: Prete L. ( V ) Lanza C. ( A )Pizzigalli ( A )Martini ( V )Federico ( A )Lanza C ( V ) Lanza D ( V )

ANTICA ALTINO: Gesuati; Galluccio, Brentel, Frattin, Brigido; Pizzigalli, Marando, Riccato Mar, Riccato Mat; Memo, Federico.
A DISPOSIZIONE: Barraco, Cancellada, Cavallin, Piran, Zanta.
ASTON VILLA GUIDINI: Favaron, Bianchin, Callegaro C, Fardin A, Fardin N, Lanza C, Lanza D, Martini, Mazzonetto, Michielan, Prete L. 
A DISPOSIZIONE: Cavaliere, Mattiuzzo, Opoku, Pellizzon, Prete M, Saccon M, Saccon R, Tosatto, Zanetti.

Una partita dai due volti è quella che va in scena a Quarto d’Altino, e che vede imporsi l’Aston Villa Guidini sull’Antica Altino. Sulle battute iniziali il primo tempo vede un Antica Altino abbastanza sotto tono, anche perché entrambe le squadre cominciano a studiarsi, senza cercare di esporsi troppo. Al 22’ c’è il vantaggio ospite: sfruttando un errore sul rinvio del portiere, Fardin N intercetta la palla sulla destra, si porta in area di rigore e mette in mezzo per Prete L che a pochi passi conclude in rete. Ma è il secondo tempo che regala agli spettatori più grandi emozioni: l’Antica Altino infatti torna dagli spogliatoi per pareggiare i conti, ma l’AVG non vuole stare a guardare. Il 2 a 0 è opera di Lanza C, che sulla trequarti ruba la palla ai difensori avversari, si avvicina alla porta e conclude sul secondo palo. La reazione dell’Antica Altino non si fa attendere: prima ci prova Piran su punizione dal limite, ma trova pronto il portiere che respinge in calcio d’angolo la conclusione, e poi lo stesso Piran, sempre su punizione, cerca Frattin in mezzo all’area, che spizzica di testa e riesce a trovare Pizzigalli, arrivato dalle retrovie a fari spenti che accorcia le distanze. Qualche minuto dopo Martini, su punizione dal limite, porta nuovamente avanti i suoi. Ma per l’Antica Altino non è ancora tutto perduto, perché l’arbitro concede un calcio di rigore per fallo di mano. Sul dischetto si presenta Federico, che non sbaglia e piazza il pallone alla destra del portiere. Siamo sul 3 a 2 e lo stesso Federico, qualche minuto dopo, involatosi verso la porta, ha la possibilità di pareggiare i conti, ma, solo davanti al portiere, sbaglia il pallonetto e la palla finisce sopra la traversa. A questo punto la legge del calcio punisce l’Antica Altino che sull’azione seguente subisce il gol che vale la doppietta di Lanza C. Neanche sul 4 a 2 l’Antica Altino molla, ma al 37’ si trova costretta a concludere la gara in dieci a causa dell’infortunio di Federico, poiché ormai aveva esaurito tutti i cambi. Nei minuti di recupero l’AVG chiude definitivamente la partita con il gol di Lanza D.

A cura di Cavallin Mara

Print Friendly and PDF
  Scritto da Gianluca Cortina il 02/12/2015
 

Altri articoli dalla provincia...




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,08314 secondi