Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Vicenza


Serie D girone C: ArzignanoChiampo-Legnago, tante occasioni ma è 0-0!

Anche due pali nella gara del Dal Molin di Arzignano...

Nella foto: Nicholas Santuari, centrocampista dell'Arzignano.

ARZIGNANOCHIAMPO-LEGNAGO 0-0

ARZIGNANOCHIAMPO: Kerezovic, Toso, Biasi, Santuari (40' st Carlotto), Antinori, Bertoldi, Romio, Bortoli (32' st Maldonado), Bernasconi, Grbac, Tonani (20' st Roveretto). All. Beggio.
A disposizione: Salsano, Sandrini, Marchetti, Scanagatta, Tirapelle, Pegoraro.

LEGNAGO: Bala, Chiarini, Sergi, Tresoldi, Falchetto, Bigolin, Zoppellaro (22' st Spadaro), Viviani, Formuso, Villanova (1' st Bendetti), Zanetti (34' st Zerbato). All. Orecchia.
A disposizione: Russolillo, Mattera, Dabo, Devenz, Taylor, Puka.

ARBITRO: Picchi di Lucca.

NOTE: espulso Zerbato (L). Ammoniti Bernasconi e Grbac (AC); Sergi e Zoppellaro (L). Recuperi 1', 4'. Angoli 8 (AC), 1 (L). Spettatori 250 circa.

Tonani subito in mischia nell'attacco gialloceleste e subito in evidenza con un appoggio di petto per Bernasconi che calcia potente ma senza mira fuori specchio. 4-2-3-1 nello schema iniziale con Grbac e Romio sulle corsie laterali e il nove gialloceleste dietro la punta arrivata venerdì dalla Grumellese. In difesa fascia da capitano per Biasi in coppia centrale con Antinori, Vanzo in tribuna per effetto della squalifica. Al 3' la risposta immediata dal destro di Zanetti, tiro dalla distanza che Kerezovic battezza giustamente fuori. Al 4' pericolo in area gialloceleste con la discesa indisturbata di Villanova che scende fino a fondo campo e mette in mezzo una palla che Formuso non riesce ad aggiustare in rete a porta vuota, brivido per i ragazzi di mister Beggio.

Gara vivace in avvio Bortoli al 7' su angolo di Grbac tocca con la punta mandando però a lato. Al 9' Bertoldi esce bene palla al piede, lancio millimetrico per Bernasconi che scende a fondo campo e crossa verso Grbac, il croato si aggiusta la sfera e spara di precisione ma Bala in due tempi si oppone per gli applausi del Dal Molin. Al 14' tiro dalla linea di fondo di Villanova che sorprende Kerezovic ma per fortuna gialloceleste sbatte sul palo ed esce dall'area. Al 17' l'ultimo arrivato Tonani protegge palla al limite dell'area e spara destro che esce d'un soffio a lato, vicinissimo al gol nel debutto. Al 21' destro dal limite di Sergi, traiettoria velenosa ma Kerezovic tra i pali è sicuro e blocca. Alla mezz'ora Bernasconi spreca con un tiro dalla distanza, poteva aprire sulla corsia di sinistra per Grbac. Al 31' Tonani strappa applausi per un pallone aggiustato con due palleggi e un tiro in girata che si perde un metro oltre il palo difeso da Bala, ottimo debutto per il neo gialloceleste. Ancora Tonani vicino al vantaggio ma in scivolata non riesce l'aggancio sottoporta al 32' su invito basso di Romio, la difesa si rifugia in calcio d'angolo. Al 36' ancora Tonani con una puntata d'istinto in mischia in area, bravo Bala a distendersi e a mettere in corner, sugli sviluppi dell'angolo Bertoldi salta sopra tutti ma la sfera si perde alta sopra la traversa. Al 38' palo clamoroso di Tonani libero sul dischetto del rigore: destro di prima intenzione su bell'invito di Bortoli, urlo del vantaggio strozzato in gola. Grbac pennella un altro cross verso il secondo palo al 40' Romio colpisce tra collo e schiena e Bala ringrazia bloccando a terra.
Ad inizio ripresa mister Orecchia mette dentro Benedetti al posto di Villabnova, stessi 11 di partenza invece per mister Beggio. Al 2' subito Tonani a farsi ancora vedere con una bordata dal limite di destro che esce di poco a lato incocciando sul palo che tiene la rete della porta. La risposta dal tiro velenoso di Zanetti con Kerezovic che blocca a terra. All'11' paratona di Bala su destro secco di Grbac in area, sulla corta respinta arriva diretto il tiro di Tonani ribattuto sulla riga con gran fortuna da Falchetto che salva i suoi ancora una volta. Al 16' ancora un salvataggio in extremis per i veronesi con Viviani che nega il gol a Tonani, poi sulla respinta tiro in corsa di Santuari bloccato a terra da Bala. I giallocelesti meritano il gol.
Al 20' fuori Tonani tra gli applausi, dentro torna a vestire ufficialmente il giallo e il celeste Roveretto che pennella subito un tiro cross che finisce tra le mani comode di Bala. Al 35' Roveretto si beve la corsia destra, entra in area e crossa sul secondo palo per Santuari che calcia di prima mandando però alle stelle. Al 39' rosso diretto per Zerbato che gioca solo cinque minuti e lascia i suoi in dieci per uno sgambetto ripetuto da dietro tra le proteste dei veronesi. Al 45' Roveretto scaglia di potenza da fuori, la mira però manca. In pieno recupero ancora un tiro di Roveretto con Bala che segue l'uscita sul fondo, ultimo brivido del 2016 casalingo.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Venetogol il 11/12/2016
 

Altri articoli dalla provincia...








Serie D. ArziChiampo e Paolo Beggio dopo 5 anni è l'arrivederci....

Sereno e fiducioso sull'imminente futuro a completamento del proprio operato all' ArziChiampo, Paolo Beggio dopo 5 stagioni al servizio del cub di patron Chilese si congeda... L'ArziChiampo punta in altra direzione, ma non si possono dimenticare i grandi progressi mostrati in questo lustro con...leggi
16/05/2017

Finali regionali di Promozione. Vittorio V. e Montecchio la finale

Due vittorie esterne hanno caratterizzato le semifinali (secche) valide per l'assegnazione del titolo regionale della Promozione. Il Vittorio Veneto Falmec ha violato Donada di Porto Viro piegando l'undici di Pino Augusti per 2-0. Gilde e Toffoli i marcatori. Il Montecchio Maggiore di mister Ve...leggi
14/05/2017



Montecchio Magg. "Pres" Aleardi ufficializza mr. Davide De Forni...

Romano Aleardi, il "pres" del Montecchio Maggiore neo-promosso in Eccellenza, esce allo scoperto. Incontrato sabato pomeriggio a bordo campo del "Cosaro" in attesa del fischio d'inizio della finale regionale Gorgione 2000-Ambrosiana che assegnava il titolo regionale del torneo Juniores Elite, il presidente biancorosso in una approfondita chiacchier...leggi
08/05/2017




Juniores Elite. La finale veneta al "Cosaro" di Montecchio Maggiore...

Nella foto: il Giorgione 2000 Juniores Elite vincitore del girone B; sotto l'Ambrosiana assicuratasi con largo anticipo il girone A. Terminati i campionati regionali, in previsione dei concentramenti di semifinale (in campo domenica 30) che riguardano le categorie Allievi Elite e Givanissimi Elite, il t...leggi
26/04/2017




Leodari. Nel futuro del club la traccia porta a Sgrigna...

A tre settimane dall'epilogo del stagione arrivano i primi squili di tromba dalle panchine del Veneto d'Eccellenza. Mister Filippo Lely tecnico del neopromosso Leodari Vicenza, raggiunta la salvezza con il sodalizio del capoluogo dalle voci filtrate in anteprima avrebbe manifestato il desiderio di provare una nuova esperienza...pomeridiana. Se tutto filerà ...leggi
13/04/2017




Serie D: il Montebelluna stoppato dall'ArziChiampo. Finisce 2-0!

Nella foto: Rafael Odogwu.Non una partita bellissima ma ciò che contava erano i tre punti e con qualche fatica di troppo i ragazzi di Beggio li hanno tenuti a casa portando il bottino stagionale a quota 42 punti. Roveretto e Odogwu i marcatori di una sfida vinta con merito col Montebelluna che ha fatto ve...leggi
26/03/2017






Seconda E: Dueville-San Lazzaro Serenissima posticipata a lunedì sera

La nona giornata di ritorno dei campionati regionali si chiuderà con un "Monday night": Dueville-San Lazzaro Serenissima è stata infatti posticipata a lunedì 13 marzo alle 20.30. I padroni di casa devono stare attenti a non scivolare in zona playout, mentre gli ospiti possono ancora entrare n...leggi
09/03/2017


SERIE D: anche l'ArzignanoChiampo blocca il Mestre sull'1-1...

Pronti, via. Il primo tiro è di Kabine telefonato tra le mani di Salsano confermato tra i pali dopo l'ottima prova di sette giorni a Trieste. Annullato al sesto un gol ai veneziani per fuorigioco con la difesa di casa che si è alzata nei tempi giusti per evitare il rapido svantaggio. Al 16' giallocelesti in vantaggio con ...leggi
05/03/2017


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,87168 secondi