Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Allievi e Giovanissimi Elite e Regionali, domenica 8 allo start...

Montebelluna, Liventina, Vigontina e Altovicenino le compagini traino del gruppo veneto

Vai alla galleria

Nella foto: la Vigontina S. Paolo Padova, leader degli Allievi Elite A.

La Galleria: Vigontina S. Paolo e Altovicentino (A), Liventina e Montebelluna Allievi Elite B.

Le future speranze del calcio regionale tornano sui blocchi. Il pronti-via per gli Elite e il gruppo dei regionali è in calendario domenica mattina alle ore 10,30. Nell’Elite, Campioni d’Italia i bergamaschi dell’ Alzano Cene, sono quattro i posti che indirizzano alle semifinali, una scelta appropriata dopo anni di mugugni che a turno ha visto l’esclusione già al termine dalla regoular-season di una delle due regine dei tornei veneti, il Montebelluna pluri-tricolore nelle due categorie (4 scudetti negli Allievi e 3 nei Giovanissimi) o la Liventina, l’ attuale Campione d’Italia della categoria Giovanissimi. Nel palmares Nazionale il calcio di Marca svetta al primo posto con 9 scudetti, 7 del Montebelluna e 2 della Liventina laureatasi “Tricolor” anche nella categoria Allievi nella finale del 2007-8 giocata a S. Quirico d’Orcia e vinta per 1-0 sul Fincantieri Palermo. Tornando alla fase regionale, nel girone A degli Allievi Elite è lotta aperta a tre: Vigontina (30), Altovicentino (27), Abano (24). Domenica il torneo darà il primo saggio con Vigontina-Legnago, Castelnuovo Sandrà-Altovicentino e Petra Malo-Abano. I test più attesi del girone di ritorno si giocheranno a cadenza di un mese. Il 22 gennaio Vigontina-Abano, il 25 febbraio Altovicentino-Abano e il 25 marzo l’acuto, forse decisivo, sarà Altovicentino-Vigontina.

Nel girone B il binomio Montebelluna (32) e Liventina (31) ha fatto il vuoto… I due posti che privilegiano la partecipazione alle semifinali per il titolo regionale non dovrebbero sfuggire a biancocelesti e bianco-verdi. In terza fila si contendono il piazzamento i bellunesi del Cavarzano (24) e il Don Bosco S. Donà (23). La rassegna  domenica inizia la fase discendente con Liventina-Don Bosco al “Samassa” e Ital-Lenti Belluno 1905-Montebelluna. Le altre partite chiave della stagione. Domenica 22 gennaio il super-clou con Liventina-Montebelluna, 80’ con tanto pepe in corpo da smaltire, ricordando la sconfitta a tavolino dei “coreani”, vittoriosi all’andata. Il calendario regalerà altre emozioni il 29 gennaio con Montebelluna-Cavarzano e il 26 febbraio con Don Bosco-Montebelluna. il 12 marzo l’ultima scossa la potrebbe fornire Liventina-Cavarzano vittorioso nella gara di andata al “Camp de Nogher” per 3-2.

Nei due tornei Giovanissimi sono Altovicentino (A) e Giorgione 2000 (B) ha fare la voce grossa.  Nel girone A i vicentini guidano il gruppo con un + 2 sulla Virtus Vecomp Verona e un + 4 sulla Vigontina S. Paolo Padova. Il calendario alla ripresa del torneo avrà il suo picco il 15 gennaio con Vecomp VR-Altovicentino. Nel mese di marzo i due passi decisivi: il 19 Vecomp VR-Vigontina e la domenica seguente, il 26 Vigontina-Altovicentino.

Nel girone B l’undici castellano ha messo tutti in fila. I rossostellati con 37 punti hanno preso il largo dalle tenaglie del Don Bosco (30); molto staccato è il Monbelluna a 27, ma i biancocelesti del Montello contano di arrivare al Top della condizione in Primavera e giocarsi tutto negli scontri diretti per ambire al piazzamento che vale la semifinale regionale. Il calendario che conta è molto diluito e la prima sfida vedrà domenica 22 gennaio affrontarsi proprio Don Bosco S. Donà-Montebelluna. il 5 febbraio sul rettangolo della “Bella Venezia” il Giorgione 2000 testerà la reazione del Montebelluna e ultimo esame di grido il 19 marzo con Don Bosco-Giorgione.

Nel tornei regionali Allievi regionali, Villafranca Veronese (A), Boca Juniors (B), Giorgione 2000 (C) e Rosà (D) guidano i rispettivi gruppi. Le leader a fine stagione saranno promosse nel torneo Elite. Molto aperta la lotta nel girone B con Boca Juniors (34) e Este (31). Nel girone D grande equilibro con Rosà (34) e Vittorio Veneto (31), che ha vinto lo “spareggio” per la piazza d’onore contro il Lia Piave.

Nei quattro gironi della categoria Giovanissimi regionali c’è massima incertezza. Leader al giro di boa: ArziChiampo (A), Longare (B), Albignasego (C) e Calvi Noale (D).

Nel girone A, l’ “Arzi” (32) dovrà temere il potenziale recupero di S. Martino Speme (29); la sfida è in calendario il 26 febbraio. Il Castelnuovo Sandrà (27) segue su terzo gradino del podio.

Nel girone B i vicentini del Longare Castegnero (33) contano su un + 5 dal Boca Juniors. Lo scontro diretto il 22 gennaio.

Nel girone C i padovani dell’ Albignasego (34) tengono a freno l’ascesa dei trevigiani del Team Biancorossi Salgareda(Ponte Piave) dietro a quota 31. Lo scontro diretto a Ponte di Piave il 5 febbraio

Nel girone D la Calvi Noale (29) alla boa ha anticipato il recupero del Rosà (28)  e del Lia Piave (27). Le partite di spicco in proiezione al torneo Elite. Il 15 gennaio Calvi Noale-Rosà; il 29 gennaio Calvi Noale-Lia Piave e il 19 marzo Rosà-Lia Piave.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 02/01/2017
Tempo esecuzione pagina: 0,67092 secondi