Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI AMATORI    

Edizione provinciale di San Dona'


Promozione D. L'anticipo al Mecchia Porto-La Salute, LIVE 3-2...

Vai alla galleria

Nella foto: il Portogruaro schierato dal 1'.

La galleria: nella 1^ foto il gol in apertura in diagonale di Sakajeva.

 

Portogruaro-La Salute 3-2

Portogruaro:  Bardela***, Viel, D'Odorico, Mannino*** (27' st El Hamber**), Teso, Dei Rossi, Buriola (19' st Cervesato),  De Cecco, Mazzarella, Pivetta, Sakajeva*

In panchina: 12 Marzio, 13 Gurizzan*. 14 Chiumento***, 15 De Marchi***, 16 Gaiarin

Allenatore: Giancarlo Maggio

La Salute di Livenza: Striatto, Pacchiega**, Berto (17' st Battistutta), Ricesso**, Vivan*, Pasian (42' st Benedet*), Girdano*, Bravo, Cima, Milanese (36' st Tomasella**), Pescara.

In panchina: 12 Scarpi***, 14 Corazza, 15 Rubin***, 17 Soncin

Allenatore: Carraro

Arbitro: Marco Menozzi sez. aia di Treviso

Assistente n° 1: Luciano Cordella sez. di Treviso

Assistente n° 2: Nicola Salvi sez. di Padova

Reti: 21’ e 24’ pt Sakajeva, 5' st Cima, 18' st Pescara, 38' st D' Odorico

Note. Pomeriggio velato, temperatura di 13 gradi accompagnata da un leggero venticello, terreno gibboso e secco, spettatori oltre 400 con nutrito seguito dalle sponde del Livenza.

Ammoniti: Pasian, Dei Rossi

Espulsi:

Recupero: pt 1’ st 4’

(***) under dell’anticipo: *’96, **’97, ***’98, ****’99

Portogruaro. Granata, la meta playoff, si avvcina... E’ un 1/2 micidiale il doppio sigillo personale di Fatmir Sakajeva firmato nella prima frazione del derby, incanalato dell’ex attaccante di Pordenone, Sacilese e Treviso. Davanti a oltre 400 presenti, il “Porto” ha incasellato l’ennesima prestazione positiva tra le mura del “Mecchia” dove l’undici bianco-granata non conosce l’onta della sconfitta dal 20 novembre il black-out pagato contro la Robeganese/Salzano. La Salute si è rivelata un avversario irriducibile, tenace e il campo l'ha punito per una banale disattenzione... Nel primo quarto di gioco è la vivacità de La Salute, rapida sul breve e dinamica in fase di spinta sulla corsia laterale mancina con il propositivo Berto, a testare la resistenza dei padroni di casa che sfruttano maggiormente la mole di lavoro sviluppata in cabina di regia da De Cecco e il sempreverde Pivetta. Uomo di “sfogo” dell’azione di casa è il caparbio Buriola, elemento che i più occasioni vince il duello in velocità con Berto deliziando i compagni con alcuni assist dal settore destro che creano lo scompiglio nell’area gialloblù in palese pathos nell’arginare l’avanzata del team del Lemene. Dal 18’ con il primo corner per il “Porto” la gara cresce nel’agonismo e sono gli schemi di casa a fruttare la supremazia che al 21’ Sakajeva su una palla uscita dai sedici metri sfrutta con freddezza angolando la conclusione alla sinistra di Striatto. Rotto il ghiaccio in un pomeriggio freddino, la formazione di Giancarlo Maggio mette a profitto lo sbandamento degli ospiti e al 24’ il raddoppio è cosa fatta: cross dalla destra di Buriola, la difesa vede passare il pallone nell’area di porta e alle spalle di tutti è Sakajeva a scaraventare il cuoio in rete per il due a zero. A verdetto compromesso La Salute prova a ricucire lo strappo su calcio piazzato al 35’: sul fendente calciato da Cima dai 30 metri, Bardella oppone i pugni. 1’dopo rapido rovesciamento propiziato dall’avanzata di Pivetta: la mezzala con una rapida cavalcata attacca il vertice dell’area serve al centro Mazzarella che s’incarta nella girata a rete di interno destro e la difesa sbroglia. E’ tambureggiante il finale che vede La Salute riprovarci con l’aggiramento portato da Milanese; sull’assist all’altezza del primo palo e la stoccata in girata bassa di Cima, l’estremo Bardella vigila sicuro addomesticando il cuoio in corner. Ultime due azioni, una per parte; la prima di Mazzarella da sotto non inquadra la porta e subito dopo è Cima dai sedici metri a rinunciare al tiro chiuso sul mancino da De Rossi e compagni.

La ripresa si apre con il fulmineo gol di che dal limite dell'area fulmina Bardella con una fucilata che lascia di sale il portiere bianco-granata. Furente è la reazione de La Salute che al 12' rischia sull'attacco di Mazzarella (fuori). Ma è Cima a trascinare i compagni e al 18' sulla groppata sulla corsia di destra portata da Pacchiega, il centro forte a mezza altezza del terzino è deviato fortuitamente al centro dell'area di porta da Pescara che insacca e ringrzia la carambola del 2-2. Al 21' st. l'arbitro Marco Menozzi estrae il primo cartellino per ammonire Pasian. Il "Porto" incassa il doppio recupero, prova a reagire, alza il baricentro, ma si scopre alle scorribante di Cima e Pescara. Al 23' è Mazzarella a incornare alto: lo stesso centravanti al 31' sul traversone dalla bandierina addomestica il pallone con un braccio, insacca in gol ma davanti agli occhi di Menozzi che annulla. Al 38' st è buono il gol del 3-2 di D' Odorico che la difesa perde di vista sul taglio che libera il terzino al gol della vittoria. Nel finale Menozzi concede 4' di recupero e il derby, sofferto, lo vince il Portogruaro.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 18/03/2017
 

Altri articoli dalla provincia...





Terza cat. a Nord-Est. Il primato non ha padrone. Juve in prima fila

Nella foto: mister Gorgogline tecnico dela Juventina Mugnai. La Terza categoria a Nord/Est. Riparte Belluno. Tolta la ruggine con la ripresa scandita dal trofeo “Dolomiti”, le 4 big che hanno guadagnato le semifinali  del torneo, puntano a aprirsi la strada che indirizza alla  Secon...leggi
28/02/2019

Sandonà. Il sostituto? E' Max De Mozzi lo scorso anno a Chioggia

Nella foto: Massimiliano De Mozzi che da un'ora è il nuovo mister del Sandonà... Il nodo è sciolto... Massimiliano De Mozzi ex trainer della Clodeinse/Chioggia è il tencico che il Sandonà e la società di patron Pavanetto ha scelto per le restati 10 gare del cale...leggi
19/02/2019

Sandonà. Il club del Piave solleva dall'incarico Giovanni Soncin...

Cinque sconfite flanti in casa, la clasifica che da qualche settimana fa acqua, il pericolo playout incombente abbinati al pareggio incamerato domenica allo "Zanutto" contro il St. Georgen, l'ultimo esane di riscatto (1-1), sono stati fatali alle sorti e alla panchina di Giovanni Soncin. Il tecnico che nella prima parte della stagione aveva ricevut...leggi
19/02/2019





Terza TV e Basso Piave. Strenne natalizie da S. Fior e CasierDosson...

Nella foto: il calcio S. Fior di nuovo in vetta a un torneo maggiore dopo 14 anni. E’ una Terza di…Marca. Padroni in casa e nel Basso Piave. Il calcio trevigiano spopola come dodici mesi fa. Il passaggio intermedio ha visto svettare, con merito, il Calcio S. Fior e il Casier Dosson, ma la po...leggi
19/12/2018






Promozione D. Il derby del Lemene, un testa coda a rischio...

Nella foto: Stefano Della Bianca, il grande ex, in casacca del Città di Concordia nei trascorsi della serie D. Un derby da incorniciare, è il derby del Lemene…Sabato alle ore 15, 30, la succosa anticipazione a Concordia Sagittaria. E’ un testa-coda dalle mille sfaccettature. Se...leggi
25/10/2018



Triangolare. A Sandonà e Campodarsego, si aggiunge il Venezia...

Cambio di programma... Succede, in meglio. La prevista amichevole in calendario per sabato 11 allo "Zanutto" di S. Donà di Piave tra il Sandonà di Giovanni Soncin e il Campodarsego di Antonio Paganin sposta l'attenzione al "Mario Davanzo" a pochi passi dal centro cittadino. Una scelta...leggi
08/08/2018

Trofeo Basso Piave. La finale Evolution Team-Lido Jesolo 6-2

Nella foto: i feseggiamenti dell'Evolution Team sul rettangolo dello Zanutto. Evolution Team Chirano-Lido Jesolo 6-2 Evolution Chiarano: Zaganelli, Baccichetto, Casagrande, Giacomo Trevisan, Borga (27' st De Pizzol), Beye (24' st Jacopo Sannino), E...leggi
05/04/2018












Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,86189 secondi