Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Treviso


Giovanissimi Elite B. Il Giorgione 2000 chiude da imbattuto...

Il pareggio a Bavaria decreta un filotto stagionale privo di sconfitte...

Vai alla galleria

Nella foto: il clamoroso gol fallito in area di porta da Behiratche (Giorgione 2000).

Nervesa-Giorgione 2000 ris. 0-0

Nervesa: Casella, Rizzo, Sica, Buso, Perli, Gerlin (18’ st Giacomin), Piovesan (14’ st Lalaibia), Tasca, Pizzolato, Magli, Marigliano (26’ pt Marinello)

In panchina: 12 Michielin, 14 Colapietro 16 Toma

Allenatore: Francesco Nola

Giorgione 2000: Antonello, Fusco, Dalla Santa Casa, Dall’Agnol, Granziol (13’ st Minato), Navarra, Diomandè Lamine, Renosto (24’ st Cusinato) , Pesce (9’ st Peknicaj), Behiratche

In panchina: 12 Pizziolo, 15 Venturin

Allenatore: Gabriele Savarese

Arbitro: Francesco Clariza  sez. di Treviso

Note. Pomeriggio velato e piovoso, terreno gibboso e irregolare, spettatori 40 circa.

Ammoniti: Diomandè Navarra

Bavaria di Nervesa della Battaglia. Non c’è un cenno di festa nel post-partita del Giorgione 2000 mattatore del torneo Giovanissimi Elite B. Nel recupero pomeridiano i castellani hanno concluso il cammino stagionale da imbattuti, ma hanno fallito l’appuntamento con l’ 8^ affermazione consecutiva stoppati da un diligente e generoso Nervesa che ha messo in vetrina, tra i pali, un Casella invalicabile autore di 5 prodigiosi interventi tre in uscita-scudo sugli attaccanti rosso-stellati e due di riflesso tra i pali. Il Giorgione 2000 apparso a tratti svogliato e sufficiente nel palleggio e nei movimenti di squadra (il campo ha penalizzato parecchio le giocate palla a terra) ha comunque chiuso la regoular-season da immacolato con 23 vittorie e 4 pareggi, 109 gol realizzati e 16 subiti. Il Nervesa privo del play Da Rold infortunatosi al Torneo delle Regioni ha dato prova di carattere e per buoni tratti del confronto ha dato filo da torcere alla fisica formazione di mr. Savarese. Al 7’ è una ripartenza di casa  a seminare il panico nell’area ospite: sul taglio basso dalla sinistra di Magli, la battuta affrettata da sottomisura di Pizzolato fa sfumare l’occasione. Il Giorgione macchinoso e individualista si vede al 21’ con un palo che nega il vantaggio. I ragazzi di Nola sono sempre vivi nell’azionare la reazione negli ampi spazi concessi dalla capolista, troppo spesso si fanno prendere dalla frenesia nel voler concludere l’azione. Nel secondo tempo, sicuramente più interessante, è Dalla Santa Casa a garantire la spinta sulla sinistra, il laterale mancino al 3’ scodella il cuoio sul secondo palo e la battuta a colpo sicuro di Tasca colpisce il corpo proteso di Casella ben piazzato a copertura del primo palo. 1’ dopo ci prova dal limite Pesce: la puntata rotola centrale tra le braccia dell’estremo di casa. Il Giorgione sul piano fisico ha qualcosa in più da riversare nel contatto fisico, nell’interdizione e a contrasto. Al 25’ una vistosa trattenuta in area su Renosto non è sanzionata da Clariza, coperto e piazzato sul lato opposto del campo. 1’ dopo e in 120” il doppio capolavoro in uscita alta dai pali di Casella sul lanciato Diomandè Lamine tiene ancorato il punteggio sullo 0-0. Al 32’ il gol del vantaggio del Giorgione 2000 sembra una formalità: Behiratche di slancio infila in progressione Sica e Gerlin, varca l’ area di porta, ma angola troppo il tiro e il pallone si perde di un soffio a fondo campo. Il gol sbagliato manda su tutte le furie mr. Savarese. Allo scoccare dell’11’ del secondo tempo il Nervesa ha la sua bella occasione con un tiro di collo destro a scendere alla base del palo destro dove il titubante ma efficace Antonello a due mani in uno stile da curare, devia in corner. Il resto del confronto si trascina con una serie di attacchi del Giorgione, ma il temperamento e la sete di gol di un generoso Peknicaj è puntualmente frenata nei raddoppi dalla difesa di casa che chiude la stagione con un risultato di prestigio. Il Giorgione 2000 ora è atteso all’esame per il titolo regionale.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 18/04/2017
 

Altri articoli dalla provincia...




Serie D. Liventina-Vecomp Verona al 90' è 2-3...

Nella foto: il fischietto Jacovacci di Latina con i capitani. Liventina-Virtus Vecomp VR 2-3 Liventina: Bardella**,  Campaner, Zamuner, Casella, Gobbato**, Zupperdoni*****, Soncin, Carcuro (28' st Florean), Sutto**, Fabbro, Furlan ...leggi
10/12/2017









Promo D. Il clou segna il sorpasso del Fontanelle, 2-4...

Portomansuè-Fontanelle 2-4 Portomansuè: Nutta, Pederiva, Talamini**** (10’ st Seferovski****), Hagan (10’ st Rigutto), Santarossa* (45' st Biasi Manolache, Perissinotto, Cardin,  Del Papa (6’ st Sakajeva), Bounafaa, Gnago, Agyapong** (3’ st Rizk**) ...leggi
05/11/2017









Coppa Ita Live... Istrana-S. GiorgioSedico è finita 2-0...

Istrana-Union S. Giorgio/Sedico 2-0 Istrana: Gemin, Burbello**. Molin, Niero, Furlanetto, Zugno, Manente** (31' st Shity**), Barra* (14’ st Gallina), Bellè, Comin (19’ st Zanata), Maschio*** (27' st Strippoli***) In panchina: 12 Cavarzan, ...leggi
11/10/2017












Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,98177 secondi