Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Panchina. Si muovono le "prime scelte" e Vianello "sposa" Nervesa...

Il mister mestrino lascia il Real Martellago per salire nel trevigiano...

Il toto-allenatore è in pieno fermento e le voci si incrociano di giorno in giorno sulle probabili candidature dei mister alla…moda sulle panchine da passerella della regione. Il club che in proiezione futura avrebbe già fatto passi decisivi è il Nervesa. Il nome del nuovo tecnico (verrà probabilmente  ufficializzato tra una decina di giorni) in casa biancoceleste al dopo Bruno Gava e al “traghettatore” Andrea Da Rold che hanno scandito il cammino stagionale, sul quale la dirigenza si sarebbe orientata è un tecnico innovativo che per vocazione sposa un calcio spumeggiante, ligio agli schemi offensivi e armonico nei movimenti di squadra. La scelta e l‘identikit indirizzerebbe (è dato per sicuro) alla figura di Matteo “Teo” Vianello che ha chiuso il suo ciclo al Real Martellago (lo farà ufficialmente tra due settimane) e il Nervesa per prima ha interpellato.  Con l’avvento di Vianello al “Gipo Viani”, il club del Piave presieduto da Gigi Sandri riporterebbe alle origini Andrea Da Rold che da allenatore degli allievi regionali Elite prenderebbe in consegna la formazione juniores Elite impegnata nei 180’ che restano da giocare, la permanenza nel massimo torneo regionale. A Martellago si potrebbero aprire le porte a Matteo Carrer il “secondo” di Vianello. Anche al Lia Piave si vocifera con insistenza di un interessamento a Stefano Andretta ex mister del Sandonà, che non si sbilancia. Massimiliano Parteli dopo l’infruttuosa annata al “Giol”  con molta probabilità troverà altra sistemazione. A Sandonà mancato l’aggancio a Vianello che era nel mirino del club biancoceleste, la scelta è in alto mare. Anche a Vedelago si guarda avanti e il diesse Bortolato sta sondando il campo.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 19/04/2017
Tempo esecuzione pagina: 0,70369 secondi