Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Il 39. S. Bortolo 2017. Il canicolare esalta l'Impernord. 6-2!

La tripletta di Rovereto e l'"uno-due" di Zanardo regalano un agevole esordio...

Vai alla galleria

Impernord Treviso Legno TV-Inver Color TV 6-2

Impernord TV Legno Tranciati: Milan, Zanette, Faloppa, Bertagno, Teso, Severgnini, Roveretto, Florian, Zanardo

Coach: Giorgio Carniato

Inver Color Treviso: Berto, Buranello, Cibin, Franchetto, Ndoka, Facioni, Silvestri, Vcilotto, Vizianello, Zago, Urio

Arbitro: Nereo Girardi sez. arbitri Trevigiani

Reti: 2’ e 17’ pt Zanardo 21’ pt Franchetto, 9’ st Buranello, 12’, 13’, 16’ st Roveretto, 24’ st Faloppa

San Bartolomeo di Breda di Piave. Copia e…incolla. Il “S. Bortolo” anche nella seconda gara della serata inaugurale (slittata di quattro giorni) del trofeo “De Zottis” vivai e piante non ha tradito le attese. L’Impernord che si candida alla pari della Poloplast per la vittoria finale, ha fatto valere la caratura del proprio “settebello” piegando con un convincente crescendo finale una volenterosa Inver Color per la prima volta in vetrina del “S. Bortolo”. La prima frazione sbloccata dopo 120” dal gol di Paolo Zanardo, ha visto le due formazioni studiarsi a lungo con l’Inver Color votata sulla difensiva e concentrata a ribaltare il gioco con veloci contropiede. La tecnica e la rapidità nei movimenti dei “verdi” col passare de minuti ha preso il sopravvento e il gol di Zanardo (doppietta) ha dato il “la” al successo intervallato dal gol di Franchetto che  ha dimezzato lo svantaggio a pochi minuti al riposo. Nel secondo tempo all’ Inver è riuscito l’aggancio con il calcio piazzato di Buranello. Un 2-2 che ha stuzzicato la reazione del team diretto a bordo campo da Giorgio Carniato. In pochi minuti il tasso tecnico e la rapidità nel palleggio dell’ Impernord ha fatto la differenza esaltando le scorribande di Roveretto. Suoi i tre gol infilati nel pallottoliere; di pregio il terzo sul veloce “dai e vai” con Paolo Zanardo, che il tornante vicentino ha trasformato in gol di interno destro (rigore in movimento) al centro dell’area di rigore. L’ultimo gol della serata l’ha infilato Faloppa con un tiro da fuori, impendibile per  Berto. Questa sera (venerdì) alle ore 21 la seconda serata.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 08/06/2017
Tempo esecuzione pagina: 0,69702 secondi