Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Belluno


Spareggi Eccellenza. S. Giorgio Sedico-"Clo" esame D... merito

Nella foto: Ruben D' Incà (Clodiense/Chioggia), il 12° bellunese sul manto verde di Sedico.

Una è D…troppo! S. Giorgio/Sedico-Clodiense/Chioggia (andata 2-2), vale la serie D. Tutto è pronto a Sedico e l’ultima vetrina in calendario nel panorama del calcio in Veneto, ai piedi delle Dolomiti, richiamerà il gotha del pallone. Il pubblico deficitario domenica scorsa nelle presenze al “Ballarin” di Chioggia e nella precedente esibizione casalinga contro il Torviscosa, non dovrà far mancare il proprio sostegno. Il pubblico bellunese stavolta dovrà scuotersi dal torpore e tifare… L’interesse è massimo, la curiosità (in cantiere ci sono i derby contro Union Feltre e Ital-Lenti BL) è l’importanza del retour-match sta mobilitando l’attenzione di parecchi appassionati e degli addetti ai lavori che saliranno a flotte dal trevigiano, dal padovano e dal bassanese. La cornice di pubblico si spera pari al valore dell’avvenimento per la gioia del cassiere bellunese. Sarà comunque una festa di colori…

Qui Sedico. La squadra affidata a Alessandro Ferro, nell’imboccare la retta finale, a Chioggia e nella precedente trasferta a Torviscosa, ha mostrato le proprie capacità: personalità, talento, efficienza fisica e vocazione al gol. Elementi che hanno cancellato i timori del noviziato/nazionale. Sul campo poi i ragazzi di mr. Ferro hanno fatto valere di possedere tanta birra… fiato  gamba (!). Concentrazione al massimo e condizione fisica ottimale: sono le carte jolly che i bianco-rosso-azzurri contano di far emergere nei 90’ che segnerebbero una nuova pagina della storia del club (giallo-rosso), nato a Libano, dalle radici della Terza categoria. La serie D in questo sito non è una novità. Nel capoluogo, a Sedico, i tifosi biancocelesti il torneo Interregionale l’hanno vissuto da protagonisti 28 anni fa, nella stagione ‘89/’90. L’ascesa la coronò negli anni ’90 con la famiglia Merotto. L’aggancio della D coincise con la partecipazione alla fase della rassegna Tricolore a Lumezzane (Brescia), il quadrangolare di Coppa Italia che vide protagonisti i pugliesi del Molfetta, i siciliani del Partinico Audace (team della serie D), il Sesto Fiorentino e il Sedico, le due compagini ammesse dalla Promozione. Nella semifinale i ragazzi allenati da Aldo Borsato chinarono il capo al Molfetta che si aggiudicò il trofeo. Ma quella vetrina consegnò le chiavi della serie D al club bellunese. Domenica, Pilotti, il miglior talento calcistico uscito da S. Giorgio e compagni, questa nuova emozione potranno riviverla davanti agli occhi del pubblico di casa. La squadra per far fronte a un caldo weekend estivo, agli annunciati 32/34 gradi si allenerà oggi pomeriggio (ore 16,30), una rifinitura di 120’, specifica e dedita a perfezionare i dettagli tecnici, gli schemi sulle palle inattive e la simulazione di qualche azione di rilancio. Mister Ferro ha tutta la rosa a disposizione ad eccezione del giovane Moretti, Malacarne e Furlan da tempo ai box.

Qui Chioggia. La band di Max De Mozzi nel corso della settimana ha lavorato sodo. Tanto sprint nel lavoro tecnico impartito dal trainer granata. A Sedico mr. De Mozzi apporterà nuove soluzioni. Domenica scorsa qualche giocatore ha accusato l’usura della stagione e si profila il rientro sulla destra di Arthur con lo spostamento all’estrema destra di Abrefah e lo schieramento sulla linea mediana del tonico Nnamani. De Mozzi punterà sulla fisicità nelle retrovie con lo scopo di recuperare più palloni possibili impegnando il baricentro mediano a rasentare la demarcazione centrale.  In attacco impalpabili le prestazioni di Zambon (Tortona) e Rivi (S. Giorgio S.) potrebbe ritornare della partita la “torre” Boscolo Zemelo. In acrobazia domenica scorsa il “ciosa” non l’ha proprio vista. Conferma certa per il bellunese D’ Incà uno degli uomini più freschi e ispirati del gruppo. Il calcio d’inizio alle 16,30.

Le probabili formazioni in campo a Sedico

San Giorgio/Sedico: Pazzaia, De Checchi, D’ Incà, Rimoldi, Polesana, Moretti, Alberton, Dassiè, Marcolin, Pilotti, Radrezza.

Allenatore: Alessandro Ferro

Clodiense/Chioggia: Tebaldi, Arthur, Boscolo Gioachina, Nnamani, Moretto, Abcha, Abrefah, Malagò, Boscolo Zemelo, Ruben D’ Incà, Cacurio

Allenatore: Massimiliano De Mozzi

Arbitro: Valerio Crezzini sez. di Siena

Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 09/06/2017
 

Altri articoli dalla provincia...




La DIRETTA LIVE di Clodiense/Chioggia-S. GiorgioSedico

Clodiense/Chioggia-S. Giorgio/Sedico 2-2 Clodiense Chioggia: Tebaldi*, Brentan**, Boscolo Gioachina, Conti (21' st Pradolin), Abcha, Moretto, Abrefah, Malagò, Rivi, D’ Incà (44' st Nnamani), Cacurio (24' st Zambon) In panchina: 12 Salvag...leggi
04/06/2017


Allenatori & ...tecnici. Cursio a Fregona, Torres a S. Lucia di Piave.

Nella foto Andrea Cursio. Il tecnico lascia il Cordignano da vincitore e cede alle lusinghe del Fregona... La galleria: Cali, mister Torres e Ado Segat. E' il pezzo forte del mercato di mezzodì. Il possente centravanti del Levico Terme (ex Lecco) Vincenzo Calì, è il nuovo centravanti dell\...leggi
30/05/2017




Terza BL. E' volata serrata nella conquista delle posizioni playoff...

Nella foto: il Longarone leader e arbitro del playoff dolomitico. Con Cortina e Comelico con la testa alle vacanze e il pass della Seconda categoria in tasca, è il playoff a infiammare l’ultima fatica del torneo di Terza dolomitico. Sarà una domenica del congedo assai vibrante. Campi “caldi&rdqu...leggi
18/05/2017




18.a Coppa Dolomiti. A Auronzo l'atto finale Cortina-Comelico

Nella foto: mister Denis De Bettin. Il suo Comelico non teme la forza del Cortina... Felici e festanti… Come non dovrebbe esserlo alla vigilia della finale della 18^ edizione della Coppa Dolomiti riservata alle formazioni della Terza categoria bellunese. In campo giovedì sera (calcio d’avvio alle ore ...leggi
10/05/2017


Promozione D. Spareggio salvezza Fregona-Plavis a Longarone..

Sarà lo stadio di Longarone (nella foto di V/G), la sede alternativa dello spareggio al "niet" dell'ultima ora di Ponte... La semina del fine settimana ha costretto il CR. Veneto a cambiare la sede nel bellunese... Plavis e Fregona, ora arriva il bello...leggi
30/04/2017



T.R. di 1.a categoria. Per la supremazia, Cavarzano o Juve...

Una ambita coppa, ma a chi tocca? La finale del Trofeo Regione Veneto di 1^ categoria prende casa nella Perla del Veneto, a Conegliano. Giovedi sera (calcio d’inizio alle ore 20.30), i lux del “Narciso Soldan” (manto erboso impeccabile) illumineranno la sfida tra i bellunesi del Cavarzano...leggi
17/04/2017

Coppa Dolomiti. Longarone e Comelico, vanno in bianco...

Longarone-Comelico 0-0 Longarone: Anzolut, Rossi, Teza, Maravai, De Bon, De Bona, Nora, Dassiè, Bosak, Simone De Bona (34’ st Riccobon), Reolon (21’ st Palushi) In panchina: 12 De Cesaro, 13 Dal Farra 14 Samuele De Bona, 15 Feltrin, 16 Mazuc...leggi
15/04/2017


Coppa Dolomiti 2016-17. Un trofeo a quattro, punte...

Nella foto: il trionfo della Sospirolese 2015-16 al Polisportivo di Belluno. La galleria: il presidente Zannin alla consegna del Trofeo Dolomiti alla Sospirolese schierata. E’ una vigilia di Pasqua all’ingegna dell’agonismo puro…E’ la Coppa Dolo...leggi
14/04/2017












Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,86491 secondi