Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Juniores Nazionali. la Virtus Bergamo è campione d' Italia...

Il gol di Masinari inchioda il Vivi Altotevesansepolcro a una immeritata sconfitta...

Vai alla galleria

Nella foto: le squadre al centro del campo di Forte dei Marmi alle ore 11.

Virtus Bergamo-Vivi Altoteveresansepolcro 1-0

Virtus Bergamo: Colleoni, Zenoni, Pellegrini, Proso, Marzupio, Colombi, Martinelli, Baggi, Signorelli, Masinari, Finco

In panchina: 12 Attuati, 13 Cornago, 14 Ferrari, 15 Uzzola, 16 Sironi, 17 Pezzotta, 18 Franchini, 19 Haoufadi, 20 Maffei

Allenatore: Mirko Togni

Vivi Altoteveresansepolcro: Giorni, Fabianelli, Fabbri, Innocenti, Andreani, Binchini, Carbonaro, Massai, Menicagli, Giovacchini, Bruschi

In panchina: 12 Scarscelli, 13 Lanzi, 14 Fanucci, 15 Zermane, 16 Villa, 17 Rocchini 18 Scaccioni, 19 Cano, 20 Giovagni

Allenatore: Maurizio Falcinelli

Arbitro: Mattia Ubaldi sez. di Roma 1

Assistenti: Lilli sez. di Viterbo e D’ Ilario sez. di Prato

IV° uomo: Bianchi sez. di Prato

Reti: 5’ st Masinari

Note. Mattinata molto calda, temperatura di 32 gradi, terreno in buone condizioni, spettatori 250 circa con nutrito seguito bergamasco

Forte dei Marmi. L’atto finale del campionato Juniores Nazionali giocato al “Carlo Necchi” di Forte dei Marmi ha laureato campione d’Italia la Virtus Bergamo. Il club bianconero aggiunge il proprio nome nell’albo d’oro della manifestazione e si cuce al petto lo scudetto conquistato lo scorso anno dal Poggibonsi. Partita tattica nei primi 45’ dove la Virtus BG di mr. Togni ha cercato in più occasioni di sfondare lo sbarramento difensivo toscano. Il caldo e l’inconsueta sveglia mattutina per il torneo Juniores hanno in parte condizionato la prestazione dei 22 in campo. I primi 45’ diretti magistralmente dal romano Mattia Ubaldi, non hanno fatto registrare grandi emozioni. Il gioco sciorinato a tutto campo ha deliziato la tecnica e il palleggio, ma in fase di finalizzazione i rispettivi attacchi hanno stentato. In avvio di ripresa un lampo di genio del solito match-winner Masinari, il bomber orobico. d’eccellenza ha dato il “la” al vantaggio bergamasco. La reazione dei bianconeri toscani non si fa attendere e al 18’ è la traversa a negare il gol del pareggio all’estrema Bruschi. L’Altotevere dalla mezzora ha iniziato il forcing finale e la difesa orobica è sottopressione sugli attacchi portati Menicagli e Bruschi. Nel finale qualche scaramuccia e la tensione hanno inasprito l’atto finale che porta sul podio nazionale la Virtus Bergamo.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Venetogol il 17/06/2017
Tempo esecuzione pagina: 0,68024 secondi