Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Il Dipartimento della D non muove l'indice. Ecco il puzzle del gir. B.

Il flash sul girone B non è una ipotesi azzardata. Pochi km e tanta qualità!

Come anticipato sette giorni fa nel distribuire le tessere sul potenziale puzzle del girone C della serie D (a 18 squadre) che potrebbero salire a 20 (!), ipotizziamo lo schema che potrebbe nascere a giorni (lunedì/martedì i gironi?) nella composizione del gruppo B. Conoscendo le “regole” che dettano le strategie Nazionali (ancora sui blocchi, già si conoscono le favorite, puntualmente divise. Lo è stato in passato: vedi Piacenza (B), Venezia (C) e Parma (D) di due stagioni fa, tutte trionfati) dal versante Ovest (Piemonte/Liguria e la verticale del lago Maggiore), la schiera di club che potrebbero formare il gruppo B si dovrebbe concentrare nella fitta ragnatela divisa dal lago di Garda. Una serie D a spicchi, non è solo una ipotesi vista la nutrita schiera di formazioni che la regione Lombardia mette sul piatto della bilancia … Sull’asse Bergamo-Brescia-Verona, il cuore della Padania, si potrebbe quindi confezionare il girone B dell’ edizione 2017-18 del torneo Interregionale, ulteriormente rafforzato giorni fa dal ripescaggio dell’ Olginatese. Si fa strada inoltre l’idea (potrebbe esserlo pure per il Girone C, il Triveneto) un torneo a 20 club. La distribuzione geografica  metterebbe a confronto 11 sodalizi orobici e bresciani con gli estremi rappresentati dai due team trentini, il neopromosso Trento1911 di Roberto Vecchiato e il Dro di patron Angeli. A Sud il cerchio sarebbe completato dalla presenza del “ripescato” Crema, dall’ambiziosa Pergolettese di Crema e dal Mantova. Distanza massima tra i due poli estremi, il “Briamasco” di Trento e il “Giuseppe Voltini di Crema 165 chilometri. Ecco allora cosa ci potrebbe riservare l’urna. Sant’Ambrogio Valpolicella/Carlino (Cjarlins Muzane Udine) nel girone C di chilometri ne infilerebbe 231…

1 Ciliverghe, 2 Ciserano, 3 Grumellese, 4 Olginatese, 5 Pontisola, 6 Virtus Bergamo, 7 ScanzoRosciate, 8 Darfo Boario, 9 Caravaggio, 10 Crema, 11 Rezzato,  12 Lumezzane, 13 Virtus Vecomp Verona, 14 Legnago, 15 Ambrosiana, 16 Trento, 17 Dro, 19 ArziChiampo, 19 Pergolettese 20 Mantova.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 02/08/2017
Tempo esecuzione pagina: 0,68166 secondi