Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Amichevole nel braciere di Francenigo. Tamai-Opitergina 2-1

Vai alla galleria

Nella foto: Alessandro Cattelan autore del gol dell' Opitergina in maglia azzurra.

Tamai-Opitergina 2-1

Tamai pt (4-2-1-3): Zonta***; Cramaro**, Russian**, Giacomini, Faloppa: Pignat, Davide Furlan; Giglio; Alcantara, Maccan, Bezzo

Nel st sono entrati: 12 Andreatta*, Giacomin****, Cudicio, Kryeziu, Nadal***, Montagner**, Salvador***, Battaino, Sellan, Fiorenzo***

Allenatore: Vinicio Bisioli

Opitergina (4-4-2): Tonon, Fregonas**, Sordi, Santi, Caldato, Serafin, Zilli, Gilde, Cappellotto*, Cattelan, Abate****

Nel st sono entrati: 12 Faganello, Michelin***, Vettorel**, Cecchetto**, Santagata, Cella***, Furlanetto***, Brusatin****, Rossi****, Fantuzzi****, Corazza, Cittadini

Allenatore: Simone Piovanelli

Arbitro: Grasso di Pordenone

Assistenti Zava e Di Virgilio

Reti: 22’ pt Alcantara, 8‘ st Cattelan, 26’ st Kryeziu

Note. Pomeriggio afoso, temperatura di 38 gradi, terreno in ottime condizioni, presenti 250 persone.

Francenigo. Sul rettangolo di “casa” della preparazione del Tamai, l’Opitergina ha messo in vetrina il proprio gruppo. Il match piacevole nella prima frazione per la scorrevolezza del gioco articolato dalle due squadre, ha lasciato a desiderare nella finalizzazione. In campo si è badato a perfezionare i collegamenti e il giro palla senza sprecare i palloni giocabili in eccessi di personalismo. A volte si è vista una manovra con un passaggio di troppo, ma sono situazioni che affiorano nella fase della preparazione. Il Tamai più avanti nella preparazione n avvio si è presentato con l’undici in cui presenziavano solo tre under: Zonta, Cramaro e Russian. Mister Bisioli nel disegnare la linea difensiva ha provato una disposizione di sicurezza (in panchina sedeva Cudicio, l’alternativa). Nel mezzo con Pignat nel ruolo di play e Furlan al suo fianco nel ruolo di frangiflutti, la fase offensiva ha visto sovente nel vivo dell’azione Giglio utile nel velocizzare le ripartenze e collante per il trio Bezzo, Maccan-Alcantara. L’ex Fontanafredda al 22’ ha rotto l’equilibrio. Il gol era stato preceduto da un piazzato di Giglio che Tonon è salito ad arpionare all’altezza del “sette” Nel secondo tempo la girandola di cambi ha influito sull’armonia delle azioni sviluppate. All’ 8’ il pareggio ospite di Cattelan agile e lesto nel correggere il cuoio suggerito dal lato mancino. Il 2-1 in mischia di Kyieziu. Il quarto d’ora finale poco ha offerto con le squadre stanche a votate all’ estro e all’individualismo del singolo con più birra in corpo.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 09/08/2017
Tempo esecuzione pagina: 0,68713 secondi