Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

23. memorial Zuliani & De Gennaro, la Liventina completa le semifinali

Vai alla galleria

Nella foto: le squdre in campo.

Liventina-CareniPievigina 3-2

Liventina: Favaretto, Spoladore, Zottino, Piasentin, Gollino, Mustafic, Diacco, Santarossa, Sartori, Tomasella Ntsama

In panchina: 12 Ronco

Nel st. sono entrati: Stefanato, Lituri, Xuma, Costa, Levorato

Allenatore: Andrea Carnio

Careni Pievigina: Padoin, Mascheitto, Setten, Busetti, Antifora, Segat, Plana, Merotto, Moret, Slmani, Roma

Nel st. sono entrati: Trentin, mantesso, Pscaon, Dardengo, Santantonio, Chiesurin

Allenatore: Massimo Marcon

Arbitro: Dogliani sez. di Conegliano V.to

Reti: 5' pt Sartori (L); 11' pt Selmani (CP); 23ì pt Ntsama (L), 15' st Selmani (CP) e al 17' st Zottino

Note. Serata temperata temperatura di 26 gradi, terreno in perfette ccondizioni, spettatori 150 circa

Godega Sant' Urbano. La Liventina vince il proprio girone a punteggio pieno. I biancoverdi con il successo sui solighesi aprono le porte della semifinali al Belluno 1905 che alla vigilia aveva pochissime chance di entrare nel lotto di finale. La sfida tra le due contendenti in caso di parità avrebbe premiato entrambe, ma  la sconfitta del Careni ha spianato il passaggio del turno al team dolomitico in virtù del vantaggio nella differenza reti, +1. Partita tosta con la Liventina in vantaggio a 5' con il solito Sartori. Immediato il pareggio sulla rabbiosa reazione dei giallorossi. Al 23? Ntsama ha riportato avanti i biancoverdi (in maglia nera...) e tutto lasciava presagire un finale di frazione molto elettrico. Nel secondo tempo il match ha visto i ragazzi di Massimo Marcon acciuffare di nuovo la qualificazione con il gol di Selmani, ma la "danza" è durata 120", il tempo che la Liventina ha impiegato per piazzare il terzo pallone alle spalle di Padoin con Zottino. La rimonta a questo punto si è fatta più impegnativa, ma a due minuti dal triplice fischio di Dogliani, il Careni si è visto respingere il cuoio da una prodezza di Favaretto che ha chiuso sul primo palo; la palla ricacciata nel mezzo ha attraversato tutto lo specchio della porta, ma nessun solighese ha saputo ribadirla in gol. Il gol che poteva fare la differenza e invece ha sdoganato la semifinale a favore del Belluno.

Il quadro delle semifinali

Martedì 5 settembre: Poredenoe-Belluno 1905

Mercoledì 6 settembre: Montebelluna-Liventina

Le finali sono in calendario mercoledì 13 settembre

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 30/08/2017
Tempo esecuzione pagina: 0,68243 secondi