Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Treviso


Un altro ginocchio fa crac: l'Olmi Callalta perde il terzo titolare

Periodo stregato per i sambiagesi (Seconda P), che dovranno rinunciare a Lucchese, Calligaris e De Nadai per diversi mesi

Nella foto: Luca Crespan, tecnico dei sambiagesi.

Non uno, non due, ma ben tre infortuni al ginocchio di seria entità nel giro di poco tempo. La “sfortuna” sembra essersi accanita sull’Olmi Callalta, ambiziosa società di Seconda categoria (girone P) che dovrà rinunciare per diversi mesi a giocatori titolari.

La goccia che ha fatto traboccare il vaso dell’amarezza è arrivata ieri nel derby interno con l’Ardita Breda, quando a farne le spese è stato Davide De Nadai, difensore classe 1995, che ha accusato la rottura di collaterale e menisco. Previsioni di recupero: non prima di febbraio.

Due settimane fa a Treviso, contro la Condor, Federico Calligaris (esterno destro del ’93) si era rotto il crociato anteriore in occasione della gara del Trofeo Veneto. Ben che vada, rientrerà a marzo.

A questi si aggiunge il recente infortunio accaduto a Riccardo Lucchese, esterno sinistro classe 1993, che nell’ultima partita playoff dello scorso maggio si era lesionato crociato e menisco. Complice una ricaduta, probabilmente non riuscirà a giocare in questa stagione.

Tre elementi importanti che avevano dato il loro contributo per la vittoria della finale playoff (ripescaggio sfumato per un soffio) e su cui mister Crespan faceva molto affidamento. Dopo l’ingaggio di Andrea e Federico Urio ufficializzato dieci giorni fa, è probabile che l’Olmi Callalta dovrà intervenire nuovamente sul mercato degli svincolati.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Alberto Zamprogno il 18/09/2017
 

Altri articoli dalla provincia...






Panchina TV. Quattro "ics" mettono in discussione la gestione Pala...

Ultima settimana di lavoro sul campo per il calcio regionale, sette giorni di grandi manovre su alcune panchine alla vigilia del break natalizio. La nota emerge dal rendimento del Treviso Calcio, a -7 punti dalla vetta (Fontanelle) nel torneo di Promozione D, recude da quattro pareggi che hanno evidenziato la metamorfosi della formazione biancoceles...leggi
11/12/2017






Mercato. Il Portomansuè si è assicurato il centrale Giacomini...

Simone Giacomini è il nuovo centrale difensivo del Portomansuè. Il club biancoverde con l'arrivo dell'ex difensoe della Sacilese, un'esperienza nella serie A di Romania al Gaz Metan Metalist, da due stagoni rientrato al Tamai, ha coperto un ruolo cardine nello scacchiere di Stefano Lombardi. Il "Por...leggi
06/12/2017


Promozione D. Villorba: Favarato subentra a Da Rold. Altre news...

Cambio di allenatore al Villorba: la società ha sollevato dall'incarico Andrea Da Rold, chiamando in panchina Dino Favarato (in foto), e per lui è un ritorno. Reduci dalla sconfitta a Oderzo, i gialloblù sono quintultimi nel girone D di Promozione e nel prossimo turno ospiteranno il Po...leggi
05/12/2017

Panchina. In 1.a G, il Fregona dopo 4 ko ha esonerato Andrea Cursio...

Nella foto galleria: Ernesto Soldan da questa sera in campo per il primo allenamento. Quattro sconfitte filanti, la vittoria che tra le mura domestiche latita dal 29 ottobre (3-2 al Barbisano) sono i numeri e il consuntivo (negativo) autunnale del Fregona, retrocesso dal torneo di Promozione e in grave difficoltà ...leggi
05/12/2017



Seconda Q, Asolo: Luca Pinton subentra al dimissionario Campagnolo

Christian Campagnolo (in foto) si è dimesso dalla guida tecnica del Città di Asolo, formazione al terzultimo posto e in crisi di risultati nel girone Q di Seconda categoria. Le dimissioni di mister Campagnolo arrivano dopo la sconfitta con la Virtus Plateolese: in vantaggio per 1-0 e in 11 con...leggi
30/11/2017

Promozione. Inammissibile il reclamo del Treviso sulla gara di Noventa

E' stato giudicato inammissibile il reclamo del Treviso dopo l'1-1 di domenica scorsa a Noventa di Piave (Promozione girone D). I biancocelesti lamentavano presunti errori dell'arbitro. Tuttavia il Treviso non ha inoltrato il reclamo alla controparte, senza contare che il giudice sportivo non può esprimersi su eventuali errori di valutazio...leggi
29/11/2017





Il Vedelago ristruttura l'area tecnica con nuove figure

Nella foto: Cesare Basso. Ristrutturazione dell’area tecnica in casa Vedelago. Alessandro Candier è il nuovo responsabile della Scuola calcio: seguirà i Pulcini, Primi calci e Piccoli amici. Ivan Bergamin si occuperà ancora del settore giovanile, dunque Allievi...leggi
23/11/2017






Panchina out. "Berto" Vettorel dopo un quadriennio lascia il SanVe...

Nella foto: Umberto Vettorel ex mister del S. Vendemiano. L'idillio tra Umberto Vettorel e il San Vendemiano calcio è arrivato al capolinea. Il tecnico biancorosso martedì sera ha rinunciato a proseguire il corso calcistico e lo ha fatto con responsabilità e coraggio. Rinunciare all...leggi
16/11/2017


Prima H. Si dividono le strade tra il S. Elena Silea e mr. Pillon

Nella foto: Tiberio Pollon da domenica sera ex trainer del Sant'Elenea Sile. Il calcio dilettanti fa registrare un nuovo arrivederci...E' il distacco dalla panchina del Sant'Elena di Silea del tecnico Tiberio Pillon. L'ex mister del Fossalta di Piave (subentrò a Alberto Rizzetto) portato al Sa...leggi
15/11/2017


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,88639 secondi