Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Padova


Promozione B. Juve Laghi-Nove Stefani, LIVE... st. 3-1...

I gialloblù rimontano il gol del vantaggio del Nove con Guzzi e Nonni...

Vai alla galleria

Nella foto: la Juve Laghi oggi.

Juve Laghi-Nove Stefani 3-1

Juve Laghi: Manuel Bragagnolo, Moletta**, Stocco,  Carniel, Tessarollo (25' st Carollo), Gheno, Francesco Bordignon***, Sartori (20' st Alessandro Stefani), Pasinato** (39' st Tellatin**), Salif Nonni, Guzzi (46' st Bavaresco)

In panchina: 12 Bettoni**, 13 Martino****, 17 Opoku, 18 Baggio*

Allenatore: Adriano Trevisan

Nove Stefani: Cristian Bragagnolo, Baldissera, Zen*** (12' st Sanna***), Padovan, Davide Stefani, Dalle Nogare (37' pt Zonta*; 33' st A. Stefani), Marchetti, Luca Pasinato**, Lamine Nonni*, Fabio Bordignon, Hanniuoi

In panchina: 12 Bosa**, 13 Bizzotto****, 15 Pigatto*, 18 Rebellato

Allenatore: Carlo Comacchio

Arbitro: Mattia “chio” Boscolo sez. di Este

Assistente n° 1: Marchioli sez. di Bassano del Grappa

Assistente n° 2: Zanin sez. di Vicenza

Reti: 19’ pt Hannioui , 31’ pt e 7' st Guzzi, 43’ pt Salif Nonni

Note. Pomeriggio soleggiato, temperatura di 24 gradi, terreno in buone condizioni, spettatori 200 circa con discreta presenza ospite.

Ammoniti: Sartori, Lamine Nonni, Tellatin, Davide Stefani e Cristian Bordignon

Recupero: pt 1’ st 5’

(***): under dell’anticipo: *’97, **’98, ***’99

Laghi di Cittadella. Un paio di defezioni a cui non si può rinunciare privano il match-derby di Della Gasperina fantasista del Nove e di Frangu (ex  Triestina, Union Ripa e Lia Piave) laterale di casa. Per i gialloblù, neo-promossi in Promozione è un derby da vincere per cancellare i due precedenti flop casalinghi contro Campigo e Valbrenta, chiuso con un cappotto…Migliore è lo score esterno del Nove di Carlo Comacchio che si preso il punto a Caldogno e nella seconda uscita ha fatto il pieno a Teolo (Thermal). E’ una sfida che mette uno di fronte all’altro, a distanza di centro metri, i due portieri, i fratelli Bordignon mentre in attacco i due team contano sulla parentela (cugini) dei Nonni, il trequartista-goleador  Salif nell’undici di casa e Lamine centravanti dei “canarini” ospiti. Il primo quarto di gioco mostra una partita bloccata. Nel disegnare l’azione, i rispettivi attacchi trovano parecchia difficoltà a sfondare. Al 16’ il derby registra il primo tiro in porta e lo scocca dai 18 metri Salif Nonni e il primo intervento del pomeriggio vede impegnato Cristian Bragagnolo che si allunga sulla propria sinistra e blocca sicuro. La reazione ospite si concretizza con una sveltola dal limite di Fabio Bordignon che Manuel Bordignon argina con un superbo scatto di reni sulla propria sinistra. La Juve Laghi più rapida nel riversare l’azione, in questo frangente prende campo e la difesa ospite manifesta qualche titubanza nel palleggio e nel far defluire il gioco. In una fase di maggiore difficoltà sul pressing di casa, Stefano Marchetti con un pizzico di astuzia e mestiere conquista un fallo e dà respiro alla propria difesa. E’ un calcio di punizione a 70 metri dalla porta di casa. Al fischio di “chio” Boscolo l’attaccante verticalizza il rilancio su Hannioui, l’estrema defilata sulla sinistra taglia lo scatto verso la lunetta dei sedici metri, Manuel Bragagnolo esce dal pali, chiama il pallone sulla copertura di Dalle Nogare, ma è lesto l’avanti ospite a beffare entrambi evitare il portiere e insaccare a porta sguarnita. Una autentica “frittata” su un possesso palla e su una azione considerata “morta”. L’undici di Trevisan accusa il colpo, ma non si sfilaccia. I gialloblù provano ripetutamente lo sfondamento sulla corsia di sinistra e al 23’ l’azione uno- contro-uno riesce, ma nei sedici metri Sartori sul robusto corpo a corpo inciampa a terra, “chio” Boscolo non cade nel tranello e gli sventola il “giallo”. E’ una Juve Laghi che non demorde. Davanti al vigore fisico e all’intensità  spigionata in prossimità del’area di rigore dai padroni di casa il Nove mostra notevoli lacune nella copertura, nel disimpegno e nei raddoppi di marcatura. Al 31’ l’arbitro vede gli estremi del calcio di rigore (fallo di Gheno) e assegna la massima punizione che Guzzi insacca di piatto destro. La difesa ospite nei due centrali e sul lato mancino pecca di personalità e pure nei fondamentali c’è parecchio da curare. Di queste sbavature tecniche ne approfitta la Juve che chiude in crescendo e al 43’ piazza alle spalle di Cristian Bragagnolo il pallone del sorpasso. I gol nasce dal settore d’angolo: il calcio di Guzzi scodellato  nel cuore dei 5,50 pesca allo stacco Salif Nonni e la girata di testa del centravanti non dà scampo all’intervento dell’estremo ospite. Ripresa. E' un Nove allo sbando. Al 7' sul primo attacco laterale di casa, la difesa ospite si fa sorprendere dal centro catapultato in area dalla destra dal laterale basso Moletta; il blocco centrale dei "gialli" resta impietrito e Guzzi in assoluta tranquilltà di collo destro appoggia il cuoio nel sacco. 3-1. Messo al sicuro il punteggio l'undici di Trevisan bada ad amministrare il gioco. Disposizione compatta e linee laterale ermetiche bloccano lo sviluppo dell'azione articolata dal Nove. Lo scorrere del cronometro mette a dura prova la rimonta degli ospiti che ci provano con un paio di azioni isolate di Marchetti puntualmente stoppato di forza. La Juve, però non bada solo a difendere, e sullo sbllanciamento del "gialli" accenna qualche ficcante contropiede che permette alla difesa di rifiatare. Minuti finali sulla difensiva per la Juve che para ogni colpo ospite. 5' di recupero concesso dal direttore Boscolo. Ultimissimo flash di un inconto vinto con largo merito dalla Juve Laghi è il salvataggio sulla linea di Baldissera sul tiro ravvicinato di Salif Nonni 49' st (Foto). Il derby termina quì...

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 07/10/2017
 

Altri articoli dalla provincia...



Serie D. Il Campodarsego replica alla Vecomp nella volata d'inverno...

Nella foto: Attilio Gementi. Il diesse è al "settimo cielo" per aver creduto nel rilancio di Michelotto-gol (5). Il Campodarsego prosegue la sua cavalcata, battendo l'Adriese allo stadio Gabbiano e conquistando così la nona vittoria nelle ultime dieci uscite. Tre punti firmati da Kabine e Michelotto, prima...leggi
10/12/2017

Bomber Nalesso regala al Campodarsego il gol della sicurezza...

Con una grande rimonta nella ripresa, il Campodarsego espugna il difficilissimo campo di Tamai e continua la sua corsa a quota della Virtus Vecomp, scavalcando però l'Arzignano fermato sul pari dall'Este. Che la gara potesse essere difficile lo si sapeva, viste le numerose assenze: dopo la prima occasione di marca biancorossa, con la parte alta della traver...leggi
03/12/2017


Campodarsego a "forza 4". Dopo il Mantova al Gabbiano cade l'Este...

Nella foto: il binomio Pagin-Gementi, euforici per il buom momento della squadra. Il Campodarsego fa la voce grossa: messo nel mirino il Mantova, i biancorossi di Gianfranco Fonti hanno replicato la quaterna inchiodando anche l'Este. Il poker nel derby matura già nella prima frazione, un primo te...leggi
26/11/2017





Juniores Nazionali. Calvi Noale-Campodarsego finale 1-1...

Nella foto: il Campodarsego Jr. Oggi i biancorossi hanno ceduto la leadership a Trento e Dro. Calvi Noale-Campodarsego 1-1 Calvi Noale: Titomanlio, Cavazzana, Bettiolo, Stefani (30' st Bardini), Soffia, Bozzato (1' st Scanferlato), Ciancio, Barison ...leggi
08/11/2017


Serie D. Il Campodarsego aggancia in vetta la Vecomp Verona...

Nella foto il "Campo" di inizio torneo. Il Campodarsego completa la rimonta: il quinto successo di fila, questa volta contro la Liventina al "Gabbiano", vale ai biancorossi l'aggancio alla vetta della classifica: sette punti rosicchiati in tre gare alla Virtus Verona, fermata in Friuli dal Cjarlins, valgono ora il prima...leggi
05/11/2017

Serie D. Calvi Noale-Campodarsego 1-4, e la vetta è vicina...

Quarto successo di fila del Campodarsego e il Noale continua a seminare, male, in casa. Una vittoria spianata in un batter d’occhio. Dopo 60” i biancorossi rompono il ghiaccio e al 13’ sul terzo sigillo della prima frazione, i tre punti sono nel freezer. E’ un successo che permette ai ragazzi di G. Franco Fonti di ridurre il ...leggi
01/11/2017




Serie D. Superlativa cinquina giallo-blù. Campodarsego out...

Seconda sconfitta consecutiva per il Campodarsego, che cade al "Polisportivo" di Belluno con un 5-2 fin troppo pesante per quanto visto sul campo. In inferiorità numerica dopo 11 minuti e senza lo squalificato Kabine, la squadra di Fonti nel primo tempo va sotto 3-0 sbagliando anche un rigore, ma nella ripresa rimonta due reti e sfiora l'incredibile pareggio...leggi
08/10/2017

Coppa Italia serie D. Belluno 1905-Este in diretta LIVE...

Nella foto: il pareggio di Pramparo a centro area di porta. Ital-Lenti Belluno 1905-Este 2-1 Belluno 1905: Colonna***, Marta Bettina**, Mosca, Quarzago*** (46' st Santer****), Sommacal, Pramparo, Fracaro** (21' st Bertagno), Miniati, Corbanese, Piaz...leggi
04/10/2017

Campo-Vecomp. La tripletta rossoblù fa volare l'11 di mr. Gigi Fresco

Nella foto: Alba autore del 2° gol scaligero, dagli 11 metri. CAMPODARSEGO-VIRTUS VERONA 1-3 CAMPODARSEGO (3-5-2): Cazzaro; D. Beccaro (33' pt Kabine), Leonarduzzi, Colman Castro; Sanavia (31' st Nalesso), Caporali (34' st Michelotto), Marcolini (13' st Radrezza), Trento, Ndoj; Pietribiasi (31' st C. Beccaro), Aliù....leggi
01/10/2017







Campodarsego-Cittadella, rilancia in gol Grasian Aliù...

Nella foto: il bomber e capitano del "Campo", ieri in gol. La squadra di Fonti ha impattato per 2-2 il test pre-serale contro il Cittadella di mr. Venturato, grazie alle reti del binomio Aliù-Sanavia, una doppietta-sorpasso in meno 25’ della ripresa che ha ribaltato l'inizi...leggi
19/08/2017


Campodarsego-Adriese. Decide la zampata dell'estroso Kabine...

Campodarsego-Adriese 1-0 La squadra di Gianfranco Fonti nella quarta uscita del precampionato batte 1-0 in amichevole l'Adriese, e adesso attende due avversarie di prestigio: sabato (ore 18) il Bassano Virtus, venerdì 18 agosto (ore 18) il Cittadella, in entrambi i casi al "Gabbiano".Il Campodarsego...leggi
09/08/2017


Finali Scudetto JR Naz. Il Campodarsego va all'attacco dell'Imolese...

Superato lo scoglio regionale, la Virtus Vecomp Verona (2^ nel girone C alle spalle della Virtus Bergamo) nei tiri dal dischetto, il Campodarsego di Massimo Vidale punta diritto su Imola. Domani mercoledì al “Romeo Galli” la band biancorossa nella gara di andata dei quarti di finale della corsa al tricolore vinta nella passata edi...leggi
06/06/2017

Serie D. Il "lupo", il patron Zarattini, azzanna la preda: è l'Abano..

Clamoroso al..."Cibali". E' l'esclamazione di stupore che fece clamore, contagiò l'Italia alle gesta del Catania. E proprio cavalcando i colori rossoblù dell'elefantino, è la Luparense con il "lupo", in patron Zarattini a far gridare "Attenti al Lupo". E' si, la Luparense da ieri con il contatto ormai ai dettagli, avrebbe p...leggi
26/05/2017


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,97571 secondi