Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI AMATORI    

Edizione provinciale di Padova


Promozione B. Juve Laghi-Nove Stefani, LIVE... st. 3-1...

I gialloblù rimontano il gol del vantaggio del Nove con Guzzi e Nonni...

Vai alla galleria

Nella foto: la Juve Laghi oggi.

Juve Laghi-Nove Stefani 3-1

Juve Laghi: Manuel Bragagnolo, Moletta**, Stocco,  Carniel, Tessarollo (25' st Carollo), Gheno, Francesco Bordignon***, Sartori (20' st Alessandro Stefani), Pasinato** (39' st Tellatin**), Salif Nonni, Guzzi (46' st Bavaresco)

In panchina: 12 Bettoni**, 13 Martino****, 17 Opoku, 18 Baggio*

Allenatore: Adriano Trevisan

Nove Stefani: Cristian Bragagnolo, Baldissera, Zen*** (12' st Sanna***), Padovan, Davide Stefani, Dalle Nogare (37' pt Zonta*; 33' st A. Stefani), Marchetti, Luca Pasinato**, Lamine Nonni*, Fabio Bordignon, Hanniuoi

In panchina: 12 Bosa**, 13 Bizzotto****, 15 Pigatto*, 18 Rebellato

Allenatore: Carlo Comacchio

Arbitro: Mattia “chio” Boscolo sez. di Este

Assistente n° 1: Marchioli sez. di Bassano del Grappa

Assistente n° 2: Zanin sez. di Vicenza

Reti: 19’ pt Hannioui , 31’ pt e 7' st Guzzi, 43’ pt Salif Nonni

Note. Pomeriggio soleggiato, temperatura di 24 gradi, terreno in buone condizioni, spettatori 200 circa con discreta presenza ospite.

Ammoniti: Sartori, Lamine Nonni, Tellatin, Davide Stefani e Cristian Bordignon

Recupero: pt 1’ st 5’

(***): under dell’anticipo: *’97, **’98, ***’99

Laghi di Cittadella. Un paio di defezioni a cui non si può rinunciare privano il match-derby di Della Gasperina fantasista del Nove e di Frangu (ex  Triestina, Union Ripa e Lia Piave) laterale di casa. Per i gialloblù, neo-promossi in Promozione è un derby da vincere per cancellare i due precedenti flop casalinghi contro Campigo e Valbrenta, chiuso con un cappotto…Migliore è lo score esterno del Nove di Carlo Comacchio che si preso il punto a Caldogno e nella seconda uscita ha fatto il pieno a Teolo (Thermal). E’ una sfida che mette uno di fronte all’altro, a distanza di centro metri, i due portieri, i fratelli Bordignon mentre in attacco i due team contano sulla parentela (cugini) dei Nonni, il trequartista-goleador  Salif nell’undici di casa e Lamine centravanti dei “canarini” ospiti. Il primo quarto di gioco mostra una partita bloccata. Nel disegnare l’azione, i rispettivi attacchi trovano parecchia difficoltà a sfondare. Al 16’ il derby registra il primo tiro in porta e lo scocca dai 18 metri Salif Nonni e il primo intervento del pomeriggio vede impegnato Cristian Bragagnolo che si allunga sulla propria sinistra e blocca sicuro. La reazione ospite si concretizza con una sveltola dal limite di Fabio Bordignon che Manuel Bordignon argina con un superbo scatto di reni sulla propria sinistra. La Juve Laghi più rapida nel riversare l’azione, in questo frangente prende campo e la difesa ospite manifesta qualche titubanza nel palleggio e nel far defluire il gioco. In una fase di maggiore difficoltà sul pressing di casa, Stefano Marchetti con un pizzico di astuzia e mestiere conquista un fallo e dà respiro alla propria difesa. E’ un calcio di punizione a 70 metri dalla porta di casa. Al fischio di “chio” Boscolo l’attaccante verticalizza il rilancio su Hannioui, l’estrema defilata sulla sinistra taglia lo scatto verso la lunetta dei sedici metri, Manuel Bragagnolo esce dal pali, chiama il pallone sulla copertura di Dalle Nogare, ma è lesto l’avanti ospite a beffare entrambi evitare il portiere e insaccare a porta sguarnita. Una autentica “frittata” su un possesso palla e su una azione considerata “morta”. L’undici di Trevisan accusa il colpo, ma non si sfilaccia. I gialloblù provano ripetutamente lo sfondamento sulla corsia di sinistra e al 23’ l’azione uno- contro-uno riesce, ma nei sedici metri Sartori sul robusto corpo a corpo inciampa a terra, “chio” Boscolo non cade nel tranello e gli sventola il “giallo”. E’ una Juve Laghi che non demorde. Davanti al vigore fisico e all’intensità  spigionata in prossimità del’area di rigore dai padroni di casa il Nove mostra notevoli lacune nella copertura, nel disimpegno e nei raddoppi di marcatura. Al 31’ l’arbitro vede gli estremi del calcio di rigore (fallo di Gheno) e assegna la massima punizione che Guzzi insacca di piatto destro. La difesa ospite nei due centrali e sul lato mancino pecca di personalità e pure nei fondamentali c’è parecchio da curare. Di queste sbavature tecniche ne approfitta la Juve che chiude in crescendo e al 43’ piazza alle spalle di Cristian Bragagnolo il pallone del sorpasso. I gol nasce dal settore d’angolo: il calcio di Guzzi scodellato  nel cuore dei 5,50 pesca allo stacco Salif Nonni e la girata di testa del centravanti non dà scampo all’intervento dell’estremo ospite. Ripresa. E' un Nove allo sbando. Al 7' sul primo attacco laterale di casa, la difesa ospite si fa sorprendere dal centro catapultato in area dalla destra dal laterale basso Moletta; il blocco centrale dei "gialli" resta impietrito e Guzzi in assoluta tranquilltà di collo destro appoggia il cuoio nel sacco. 3-1. Messo al sicuro il punteggio l'undici di Trevisan bada ad amministrare il gioco. Disposizione compatta e linee laterale ermetiche bloccano lo sviluppo dell'azione articolata dal Nove. Lo scorrere del cronometro mette a dura prova la rimonta degli ospiti che ci provano con un paio di azioni isolate di Marchetti puntualmente stoppato di forza. La Juve, però non bada solo a difendere, e sullo sbllanciamento del "gialli" accenna qualche ficcante contropiede che permette alla difesa di rifiatare. Minuti finali sulla difensiva per la Juve che para ogni colpo ospite. 5' di recupero concesso dal direttore Boscolo. Ultimissimo flash di un inconto vinto con largo merito dalla Juve Laghi è il salvataggio sulla linea di Baldissera sul tiro ravvicinato di Salif Nonni 49' st (Foto). Il derby termina quì...

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 07/10/2017
 

Altri articoli dalla provincia...




Finali JR. Nazionali. Il "Campo" attacca la final-four scudetto...

Nella foto: il Campodarsego Juniores Nazionali in viaggio verso la Versilia. Lo Stadio dei Pini a Viareggio sede dello storico torneo “Carnevale”  è la sede che domani, giovedì, offrirà  a tifosi e a una folta schiera di osservatori la vetrina delle semifinali della rassegna Jun...leggi
12/06/2018

Eccellenza. Tombolo-Vigontina. I bianconeri affidati a Massimo Susic

Fiumi di parole... Alla fine la ruota si ferma nel trevigiano. Massimo Susic ex trainer del Ponzano, Treviso e tecnico alle giovanili del Bassano Virtus è il nuovo mister dei bianconeri della Tombolo/Vigontina. La trattativa che ha visto in lizza almeno tre mister, condotta dal diesse Gastone Pistore...leggi
11/06/2018

JR. Naz. La DIRETTA di Scandicci-Campodarsego finale 1-3...

Nella foto: il gol di Nalesso del 2-0 su calcio piazzato. Scandicci-Campodarsego 1-3 Scandicci: Martinelli, Rorandelli (9' st Achilli), Camilli (19' st Berlincioni), Sinisgallo, Tani (32' st Pofferi), Vignozzi, Santucci, Poli, Frascatore, Fornai (4...leggi
09/06/2018


Juniores nazionali serie D. Il Campodarsego pesca lo Scandicci...

E’ l’undici toscano dello Scandicci, l’avversario che mercoledì al Comunale “Gabbiano” il Campodarsego di Maria Josè La Cagnina incrocerà nei quarti di finale della Pole Nazionale della categoria Juniores. La Lega Nazionale Dilettanti, organizzatrice della manifestazione, in mattinata ha effettuato il sorteggio e gl...leggi
04/06/2018

JR. Nazionali. Ambrosiana-Campodarsego al 90' è 0-5...

Ambrosiana-Campodarsego 0-5 Ambrosiana: Salvagno, Zoppi, Rossi, Perina, Margotto, Castellani, Marco Dall’Ora, Turrini, Righetti, Simone Dall’Ora, Zardini In panchina: 12 Squadranti, 13 Varini, 14 Attah, 15 Magagna, 16 Zago, 17 Zorzi 18 Rebonato, 19...leggi
02/06/2018


Coppa Italia serie D. Il Campodarsego suona la carica al Buozzi...

La Coppa Italia Serie D 2017-18 s tinge di biancorosso. E’ il Campodarsego ad azarla al “Buozzi“ il centro Federale di Firenze dove qualche settimana fa, un altro team biancorosso, il St. Georgen si aggiudicò il trofeo nazionale dell’ Eccellenza. E un traguardo storico per il club del presidente Daniele Pagin, per la squadra, mister Fo...leggi
19/05/2018




Coppa Ita serie D. Campodarsego-Crema al 90' st 2-1. E' Finale!!!

Nella foto: Aliù e Kabine festeggiano il gol del vantaggio. Il Campodarsego c’è… La finale di Coppa Italia è nostra portata! Battendo per 2-1 il Crema nel retour-match di semifinale, i biancorossi nel pomeriggio hanno guadagnato l’accesso all’atto conclusivo,...leggi
02/05/2018

Coppa Italia serie D. Il Campodarsego strappa il pari a Crema

L'andata della semifinale della Coppa Italia Serie D tra Crema e Campodarsego si conclude a reti inviolate sul punteggio di 0-0. Qualche brivido iniziale sulle conclusioni di Porcino per i biancorossi, che trovano il primo tiro utile al 20' con Pietribiasi. Doppia respinta del portiere lombardo, prima su Beccaro e ancora con Pietribiasi al 25', sugli sviluppi di ...leggi
18/04/2018


Serie D. Uno-due di Aliù e Kabine e il "Campo" prepara la coppa...

Nella foto: mister Fonti, soddisfatto, ma da stasera concentrato sull'impegno di coppa. Con il cinismo delle grandi squadre, il Campodarsego passa per 2-0 sul campo di gioco dell’Este e rimane a ruota della capolista Vecomp con una grande prova collettiva. A decidere la gara, le due reti firmate da Aliù e K...leggi
15/04/2018



Serie D. Il Campodarsego travolge l'Arzichiampo e fa Pasqua...

Semplicemente meravigliosi. Assolutamente straripanti. Il Campodarsego domina e vince lo scontro diretto d'altissima contro l'ArzignanoChiampo: al "Gabbiano" finisce con un roboante 4-1, che tiene i biancorossi ad un passo dal primo posto, ma con ancora una gara da recuperare, e che fa scivolare più lontana la formazione vicentina. Il grande successo della ...leggi
29/03/2018



Liventina-Campodarsego. Al "Samassa" la capolista cala la cinquina...

Nella foto: capitan Aliù, l'ennesima doppietta Chi sperava che la lunga sosta potesse togliere concentrazione alla squadra, è rimasto deluso. Il Campodarsego riprende la sua marcia rifilando cinque reti alla Liventina e riprendendosi momentaneamente la vetta della classifica, in attesa del match della Veco...leggi
24/03/2018


Coppa Ita serie D. Magico Aliù. L'1-2 del capitano vale la semifinale

Siamo in semifinale! Il Campodarsego con una doppietta di capitan  Aliù viola, in rimonta il “Romeo Galli” di Imola e centra la semifinale della Coppa Italia di Serie D. La squadra di Fonti accede così alla final-four  della competizione: si giocherà in doppio turno sui 180’ contro la vincente di Gozz...leggi
09/03/2018


Il Campodarsego capolista al Sandrini incassa il secondo ko...

Il Campodarsego cade a Legnago, dove la rete nella prima frazione del centravanti di casa costa alla squadra di Fonti la seconda sconfitta consecutiva. In vetta al girone, in ogni caso, non cambia la situazione: a Verona, infatti, anche la Virtus cede, in casa contro la Clodiense. In avvio di gara, privo dello squalificato Radrezza, il Campodarsego prova a gio...leggi
04/03/2018


Allo stadio delle Terme il Campodarsego mette i piedi sul...velluto

Il Campodarsego espugna lo stadio delle Terme, coglie la diciassettesima vittoria stagionale e prosegue la sua marcia in testa alla classifica. La squadra di Fonti batte i neroverdi 2-0, chiudendo la pratica già nel primo tempo grazie alla reti di Kabine - 12.ma stagionale per il capocannoniere biancorosso - e Michelotto. Nella prima frazione, quasi un monolo...leggi
18/02/2018

Coppa Italia serie D. Il Campodarsego al "Romeo Galli" di Imola...

Questa mattina nella sede della Lega Nazionale Dilettanti, è stato effettuato il sorteggio dei campi di gioco delle quattro gare (turno ad eliminazione diretta) dei quarti di finale della competizione tricolore, in programma il prossimo 28 febbraio. Il Campodarsego rappresentante del Veneto e del girone C è toccato, da abbinamento...leggi
15/02/2018

Campodarsego all'inglese. L'uno-due di Michelotto e Caporali...

Il Campodarsego torna alla vittoria e allunga in vetta: le reti nella ripresa di Caporali e Michelotto regolano il Belluno al Gabbiano, e permettono ai biancorossi di allungare, visti i pareggi di Vecomp e Arzignano, portando a tre punti il vantaggio sulla seconda e a sei punti quello sulla terza in classifica.LA GARA. Dopo una prima mezz'ora molto bloccata, ...leggi
11/02/2018


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,99980 secondi