Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Treviso


JR. Elite. Il Vittorio V.to stoppa lo slancio della capolista Careni

Vai alla galleria

Vittorio Veneto-Careni/Pievigina 1-1

Vittorio Veneto: Sarajlic, Minen (38’ st Ravara), Casagrande, Badio (6’ st Saccon), Llaka, Piccoli (24’ st Bolzan), Brait, Cella, Voltarel (15’ st Sanogo), Casagrande (28’ st Del Grosso), Galeja

In panchina: 12 Bance, 17 Lazri

Allenatore: Massimiliano Beconi

Careni/Pievigina: Scotton, Lorenzon (1’ st Lovisotto), Ruffoni, Ragazzon (1’ st De Faveri), Domi, Pol, Bortolotto (30’ st Costa De Lima), Frezza (41’ st Carniel), Botton (3’ st Vitaliano), Busetti, De Zotti

In panchina: 12 Gallo, 13 Pazzaia

Allenatore: Giampietro Fantinel

Arbitro: Adis Kurti sez. di Mestre

Reti: 10’ st Pol, 22’ st Brait

Note. Pomeriggio soleggiato terreno in fondo sintetico, spettatori 60 circa

Ammoniti: De Zotti

Recupero: pt 1’ st 5’

Colle Umberto. Uno-due-tre, poker… Il primato del girone B da questa sera se lo dividono in quattro. Il pareggio conquistato dai giallorossi (2 gol al passivo) a Colle, ha aperto la strada all’aggancio in vetta alla Piovese, all’Union Pro e alla Vigontina. Il Careni/Pievigina nel ripassare i 90’ ha sciupato parecchio, soprattutto nella prima frazione dove De Zotti per volte ha affrontato Sarajlic in uscita. Il derby tra in due undici di vertice del settore giovanile dei team della Vittoria Alata e del Quartier del Piave, ha aperto le porte a alcuni elementi prestati dalle prime squadre. Al via del mestrino Kurti è il Careni a prendere l’iniziativa. Al 7’ la prima palla-gol della gara è di marca solighese: dalla destra in area di casa spiove un millimetrico traversone, De Zotti stacca a fronte piena e sulla linea bianca è Voltarel a sostituirsi al portiere. La difesa sbroglia il pericolo. Il Vittorio Veneto muove bene palla, a tratti comanda il gioco davanti all’attento sbarramento solighese. In area di rigore i padroni di casa non trovano però grandi occasioni per incidere al tiro e intimidire Scotton. Il Careni/Pieve schierato da mister Giampietro Fantinel, compatto nell’arginare l’avanzata di casa, si rende pericoloso ribaltando l’azione con rapidi contropiede. De Zotti a metà frazione s’impappina sul portiere nell’evitare in slalom l’uscita di Sarajlic. Al 38’ l’attaccante  finalizza un diagonale da insaccare nello specchio della porta: il cuoio rotola a fondo campo. Il Vittorio Veneto si vede a sprazzi e lo fa con un paio di conclusioni dalla distanza, la più efficace scoccata da Minen.

Ripresa. Al 10’ la rete del vantaggio ospite: è l’ennesima uscita sulla trequarti dei giallorossi a muovere De Zotti sull’out destro. L’attaccante guadagna la linea di fondo, serve sul palo lungo l’avanzato Pol che dai 16 metri fionda il cuoio sul palo di destra e rende vano il tentativo di Sarajlic lanciatosi in volo plastico. La partita si apre, la spinta dei ragazzi di mr. Baconi si fa più pressante e al 14’ la violenta sventola scoccata da Galeja e arginata da una superlativa deviazione in corner di Scotton. Dalla parte opposto un parziale cedimento fisico degli ospiti dà nuova brillantezza all’azione dei padroni di casa. Mister Baconi avvicenda tutti gli uomini e la squadra riprende vigore. Ma nel tandem offensivo i giallorossi contano sulla forza e la rapidità di De Zotti. Al 19’ il Careni con uno shot dai venti metri sbriciola la vernice del palo esterno alla sinistra di Sarajlic. Al 22’ arriva il gol del pareggio, un’ azione laboriosa per Kurti nel delineare la barriera e la distanza. Il calcio a rientrare di Brait scavalca il “muro “ (foto) giallorosso e toglie la ragnatela dal “sette”. Il finale registra il costate forcing di casa, mentre il Careni negli ampi spazi concessi non riesce a articolare l’azione del ko.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 10/10/2017
 

Altri articoli dalla provincia...







Promo D. Il clou segna il sorpasso del Fontanelle, 2-4...

Portomansuè-Fontanelle 2-4 Portomansuè: Nutta, Pederiva, Talamini**** (10’ st Seferovski****), Hagan (10’ st Rigutto), Santarossa* (45' st Biasi Manolache, Perissinotto, Cardin,  Del Papa (6’ st Sakajeva), Bounafaa, Gnago, Agyapong** (3’ st Rizk**) ...leggi
05/11/2017
























Jr. Elite semifinali. L'anteprima di Fenegrò-Giorgione 2000...

Meglio fuori…porta, di mercoledì. Nella trasferta (l’ intermezzo settimanale è cadenzato a 10 giorni dalla finale a Centro Federale “Buozzi” di Firenze) a Erba, sul Lago di Como, una tratta di 283 chilometri, il Giorgione 2000 Juniors Elite nella gara di ritorno delle semifinali scudetto conta di far valere la ...leggi
05/06/2017



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,96265 secondi