Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Eccellenza A & B. A Valgatara e Busa di Vigonza le sfide thrilling...

Vai alla galleria

Nella foto: Guido Belardinelli, pensieroso dopo il black-out casalingo contro il Valdagno.

A & B la 6^ giornata

Malessere dipancia. Volano le outsider, arrancano le presunte favorite. Caldiero Terme, Provese e Vigasio nel girone A; Istrana, Sandonà e Nervesa nel girone B strette alla cintola dalla robusta cintura del centro classifica, non decollano. I motivi? L’interrogativo lo svela l’inefficienza degli attaccanti tra i più caldeggiati. Vivono un periodo in “trance”: Luca Avesani e Pietro Filippini (Provese, 1 gol), Giovanni Guccione (Caldiero, 3 gol) che incide a singhiozzo. Coraini (Vigasio, 3 gol) si è bloccato da due gare. Nel girone B va peggio a Comin (Istrana, 0 gol), al Sandonà Zorzetto paga dazio con 1 solo sigillo; non incantano Morbioli e Paladin (2). Pure al Nervesa lo score-gol di Marco Vianello (1 gol) non fa spellare le mani. Accantonata per un mesetto la Coppa Italia Regione Veneto, domenica il massimo torneo regionale spazierà  su tre campi in cui la temperatura è in leggera ebollizione: Valgatara-Belfiorese, Bardolino-Marostica e a Moriago della Battaglia, la classifica playout metterà di fronte nel derby, Union QDP-CornudaCrocetta 1920.

Nel prendere in visione il girone A e test in programma sul Garda, la Marosticense punta su Bardolino con mirate speranze di strappare un nuovo verdetto positivo. Nelle precedenti due visite i rossoneri di Guido Belardinelli si sono presi i sei punti in palio, senza subire gol: il 24 marzo ’16 (1-0) e il 27 novembre ’16 (2-0). Il pronostico-pro spera di concretizzarlo il “Valga” nel confronto interno contro la Belfiorese (semifinalista di coppa). Il precedente non dà scampo al team ospite che il 27 settembre ’15 nel torneo di Promozione si prese 3 scoppole (3-0). A Farra di Soligo è in gioco il ruolo di Cenerentola del girone B. Union QDP e l’undici di Tomaso Tomasi sono a caccia del primo successo stagionale. La storia recente del derby pone l’accento su due esiti positivi a favore degli ospiti con il pareggio (2-2) del 6 settembre ’15 e l’1-0 del 5 marzo scorso. Tornando al girone Occidentale il Pozzonovo fresco di successo in coppa, farà visita al Team S. Lucia e nel veronese i due match precedenti hanno esibito due pareggi: 2-2 il 13 dicembre ‘15 e l’1-1 del 3 ottobre ’16. La gara che eleva la curiosità concentrerà l’attenzione su Busa di Vigonza. La Piovese di Carlo Perrone nel disporsi a “tre” dovrà tenere a freno una regolare Vigontina, capace di fare breccia in area di rigore con l’avvoltoio Cazzadore autore di 3 dei 6 gol della formazione bianconera. Nei quartieri alti della graduatoria merita attenzione Cartigliano-San Martino Speme, due squadre solide ma c’è il rischio di vedere una salomonica divisione della posta. In Vigasio-Sona in calendari al “Capone”, gli occhi, inizialmente, saranno rivolti al ritorno di Vincenzo Cogliandro sulla panca bianco-azzurra. La matricola Sona finora ha mostrato gli squilibri del noviziato e il derby è aperto a qualsiasi verdetto. Chiudono il cartellone il quotato Villafranca-Montecchio Maggiore con i granata di Alberto Facci decisi a accelerare la cadenza in vetta. Valdagno Vic.-Caldiero Terme completa l’ottovolante della 5^ tornata e il team di Roberto Piuzzi potrebbe accusare la fatica del turno di coppa davanti alla band di mr. Lely che dopo l’acuto al “Maroso” di Marostica spera di dare un dispiacere ai gialloverdi.

Girone A

Bardolino-Marostica X

Cartigliano-S. M. Speme 1-2

Team S. Lucia Golosine-Pozzonovo X

Valdagno Vic.-Caldiero Terme X-2

Valgatara-Belfiorese 1-2

Vigasio-Sona Mazza 1

Vigontina S.P.-Provese X

Villafranca-Montecchio Magg. 1-X

Girone B

Lo “Zanutto” a S. Donà di Piave e il “Paolo Barison” di Vittorio Veneto sono i due rattngoli doe si vivranno due confronti di…passione. Sportiva s’intende, ma pure di grosso pathos perché la formazione di Daniele Pasa dovrà macinare punti e il Lia Piave (vittoria per 2-1 al Barison il 24 marzo ’16)  si augura che la coppia-gol “carioca” Pedroso-De Freitas colga dalla rete la “prima” mela o meglio realizzi il primo “pero”. I due brasiliani sono all’asciutto dall’inizio stagione e questo “allergia” sottoporta in due attaccanti autori di oltre 70 reti nelle ultime due stagioni non l’hanno mai manifestata con Pedroso-boom a Cerea e l’ “Augusto”, cecchino nel mantovano al Dak Ostiglia e Cerea. Nel dare luce alla gara di S. Donà, i biancocelesti nelle due gare interne in cui hanno ospitato l’Istrana hanno puntualmente fatto bottino con il 2-1 del 24 gennai ’16 e il robusto 4-2 del 5 febbraio ’17, con gol di marca brasiliana De Freitas-Pedroso. Dalle spinose noie del Basso Piave, la corsa in salita verso le Prealpi. Nel Quartier del Piave, nel Soligo, a Farra il QDP incrocerà il CornudaCrocetta 1920. Una sfida che nel recente passato ha marchiato la la buona resa degli ospiti: c’è un 2-2 datato 6 settembre ’15 e l’1-0 del 5 marzo ’17 a favore della Tomasi-band. Partita della svolta al “Gipo Viani”. Nervesa-Porto Viro nasconde parecchie insidie, ma il team di “Teo” Vianello ha l’obbligo di sboccarsi tra le mura domestiche. Le lievi ferite di coppa non dovrebbero aver lasciato il segno sulla gambe e intaccato il morale all’ U. S. Giorgio/Sedico. La partita contro il “Borgo” non dovrebbe tradire il pallottoliere. Ambizioni da playoff convergono sulle due restanti gare: Giorgione 2000-Careni/Pieve e Union Pro-Saonara Villatora.

Giorgione 2000-Careni/Pievigina 1-X

Nervesa-Porto Viro 1-2

Piovese-Real Martellago 1

San Giorgio/Sedico-Borgoricco 1

Sandonà-Istrana X

Union Pro-Saonara/Villatora X

Union QDP-CornudaCrocetta 1920 1.2

Vittorio Veneto-Lia Piave X-2

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 13/10/2017
Tempo esecuzione pagina: 0,72337 secondi