Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Serie D. Il Belluno nell'anticipo a Verona, prepara la 4.a imboscata

La Vecomp, in casa, nei tre precedenti contro l'11 dolomitico, ha sempre perso...

La serie D l’anteprima della 15^ giornata

La serie D alla stretta finale. A 270’ dalla virata di metà percorso ArziChiampo, Virtus Vecomp e Campodarsego lottano per assicurarsi il platonico titolo d’inverno. Ma il picco dell’interesse domenicale guarda dritto alle posizioni retrostanti, la classifica playout, un imbuto che inguaia 10 club, dal Tamai a quota 17 alla Calvi Noale che chiude a 13. Balzano agli occhi Cjarlins Muzane (13)-Legnago (15) e Clodiense/Chioggia (16)-Liventina (13) e Ambrosiana (15)-Delta P. Tolle (17). Un partita da prendere con le pinze la affronterà il Tamai, ospite sulle sponde del Livenza il Campodarsego. Indicativa per uscire dalla morsa pericolo il test del “S. Vigilio”: il Montebelluna nell’affrontare l’Abano ha l’occasione di puntellare la propria posizione nella pancia del gruppo e avvicinare la fatidica quota 20, la boa che dettaglia le mire di una salvezza anticipata. Si parte sabato con l’anticipo al “Gavagnin/Nocini” e il Belluno 1905 a Borgo Venezia, nella tana della Vecomp gode di un trend da faville: successo per 3-2 il 6 gennaio ’14, altra vittoria per 2-1 il 3 aprile ‘16 e analogo pieno il 30 aprile scorso (2-1) tre vittorie filanti. Tra le sfide più attese, i 90’ di Tamai parlano a favore delle ”furie” con uno 0-0 e il 3-1 della passata stagione (7 maggio). Este-Arzichiampo che nel girone C si sono incontrare una sola volta parla a favore dei padovani vincitori per 1-0. Antenne alte a Montebelluna dove l’Abano è passato l’ultima volta per 2-1 (4 settembre ‘16). Tra le forche caudine della fascia pericolo, il Cjarlins non vince in casa dal 10 settembre, 2-0 al Mantova. L’Union Feltre torna allo “Zugni Tauro” dopo la puntata-recupero al Boscherai conto il Legnago e il Mantova è un cliente da domare sul pressing, da frenare nel ”torello” della mediana, sui tagli e sui cambi di settore, rapidi  precisi. Completano il cartellone Adriese-Calvi Noale con i polesani decisi a riprendere il passo da playoff.

Adriese-Calvi Noale 1-X

Ambrosiana-Delta Rovigo X

Montebelluna-Abano X

Cjarlins Muzane-Legnago 1-X

Clodiense-Liventina 1-2

Este-ArziChiampo 1-X

Tamai-Campodarsego X-2

Union Feltre-Mantova X

Virtus Vecomp-Ital-Lenti Belluno X-2

Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 30/11/2017
Tempo esecuzione pagina: 0,68554 secondi