Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI    

Edizione provinciale di Treviso


Allievi TV-D. L'Uniongaia FG cala la "cinquina" nello scontro di vetta

Vai alla galleria

Nella foto: la capolista del girone D del Comitato di TV.

UnionGaia-Follinese 5-0

UnionGaia: Carnelos (30’ st Bajraktari), Basso, Antoniol (33’ st Latempa), Iancu (33’ st Barbaresco), Dal Cin, Fabris, Carniello, Sandrin, Moro, Doraci (16’ st Cattai), Buriola

In panchina: 16 Barazza

Allenatore: Giuliano Gava

Follinese: Calesella, Bortolini, Fava, Perenzin, Girotto, Singh (32’ st Dal Moro), Bison, Tonin, Ndiom, Dhimo, El Olizi (32’ st Sarni)

In panchina: 15 Ibraimi

Allenatore: Antonio Maset

Arbitro: Francesco Antoniol sez. aia di Conegliano V.to

Reti: 8’ pt Sandrin, 28’ pt Buriola, 37’ e 39’ pt Doraci, 5’ st Moro

Note. Mattinata uggiosa e umida, terreno molle ma agibile, spettatori 100 circa

Gaiarine. Sono i numeri pirotecnici del test di vertice UnionGaia-Follinese a nobilitare l’interesse. L’UnionGaia tra le mura domestiche si è arreso (1-2) solo al Conegliano, la vice-capolista. Il resto sono solo successi con un bonus–gol a favore di 19/4. La Follinese scesa al 3° posto alla concomitante gragnola di reti subiti sette giorni fa in casa per mano del S. Vendemiano vincitore per 1-6 (la seconda sconfitta il team del Quartier del Piave l’ha subita nel derby contro il QDP), in trasferta conta su un cammino da imbattuta e il bottino gol è rilevante con 24 centri all’attivo e 20 subiti. I rossoblù di mr. Maset oltretutto fanno pesare in viaggio il pareggio per 1-1 a Conegliano. Tra le due rivali c’è però un Conegliano 1907, potenziale leader (oggi in 3-1 al Cappella Maggiore quarto in classifica) che non molla la presa. I gialloblù della città del Cima sono l’unico 11 ad aver violato il rettangolo di Francenigo alla 3^ di ottobre e inseguono a -1 dalla capolista e hanno giù riposato. Si gioca a gaiarine. Al via del coneglianese Antoniol è l’UnionGaia a dettare i tempi del palleggio, una trama che i gialli verdi (maglia bianco verde) impostano dalle retrovie verticalizzando l’azione con rapidità. All’8’ il vantaggio di casa su calcio di rigore indicato dall’arbitro per un fallo di Moro. Sul dischetto si porta Sandrin che insacca di forza al centro dei pali. La maggiore fisicità dei padroni di casa esalta le scorribande di Buriola, una gazzella sulla corsia mancina. Al 28’ il raddoppio della capolista è frutto di una parziale indecisione in sospensione del portiere Calesella: l’estremo rossoblù sul pallone spiovente sul palo lungo azzarda la presa anziché allungare la traiettoria, cade all’interno della porta e concede l’assist con palla a rimbalzo all’estrema di casa che scaraventa il cuoio in rete. Si riscatta Calesella al 32’ sul diagonale di Buriola sfuggito al controllo del proprio marcatore. Al 37’ sul crescendo finale dei ragazzi di Giuliano Gava, è Doraci a scaricare il rasoterra diagonale, imprendibile per l’estremo ospite. Al 39’ la gara va in archivio sulla quaterna fissata sull’uno-due Buriola-Doraci che la mezzala finalizza di forza nel sacco dai sedici metri. Ripresa. Al 5’ la “cinquina” manda in rete capitan Moro tenace e reattivo nel vincere un tackle e fiondare il pallone in diagonale sul secondo palo: Calesella si oppone con destrezza, ammortizza il fendente che picchia sulla faccia interna del montante destro e rotola in rete. La Follinese volonterosa fino sulla trequarti, in area di casa si vede all’11’ con un colpo di testa alto di fava (corner di Bison). Ma è sempre l’UnionGaia a manovrare e scandire il pericolo che al 36’ Calesella sventa allungandosi con tempismo sul proiettile di Sandrin. In minuti finali non offrono più nulla e la stanchezza domina sulla fluidità del gioco con il pallone che fatica a corre sul fango.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 26/11/2017
 

Altri articoli dalla provincia...




Montebelluna. Pizzolato (2004) al Sassuolo, Galli (2003) al Padova

Dai pali del Montebelluna a quelli del Sassuolo. Per Filippo Pizzolato (foto a lato in neroverde), portiere classe 2004 cresciuto in via Biagi, si spalancano le porte del calcio che conta. Giocava in biancoceleste da tre anni, e anche suo nonno Oreste, scomparso da alcuni mesi e suo primo tifoso, è stato un portiere del Montebelluna....leggi
31/07/2018


LiaPiave. Nicola Furlan (2004) ceduto a titolo definitivo al Torino

Una giovane promessa del LiaPiave spicca il volo tra i professionisti. Nicola Furlan (classe 2004, in foto) è stato infatti ceduto a titolo definitivo al Torino. Nella passata stagione l’attaccante di Cimadolmo si è reso protagonista non solo con il LiaPiave del presiden...leggi
21/07/2018

Il calcio giovanile rinasce a San Cipriano dopo un anno di stop

A San Cipriano rinasce il calcio giovanile. Dopo un anno di assenza è sorta una nuova società, denominata Asd Calcio San Cipriano, che svolgerà attività di base: quindi Esordienti, Pulcini e Primi calci. Il presidente è Mauro Guerra, con Renato Zanchettin e Simone Ricchi nel ruolo di vice. La caric...leggi
12/07/2018








Allievi provinciali di Treviso. Le semifinaliste...

*** Pole finale provinciale Allievi  Portomansuè-Campigo 3-1 Arbitro: Davis Cogo sez. di Treviso Reti: Vladi, Maurutto, Tamburlo Si qualifica alle semifinali il Portomansuè Zero Branco-Conegliano 0-0 Arbitro: Matteo sez. di Castelfranco V.to Si qualifica alle semifinali ...leggi
20/05/2018

Finali Giovanissimi TV. Il poker delle semifinali è sbocciato

Le foto del match di Via della Pace a Caerano di S. Marco tra il Caerano e il Cima Piave. *** Categoria Giovanissimi TV Caerano-Cima Piave 0-2 Arbitro: Matteo Valenti sez. di Castelfranco V.to Reti: Bini 2 Si qualifica alle semifinali il Cima Piave Cordignano-Lovis Spresiano 4-2 (rigori)...leggi
20/05/2018







Allievi sperimentali 2002. Giorgione campione con 6 gare di anticipo

Stagione da urlo per gli Allievi sperimentali 2002 del Giorgione, laureatisi campioni nel girone A di campionato con ben 6 giornate di anticipo. Un cammino strepitoso per la promettente formazione di mister Cristiano Boscolo, scandito da 22 vittorie, due pareggi (con Piovese e Arzignano Valchiampo) e nessuna sconfit...leggi
22/03/2018



Nuovo responsabile S.G. per la Godigese: Bernardi subentra a Visentin

Il 2018 è iniziato con un’importante novità alla Godigese. Il responsabile del settore giovanile Tiziano Visentin Casonato (in foto) ha infatti ufficializzato l'addio al club per ragioni personali, nonostante l’invito del Consiglio direttivo di rivedere la scelta. L’incarico viene ora assunt...leggi
12/01/2018



Domenica la presentazione del settore giovanile del Giorgione

Domenica speciale in casa Giorgione. Prima del match interno di Eccellenza con l'Eclisse Careni Pievigina, ci sarà infatti la presentazione di tutto il settore giovanile. La convocazione per le annate Juniores, Allievi, Giovanissimi, Esordienti, Pulcini, Piccoli amici e Primi calci è per le ore 14 allo stadio comunale...leggi
13/10/2017

Giovani promesse. Daniel Da Col (2000) dal Montebelluna all'Ascoli

Un altro giovane talento della “cantera” del Montebelluna spicca il volo verso i professionisti. La società presieduta da Marzio Brombal ha ufficializzato l’approdo di Daniel Da Col (in foto) all’Ascoli, società di Serie B. Il trasferimento è stato concluso a tit...leggi
07/09/2017




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,97150 secondi