Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

JR. Nazionali D. Trento-Campodarsego si rinnova la sfida al vertice...

Nel girone E, il dominio veneto vede l'Ambrosiana non accusare intoppi...

Nella foto: la Calvi Noale. La Jr. biancoceleste manifesta ancora troppe lacune per imporsi nel lotto Triveneto.

Juniores Nazionali la 13^ giornata 

Il Trento rallenta  a Belluno, il Campodarsego riprende fiato in…vetta, il Dro mette in ghiaccio il Tamai e la Liventina di “Gian” Rorato s’infanga nel test casalingo contro un Levico Terme per nulla irresistibile. E’ quanto ha detto la 13^ di campionato nel torneo JR. Nazionali D.  Un segnale di rivalsa dopo quattro turni infruttuosi (10 gol al passivo) l’ha lanciato l’Abano: l’undici aponese con il 4-1 rifilato al Cjarlins di mister Nerino Barel si ri-candida per un ruolo di vertice. Analogo percorso l’aveva intrapreso il Dro ritornato al successo interno dopo un mese: l’ultima affermazione all’ “Oltrà” risaliva al 4 novembre, il 4-0 al Delta P. Tolle. I flop di Liventina e Cjarlins hanno riportato al limite della classifica playoff il Montebelluna di mister Giacomini e l’Union Feltre di mister Cappellaro. I biancocelesti hanno sfruttato l’inconsistenza del Delta Porto Tolle (7^ sconfitta filante) che al “Cavallari” non azzecca il successo dal 14 ottobre (3-2 alla Clodiense). Il pareggio che non incide e che non porta a una crescita tecnica se lo sono divide Arzichiampo e Adriese, mentre la Calvi Noale non è riuscita a lasciare traccia nell’esibizione interna al cospetto della “Clo”. Per i biancocelesti è la sesta gara-no e in casa la vittoria latita da 27 ottobre, dal 3-0 all’Arzichiampo.

Nel girone E superlativa conferma dell’Ambrosiana di Sant’Ambrogio Valpolicella, autoritaria  a Cesena sul Romagna Centro. Positiva la risposta della Vecomp Verona, che tallona da vicino i cugini a -3, un derby in casa veronese che domina dall’alto la concorrenza emiliana. Il 3-1 firmato dai rossoblù stavolta ha spiazzato il Legnago. Acuto dall’Este e corroborante successo per i giallorossi che raddoppiano la distanza dal fanalino Mezzolara.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 02/12/2017
Tempo esecuzione pagina: 0,69089 secondi