Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Treviso


L'Eclisse Careni Pievigina si congeda dal 2017 nel migliore dei modi

Prima squadra vicecapolista in Eccellenza, 4 formazioni giovanili campioni d'inverno nei rispettivi campionati

Nella foto: Stefano Della Bella, tecnico della prima squadra.

L’Eclisse Careni Pievigina si congeda dal 2017 nel migliore dei modi. La società del presidente Gaetano Mattiola e del direttore generale Luciano Tittonel ha fatto il pieno di titoli d’inverno nei campionati giovanili regionali, a partire dagli juniores élite di mister Giampietro Fantinel, che hanno chiuso l’andata al comando del girone B con 6 punti di vantaggio sull’Union Pro. Gli Allievi regionali 2001 di Massimo Marcon sono leader nel girone D a +7 sull’Union Qdp, gli Allievi sperimentali 2002 di Massimo Fava comandano il girone B a +6 sul Villafranca Veronese, mentre i Giovanissimi regionali 2003 di Carlo Conte figurano in prima posizione nel girone D a +3 sull’Eurocalcio Cassola. Alle soddisfazioni provenienti dal settore giovanile curato dal responsabile Fabio De Martin, fa eco il brillante secondo posto della prima squadra in Eccellenza. I ragazzi di mister Stefano Della Bella occupano la piazza d’onore in coabitazione con l’Istrana, ad un solo punto di distanza dalla capolista Piovese. Da urlo il rendimento casalingo: 6 vittorie, un pareggio (con il Vittorio Falmec) e nessuna sconfitta nel fortino del “D’Agostin”. I 4 ko stagionali sono maturati tutti in trasferta, di cui tre in ottobre. I numeri indurrebbero a definire la difesa dell’Eclisse una retroguardia da metà classifica in Eccellenza, ma 10 dei 23 gol subiti sono concentrati in appena due partite (il 6-3 a Mogliano e il 4-2 a Castelfranco). In compenso i pievigini condividono con l’Union Pro il miglior attacco del girone B con 32 gol, di cui 7 firmati da Alex Zanetti e 6 da Matteo Nicoletti. Eclisse sempre in gol da inizio campionato, tranne nella sfida a Martellago.

«Dopo la retrocessione dalla Serie D, siamo ripartiti costruendo una squadra che possa migliorare nel tempo con giovani di qualità, senza l’obiettivo di vincere subito. Non mi aspettavo il secondo posto», racconta il direttore generale Luciano Tittonel, «Ora è inutile fare pronostici: si rischia di essere smentiti complice l’equilibrio che regna in questo campionato. Ogni gara può essere vinta, pareggiata o persa a prescindere dall’avversario. Inoltre credo che squadre attrezzate come Nervesa e LiaPiave siano destinate a risalire la classifica. Ottobre è stato un mese in cui abbiamo perso alcune partite subendo diversi gol, ma va detto che in quel periodo avevamo fuori per infortunio i difensori Samuele Segato (trasferitosi al Caldiero Terme, ndr) e Federico Dal Compare. Quest’ultimo ora è rientrato ed è una pedina fondamentale vista la sua esperienza. Purtroppo Nicola Canzian si è da poco rotto il crociato, però non ci piangiamo addosso perché possiamo comunque contare sui giovani. Alla prima di ritorno avremo il derby esterno con l’Union Qdp, probabilmente l’avversaria che ci ha messo più in difficoltà tra quelle affrontate a Pieve di Soligo». «Il nostro obiettivo è di far bene, senza mirare a traguardi che facciano girare la testa», prosegue Tittonel, «La partecipazione alla Serie D è una cosa che va programmata per tempo: se invece ci si arriva a sorpresa o con un po’ di fortuna, c'è il rischio di trovarsi impreparati. Speriamo di continuare così pure con le squadre giovanili, tutte in vetta e con un buon margine di punti sulle inseguitrici. In tanti anni di calcio, non mi era mai capitata una situazione del genere».

Print Friendly and PDF
  Scritto da Alberto Zamprogno il 30/12/2017
 

Altri articoli dalla provincia...




Seconda. Tarzo Revine Lago bello di notte e mai così in alto in Coppa

Tarzo Revine Lago bello di notte e mai così in alto in Coppa. Se in campionato la squadra naviga nella zona playout di Seconda R, nel Trofeo Veneto sta invece battendo tutti i record. Quest’anno non solo è riuscita a superare il quadrangolare iniziale (primo posto davanti a Itlas Santa Giustina, ...leggi
14/11/2017

Eclisse CareniPievigina: una prima parte di stagione da 8 e mezzo

8 ½ non è solo un capolavoro cinematografico di Federico Fellini, ma anche il voto che Luciano Tittonel (in foto), direttore generale dell’Eclisse CareniPievigina, dà alle squadre giallo-rosso-blu dopo i primi due mesi di questa stagione. Bilancio brillante su tutti i fronti:...leggi
28/10/2017

Stagione di rinnovamento per il settore giovanile del Ponzano

Stagione all’insegna del rinnovamento per il settore giovanile del Ponzano. A fare il punto della situazione sulla rinomata realtà gialloverde è Cristiano Ianna (in foto), nuovo responsabile del vivaio. «Abbiamo più di 200 iscritti e siamo Scuola ...leggi
13/10/2017

L'Eclisse CareniPievigina scommette sui giovani 'fatti in casa'

Nella foto: Luciano Tittonel, direttore generale della società di Pieve di Soligo. Far crescere i propri giovani per portarli in prima squadra. È anche e soprattutto con questo obiettivo che l’Eclisse CareniPievigina ha iniziato la stagione 2017/2018. Il club si è rinnovato sia in ambit...leggi
21/09/2017

A tu per tu con il presidente del FC Casale ASD Claudio Pellegrino

Buongiorno Presidente, dopo la salvezza raggiunta la scorsa stagione, quali sono le aspettative e quali gli obiettivi per questo nuovo campionato che il Casale andrà a disputare ?La nostra aspettativa è poter continuare a lavorare, come società, in base ai nostri principi di “scuola calcio”. Il che vuol dire in...leggi
08/09/2017


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,73046 secondi