Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi pi├╣ la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI AMATORI    

Edizione provinciale di Belluno


Seconda R. Il FelettoVallata, soffre, vince e si prende il playoff...

Vai alla galleria

Nella foto: l'undici trevigiano in campo a Celarda di Feltre.

Lentiai-Feletto/Vallata 1-2

Lentiai: Piva, Bachis, Beggio (st Zucco), Racanelli (st Toigo), Dal Magro, Scarton, Cesa, Pauletti, Basei (st Cristian Pauletti (st Ruocco), De Carli (st Andreani)

In panchina: 12 Bertelle, 13 Francesco Cesa

Allenatore: Stefano Sommacal

Feletto/Vallata: Comello, Benedetti (st Dalto), Breda, Barzotto, Anzil, Ragazzon (st Fedato), Del Puppo, Corrocher, Perin, Cidin (st Del Favero), Simonetti (st Masini)  

In panchina: 12 Sech, 17Armellin, 18 Cattelan

Allenatore: Alessandro Girotto

Arbitro: Jacopo Longato sez. di Treviso

Reti: 41’ pt Perin, 11’ st Cidin, 32’ st Toigo

Note. Pomeriggio soleggiato, temperatura di 1 grado, terreno in fondo sintetico, spettatori 80 circa.

Ammoniti: Del Puppo

Recupero: pt 1’ st 5’

Celarda di Feltre. L’arbitro arriva e si gioca… Jacopo Longato della sezione di Treviso aveva preso la strada di Lentiai nella Destra Piave, non essendo al corrente a suo dire, dello spostamento del match sul rettangolo di Celarda di Feltre. Alle 14.05 il fischietto di Marca arriva a Celarda e la gara prende inizio alle 14,37’. Nelle fila del Lentiai mister Sommacal nel mischiare la numerazione è chiamato a rimpiazzare gli assenti Giraldi e Deon. Nel Feletto/Vallata salito a Celarda per incamerare i tre punti che coronerebbero la posizione nella griglia playoff, mister Girotto non conta sull’apporto di Barattin, mentre Dalto e Masini si accomodano in panchina. E’ un confronto inedito tra i due club che mai nelle 5 presenze dei trevigiani in Seconda Categoria hanno incrociato i loro destini. Prima frazione al di sotto delle attese: poco gioco, tanti palloni sprecati nella ricerca del lancio in profondità, palle inattive a 70 meri dalla porta mai giocate in palleggio ragionato. Tutti palloni gettati alle ortiche a scapito dello spettacolo e dell’interesse del poco pubblico presente. La porta i rispettivi attacchi l’hanno inquadrata di rado e per i due portieri la prima frazione si è rivelata uno spasso, da spettatori presenti, ma non paganti…Nel primo quarto le squadre badano più ad adattarsi al fondo in sintetico e le difficoltà si sono subito manifestate nella praticità del palleggio palla a terra penalizzato dalla precipitazione di nel muovere il cuoio per accelerare l’affondo. La più nitida palla-gol della prima frazione l’ha sprecata con un errore colossale Cesa che sul pallone servitogli dalla destra ha sciupato un rigore in movimento. Gol sbagliato. gol subito: la “regola” lo confeziona 5’ più tardi. Al 41’ il vantaggio trevigiano: l’azione si muove sulla destra, il traversone a mezza altezza di Del Puppo non è intercettato il presa bassa da Piva (il portiere ha chiamato l’intervento sbagliando di netto l’impatto col pallone) e alle spalle il più lesto è Perin a non farsi sfuggire l’occasione per appoggiare il cuoio nel sacco. E’ l’1-0 che porta le squadre al riposo.

In avvio di ripresa la formazione di Girotto mette in mostra un calcio più ragionato: palla corta e fraseggio orizzontale indirizzato sui piedi del compagno impegnato nella fase di impostazione. Il Lentiai con il baricentro basso lascia fare All’ 11’ maura il raddoppio ospite: taglio dalla trequarti di Del Puppo, il pallone scende pericoloso all’altezza del dischetto del rigore, Piva manca la presa a terra e sul pallone vagante è Cidin a inquadrare la rete. Il doppio vantaggio frutto degli errori di casa, assopisce la tenuta stagna della mediana trevigiana. Il FelettoVallata alla lunga soffre la tenace reazione nero-verde, ma non disdegna qualche sporadica offensiva che al 26’ sulla girata di Masini si stampa sul palo. Il Lentiai però non si arrende, sale l’agonismo e al 32’ sul traversone dalla destra di Ruocco per la capoccia di Toigo, la”pelata” dell’esperto centrocampista prevale nell’area di porta. E’ il 2-1. Nel finale il tambureggiante assedio di casa non dà frutti, ma sui piedi degli avanti nero-verdi le occasioni sui calci piazzati non sono mancate.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 30/12/2017
 

Altri articoli dalla provincia...



Serie D. Scossone all' U. Feltre. Pagan si dimette, subentra Andreolla

Le dimissioni che meno t’aspetti. Dal pomeriggio, al termine della riunione tecnica allestita in tutta fretta dall’Union Feltre, il club verde-granata presieduto da patron Giusti e mister Andrea Pagan hanno deciso unanimemente di sciogliere il legame. E’ la notizia che rafforza le voci di sfiducia ...leggi
16/04/2018


Belluno 1905. Una frecciata al cuore l'esonero di mister Baldi...

Nella foto: Michele Baldi nel periodo più florido dell'Ital-Lenti Belluno 1905. Oggi l'esonero... Con un comicato stampa l'Ital-Lenti Belluno 1905 nel pomeriggio ha chiuso il rapporto tecnico con Michele Baldi subentrato a inizio stagione a Roberto Vecchiato (si è sparsa...leggi
30/03/2018




Campodarsego all'inglese. L'uno-due di Michelotto e Caporali...

Il Campodarsego torna alla vittoria e allunga in vetta: le reti nella ripresa di Caporali e Michelotto regolano il Belluno al Gabbiano, e permettono ai biancorossi di allungare, visti i pareggi di Vecomp e Arzignano, portando a tre punti il vantaggio sulla seconda e a sei punti quello sulla terza in classifica.LA GARA. Dopo una prima mezz'ora molto bloccata, ...leggi
11/02/2018

















Serie D. Superlativa cinquina giallo-bl├╣. Campodarsego out...

Seconda sconfitta consecutiva per il Campodarsego, che cade al "Polisportivo" di Belluno con un 5-2 fin troppo pesante per quanto visto sul campo. In inferiorità numerica dopo 11 minuti e senza lo squalificato Kabine, la squadra di Fonti nel primo tempo va sotto 3-0 sbagliando anche un rigore, ma nella ripresa rimonta due reti e sfiora l'incredibile pareggio...leggi
08/10/2017


Coppa Italia serie D. Belluno 1905-Este in diretta LIVE...

Nella foto: il pareggio di Pramparo a centro area di porta. Ital-Lenti Belluno 1905-Este 2-1 Belluno 1905: Colonna***, Marta Bettina**, Mosca, Quarzago*** (46' st Santer****), Sommacal, Pramparo, Fracaro** (21' st Bertagno), Miniati, Corbanese, Piaz...leggi
04/10/2017






Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,00366 secondi