Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Padova


Coppa Italia Veneto. La Belfiorese alza la coppa firmata, Ballarini...

Il centravanti argentino ex Visagio autore del rigore che ha sancito la vittoria veronese

Vai alla galleria

Pozzonovo-Belfiorese 0-1

Pozzonovo (4-4-2): Pavanello, Et Tahiry, Zanforlin*** (12' st Morello), Taribello* (11' st Guifo*), Boudraa; Pavan** (33' st Marian**), Loris Giordani, Polato (11' st Bortolotto), Pasetto; Rampin (21' st Bernardi), Mangeri

In panchina: 12 Malachin, 13 Bacchin

Allenatore: Massimiliano Sabbadin

Belfiorese (4-3-1-2): Berto; Fattori** (30' st Riolfi**), Bolcato, Artuso, Vignaga; Antolini***, Marconi***, De Cao, Volpara; Baltieri (36' st Ortega***), Ballarini (46' st Camparmò), Volpara (40' st Dolci***)

In panchina: 12 Tinazzo, 15 Barnaba, 16 Zopellaro*

Allenatore: Roberto Maschi

Arbitro: Michael Poto sez. aia Mestre

Assistente n°1: Luca Gibin sez. aia di Chioggia

Assistente n°2: Nicola Zandonà sez. aia di Portogruaro

Reti: 31’ pt Ballarini su calcio di rigore

Note. Pomeriggio soleggiato, temperatura di 12 gradi, terreno in ottime condizioni, spettatori 430 circa, 229 i paganti.

Ammoniti: Artuso, Pasetto. Boudraa e Et-Tahiry

Recupero: pt 2’ st 5'

(**) under a referto gara: *’97, **’98, ***’99, ****2000

Martellago.  Acuto Belfiorese, in una finale assai, grigia. I “black” veronesi allineano il proprio nome nell’albo d’oro delle rassegna tricolore regionale vinta nella passata edizione dalla Clodiense/Chioggia e da metà Febbraio rappresenteranno il Veneto nella fase nazionale che la opporrà al St. Georgen Brunico e alla vincente della finale (13/1) del FVG tra il Torviscosa e i triestini del S. Luigi. Una finale che non ha per nulla entusiasmato. Il calcio offerto nei 90’ + 5’ dell’extra concesso da Poto è stato avaro emozioni e di contenuti tecnici. La Belfiorese sul taccuino mette a bilancio il rigore trasformato da Ballarini, un paio di velleitarie conclusioni arginate da Pavanello più preoccupato a limitare i danni su cinque corner (a rientrare di mancino) calciati da Volpara e Baltieri. Il Pozzonovo troppo timoroso si è incaponito nel portar palla: ogni azione impostata sulla mediana non è mai sfociata prima di tre/quattro tocchi da parte dell’ispiratore di turno. Azioni che i padovani con i leziosi Pasetto e Polato non hanno mai fatto defluire in una giocata verticale e di prima intenzione. Mangeri centravanti “boa” si è dato da fare in ripiegamento, ma a 50 metri dalla porta non ha saputo garantire il peso fisico che si è trascinato per il campo. Molto sputato il “Pozzo” che non ha saputo sfruttare l’azione in apertura sulle ali, penalizzato da un palleggio confuso e condensato in un “torello” in un fazzoletto di campo, che il più delle volte ha portato i ragazzi di Sabbadin a perdere il pallone o liberarsene senza aprire l’azione in un preciso settore. Una finale per chi segue la Coppa Italia dal 1992 (un cammino a scrematura nazionale), brutta giocata singhiozzante, approssimativa e nulla nelle geometrie. Al fischio di Michael Poto, la Belfiorese a referto dopo la settimanali “manfrine” tattiche sui giocatori da impiegare conta dell’intero organico. Mister Sabbadin non rischia dal 1’ il solo Bortolotto (ex Tritium). Anche mister Roby Maschi può scegliere nell’intero mazzo. Per la Belfiorese (Belfiore d’ Adige) è la prima vetrina “Nazionale” e l’impatto con il campo motiva l’attesa. Evidente è l’attenzione e la praticità nella gestione del cuoio e nello “scarico” semplice di ogni giocatore veronese. Tocchi sicuri in attesa che la gara entri nel vivo. Il “Pozzo” che sul rettangolo di Martellago due anni fa ci lasciò le penne a favore del Lia Piave (3-1 la finale 2016), disegna uno scacchiere con alcuni punti fermi ben definiti. Tra i pali l’airone Pavanello, il quadrilatero mediano riportato a lucido dai cursori Bilal e Josè Pasetto fa leva sulla versatilità sull’estrema destra di Loris Giordani e sulle geometrie del ritrovato Polato. In avanti l’argentino Mangeri, troppo lontano dai pali di Berto e “ flash” Rampin tengono sulle spine la difesa scaligera. Belfiorese aggressiva da subito con Franco Ballarini, vertice alto pescato in ogni angolo del campo. Il “Pozzo” rilancia di rimessa ma l’azione si spegne in prossimità dei 16 metri. Il primo pericolo del match è un lungo traversone di Bolcato che Pavanello in uscita stacca in controtempo e il cuoio sfila a fondo campo tra la mano del portiere e il palo lungo. Al 25’ il portiere padovano sul 4° corner di Volpara molla la presa e innesca una piccola mischia. Il 5° calcio d’angolo lo batte Baltieri e la parabola si spegne tra i guantoni del portiere. Al 29’ dopo una lunga fase di noia e approssimazione c’è finalmente il rigore che Baltieri si crea infilando di forza i due centrali padovani. Poto che segue in verticale l’azione, non ha dubbi i allunga l’indice in direzione del dischetto. 2’ dopo dagli undici metri, Franco Ballarini di piattone destro infila Pavanello sulla sinistra. Il gol al passivo scuote il “Pozzo” che prova a far valere la maggiore fisicità. L’azione dei “bianchi” è però stroncata sul nascere dal’ordinata distribuzione delle maglie veronesi che alzano una prima barriera con i tre mediani e rendono impermeabile l’attacco alla zona tiro con una “linea a quattro” che non si sposta di un millimetro. Consegne rigide impartite da mister Maschi. Ripresa. Imperversa l’agonismo, il Pozzonovo prova ripetutamente l’entrata dai lati, senza riuscirvi. Al cross i ragazzi di Sabbadin mai si portano con la dovuta convinzione e l’alternativa in acrobazia si rivela un optional nello schema tattico. La Belfiorese ha buon gioco. Ballarini in attacco non dà riferimenti con il suo movimento laterale: tanti i palloni giocati con astuzia dall’argentino che tra falli e carambole a rasentare la linea laterale sul pressing padovano ha saputo dare respiro ai propri compagni e mantenere alto il raggio dell’azione. Al centro in questi frangenti si è prodigato Volpara. L’ex della gara non ha fatto il “diavolo a quattro” com’ è di suo costume sui terreni scorrevoli, ma nel ruolo di finta boa ha portato la difesa rivale ad abboccare la marcatura. Conclusioni a rete la ripresa ne ha fatto registrare di rado con un paio di palloni usciti in diagonale a fondo campo. Il “Pozzo” ha pure contestato Poto per un rigore non concesso, ma un giocatore che si muove e cerca di coordinare il gesto tecnico si possono amputare le braccia? Alla fine la direzione tecnica di Michael Poto è risultata efficace, ma quando in campo non c’è gioco, è inutile aggrapparsi alla direzione arbitrale, che si adegua… Il Pozzonovo che è uscito sconfitto per la seconda volta da Martellago tiri in porta ne ha indirizzato, uno… Poco per ambire al titolo. La Belfiorese si gode il successo e la rivedremo preso nella fase Nazionale.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 06/01/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



Serie D. Campodarsego sull'altare del girone C dopo 16 mesi...

Il binomio patron Daniele Pagin-Gementi, si gode la vetta dopo mesi di sacrificio. Campodarsego. Il primato tracciato in un cammino, Gold… Il Campodarsego da oggi pomeriggio è la capolista in solitario  del girone C. Un primato che in casa biancorossa non si godeva dal prematuro avvio ...leggi
14/01/2018

Coppa Ita Regione. Belfiorese e Pozzonovo preparano un sabato al top

La galleria. A sx mister Massimiliano Sabbadin nella precedente uscita dal tunnel di...Martellago; a destra il passo deciso di Roby Maschi, l'esperienza che indica la strada del successo alla Belfiorese. Un arcobaleno Tricolore…La traccia di uno spaccato di ambizione la offrirà sabato il r...leggi
02/01/2018


Serie D. Il Campodarsego replica alla Vecomp nella volata d'inverno...

Nella foto: Attilio Gementi. Il diesse è al "settimo cielo" per aver creduto nel rilancio di Michelotto-gol (5). Il Campodarsego prosegue la sua cavalcata, battendo l'Adriese allo stadio Gabbiano e conquistando così la nona vittoria nelle ultime dieci uscite. Tre punti firmati da Kabine e Michelotto, prima...leggi
10/12/2017

Bomber Nalesso regala al Campodarsego il gol della sicurezza...

Con una grande rimonta nella ripresa, il Campodarsego espugna il difficilissimo campo di Tamai e continua la sua corsa a quota della Virtus Vecomp, scavalcando però l'Arzignano fermato sul pari dall'Este. Che la gara potesse essere difficile lo si sapeva, viste le numerose assenze: dopo la prima occasione di marca biancorossa, con la parte alta della traver...leggi
03/12/2017


Campodarsego a "forza 4". Dopo il Mantova al Gabbiano cade l'Este...

Nella foto: il binomio Pagin-Gementi, euforici per il buom momento della squadra. Il Campodarsego fa la voce grossa: messo nel mirino il Mantova, i biancorossi di Gianfranco Fonti hanno replicato la quaterna inchiodando anche l'Este. Il poker nel derby matura già nella prima frazione, un primo te...leggi
26/11/2017

Il big-match del "Gabbiano" laurea con poker uno straripante "Campo"

Nella foto: Grasjan Aliù. Oggi il capitano è andato a segno... Il Campodarsego ritrova la vittoria e fa pesare il fattore campo, il 'Gabbiano'…I biancorossi di G. Franco Fonti con il  4-2 al Mantova replicano al tentativo di fuga dell’ArziChiampo e della Vecomp vittorios...leggi
19/11/2017




Juniores Nazionali. Calvi Noale-Campodarsego finale 1-1...

Nella foto: il Campodarsego Jr. Oggi i biancorossi hanno ceduto la leadership a Trento e Dro. Calvi Noale-Campodarsego 1-1 Calvi Noale: Titomanlio, Cavazzana, Bettiolo, Stefani (30' st Bardini), Soffia, Bozzato (1' st Scanferlato), Ciancio, Barison ...leggi
08/11/2017


Serie D. Il Campodarsego aggancia in vetta la Vecomp Verona...

Nella foto il "Campo" di inizio torneo. Il Campodarsego completa la rimonta: il quinto successo di fila, questa volta contro la Liventina al "Gabbiano", vale ai biancorossi l'aggancio alla vetta della classifica: sette punti rosicchiati in tre gare alla Virtus Verona, fermata in Friuli dal Cjarlins, valgono ora il prima...leggi
05/11/2017

Serie D. Calvi Noale-Campodarsego 1-4, e la vetta è vicina...

Quarto successo di fila del Campodarsego e il Noale continua a seminare, male, in casa. Una vittoria spianata in un batter d’occhio. Dopo 60” i biancorossi rompono il ghiaccio e al 13’ sul terzo sigillo della prima frazione, i tre punti sono nel freezer. E’ un successo che permette ai ragazzi di G. Franco Fonti di ridurre il ...leggi
01/11/2017




Serie D. Superlativa cinquina giallo-blù. Campodarsego out...

Seconda sconfitta consecutiva per il Campodarsego, che cade al "Polisportivo" di Belluno con un 5-2 fin troppo pesante per quanto visto sul campo. In inferiorità numerica dopo 11 minuti e senza lo squalificato Kabine, la squadra di Fonti nel primo tempo va sotto 3-0 sbagliando anche un rigore, ma nella ripresa rimonta due reti e sfiora l'incredibile pareggio...leggi
08/10/2017

Promozione B. Juve Laghi-Nove Stefani, LIVE... st. 3-1...

Nella foto: la Juve Laghi oggi. Juve Laghi-Nove Stefani 3-1 Juve Laghi: Manuel Bragagnolo, Moletta**, Stocco,  Carniel, Tessarollo (25' st Carollo), Gheno, Francesco Bordignon***, Sartori (20' st Alessandro Stefani), Pasinato** (39' st Tellati...leggi
07/10/2017

Coppa Italia serie D. Belluno 1905-Este in diretta LIVE...

Nella foto: il pareggio di Pramparo a centro area di porta. Ital-Lenti Belluno 1905-Este 2-1 Belluno 1905: Colonna***, Marta Bettina**, Mosca, Quarzago*** (46' st Santer****), Sommacal, Pramparo, Fracaro** (21' st Bertagno), Miniati, Corbanese, Piaz...leggi
04/10/2017

Campo-Vecomp. La tripletta rossoblù fa volare l'11 di mr. Gigi Fresco

Nella foto: Alba autore del 2° gol scaligero, dagli 11 metri. CAMPODARSEGO-VIRTUS VERONA 1-3 CAMPODARSEGO (3-5-2): Cazzaro; D. Beccaro (33' pt Kabine), Leonarduzzi, Colman Castro; Sanavia (31' st Nalesso), Caporali (34' st Michelotto), Marcolini (13' st Radrezza), Trento, Ndoj; Pietribiasi (31' st C. Beccaro), Aliù....leggi
01/10/2017







Campodarsego-Cittadella, rilancia in gol Grasian Aliù...

Nella foto: il bomber e capitano del "Campo", ieri in gol. La squadra di Fonti ha impattato per 2-2 il test pre-serale contro il Cittadella di mr. Venturato, grazie alle reti del binomio Aliù-Sanavia, una doppietta-sorpasso in meno 25’ della ripresa che ha ribaltato l'inizi...leggi
19/08/2017



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,03407 secondi