Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

JR Nazionali D e E. La sfida primato sabato al "Samassa" di Motta...

Nella foto: Josè La Cagnina mr. del Campodarsego JR. capolista del girone D.

Ambrosiana a Correggio per rafforzare il primato (girone E), Campodarsego (43) e Liventina (42) di fronte nello scontro diretto per la leadership del girone D e per respingere l’attacco portato alle spalle del Trento (40). La gara clou del sabato (ore 14,30) in programma al “Samassa “ di Motta di Livenza è la ciliegina sulla torna di un girone D combattuto come non mai. In campo l’attacco più prolifico (Campodarsego 55) e la difesa più ermetica (Liventina, 17). Il “Campo” di Josè La Cagnina quasi perfetto tra le mura del “Gabbiano”, in viaggio s’è inceppato in tre occasioni: a Tamai, Abano e Trento e nelle ultime due uscite ha racimolato solo…due pareggi. Un trend che ha favorito la rimonta dei bianco verdi di “Gian” Rorato capaci di infilare una striscia di 7 vittorie corredate da 23 gol con un solo pallone nella sacca. Numeri strabilianti, incanalati dopo la sconfitta casalinga (0-2) per mano del Levico Terme. Non è da sottovalutare la presenza del Cjarlins Muzane. Gli “oranje” di Nerino Barel stazionano a -5 dalla vetta e nel mese di marzo con i due scontri frontali a Trento e Motta di Livenza, il team “Zanutta” potrà dire la sua, fino all’ultimo respiro… Molta attenzione desta il piazzamento playoff dove il Montebelluna è in netto ritardo (-10 dalla Liventina) e la “forbisce al momento lo esclude. Sulla sponda veronese, il calcio regionale si fa onore con la cavalcata dell’Ambrosiana. Stoppata (rinvio) nella trasferta del “Morgani” a Forlì, l’undici rossonero si è visto ridurre il vantaggio sulla Vecomp Verona a +5.  L’undici di Borgo Venezia nel weekend ospiterà il tosto Forlì, un’occasione che spiana la strada della rimonta al Legnago, a -8 dai rivali scaligeri , che ospiterà il non irresistibile Lentigione. Pe i biancoazzurri una ghiotta occasione per risalire la corrente. La quarta realtà veneta del girone, l’Este, andrà a far visita all’ Imolese con l’imperativo di non vedersi avvicinare il fanalino Mezzolara.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 09/02/2018
Tempo esecuzione pagina: 0,72927 secondi