Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI AMATORI    

Edizione provinciale di Treviso


Giov. Elite. Nell'anticipo la Liventina centra le finali regionali

Nel Pro Settore Scolastico Veneto i bianco-verdi guadagnano il pass per il titolo

Vai alla galleria

Liventina-Team Biancorossi 4-1

Liventina: Da Re (1’ st Xhasi), Fin, Pasian, Da Villa, Zecchin, Fabris, Tesolat, Bortolin, Sarr, Hyka, Drame

Nel st sono entrati: 13 Borsato, 14 Cia, 15 Camolese, 16 Akafou, 17 Serafin, 18 Tonon

Allenatore: Alberto De Nardi

Team Biancorossi: Giacomo Pavanello (17’ st Dalla Venezia), Pasian, Marcon, Davide Pavanello, Ruotolo, Ballarin, Rinaldin, Golfetto, Zanchetta, Rizzato, Orlando

Nel st sono entrati: 13 Tempestin, 14 De Nardi, 15 Lisciandra, 16 Miotto, 17 Mariuzzo, 18 Squiciarini

Allenatore: Carlo Doretto

Arbitro: Bagolin sez. aia di Treviso

Reti: 1’ pt Sarr, 7’ pt Drame, 10’ st De Villa, 33' st Lisciandra, 38' st Tonon

Note. Serata fredda, vento gelido, temperatura di 6 gradi, terreno in fondo artificiale. Recupero : pt 1' st 5'

Motta di Livenza. Scontato il successo della Liventina Giovanissimi che nell’anticipo-derby contro il Team Biancorossi Salgareda/Ponte Piave, oltre a fortificare la posizione di leader dall’inseguitore Union Feltre, ha puntualmente staccato il pass per le semifinali regionali con tre turni d’anticipo. La partita è subito incanalata dai bianco verdi: Superato il 60° secondo è Sarr in acrobazia a centro area a firmare il vantaggio. Ii raddoppio è cosa fatta al 7’: l’azione avviata da Fabris per Bortolin, pesca al limite dell’area Drame, l’estrema vince un contrasto e con un preciso rasoterra infila il bis mottense. Il Team a sprazzi cerca di articolare il proprio gioco, ma in prossimità dei 16 metri l’inerzia degli avanti ospiti si affievolisce. La Liventina brillante e geometrica al 20’ sfiora il tris con una pregevole giocata l’ “uno-due” tra Sarr e Fabris che angola troppo la conclusione con il pallone a fondo campo. Al 23’ i ragazzi di De Nardi danno prova di abilità su veloce e la combinazione sullo stretto Hika-Sarr è sventata dall’abilità in uscita di Giacomo Pavanello che argina il pericolo di piede. Il Team nel frenare lo slancio di casa applica con puntualità l’offside e l’attacco bianco verde ci cade in più occasioni. Nel finale è Hika a eluderlo, ma la mezzala nel fiondare a rete il cuoio si rivela frenetico e la traiettoria si perde tra le stelle…

Ripresa. La Liventina rientra in campo appagata e nei primi minuti lascia fare. Il Team ne approfitta e al 3’ l’incornata di Marcon (corner) esce di centimetri sul palo alla destra di Da Re. Sono attimi che mister De Nardi non apprezza e al 10’ l’avanzata di casa non trova ostacolo sulla rasoiata di Da Villa che dalla media distanza scaraventa il pallone nella porta banco rossa. Subita la terza rete che mette in crisi la permanenza n categoria del Team (quartultimo), mister Doretto dà spazio all’intera panchina. La Liventina limita i cambi per far rifiatare alcuni titolari.

Nel finale di derby il Team getta in campo l'orgoglio, cinge d'assedi la metà campo di casa e realizza il gol della bandiera. Nei 5' del recupero il Team martella la porta di casa e Xhasi è proagonista di due interventi (scatto di reni esemplare) capolavoro, che frenano il tentativo di rimonta ospite. Tonon negli ultimi due giri di lancette fissa il poker in girata da sotto.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 20/03/2018
 

Altri articoli dalla provincia...


















Mareno Gialloblù. Torna in auge un club che ha fatto la storia...

Nella foto a sx: il "direttore" Ennio Bazzichetto e mister Camillo. Radici profonde… Affievolitosi l’eco sui trascorsi de La Marenese sodalizio che negli anni 80 sfiorò il salto in serie D nello spareggio contro il Montello, il calcio a Mareno da diverse stagioni non figura nell&rsquo...leggi
24/08/2018




Prima categoria. Il Sant'Elena riparte dopo la salvezza ai playout

Anno calcistico 2018/19, il Sant’Elena Calcio apre la nuova stagione per il 4° anno di seguito in Prima categoria con rinnovato cauto entusiasmo e molta fiducia nel futuro campionato.Naturalmente dopo un difficile e combattuto campionato terminato nella stagione precedente con la sofferta salvezza, ottenuta grazie alla vittoria ...leggi
30/07/2018


Campolongo Conegliano. In Seconda categoria, non da meteora...

Nella foto: il presidene Doimo e mister Alessandro Girotto. Un raduno alla spicciolata con qualche ritardatario (il segnale che parecchi ragazzi sono nel pieno del lavoro), ma alle 20,17 il Campolongo Calcio si è ritrovato compatto per il primo “assaggio” dell’annata sportiva. A ricevere vecchi e...leggi
24/07/2018

Promozione D. E' una Lovis Spresiano, matura per il poker...

Nella foto: il diesse Voltarel, il presidente Zanatta, mister Fornasier e il vice presidente Lucchetta. Outsider? C’è qualcosa di più ambizioso nei programmi della Lovis Spresiano al quarto anno (centrò il salto di categoria il 3 Maggio 2015 con il +2 sulla Plavis) ai nastri de...leggi
20/07/2018


Portomansuè. L'happening con il sorriso e tanta ambizione...

Nella foto: l'intero gruppo biancoverde 2018-19. Era 1968, cinquant’anni fa…Con la benedizione del campo del futuro Papa Luciani nasceva sulle sponde del Livenza il Portobuffolè calcio. 50 anni e non sentirli. Una freschezza sportiva, rigenerata, che sprizza adrenalina e ambizione da quando 16 anni f...leggi
05/07/2018







Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,10397 secondi