Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI    

Edizione provinciale di Treviso


Serie D. La diretta LIVE di Tamai-Montebelluna sfida play-out...

Vai alla galleria

Tamai-Montebelluna 0-1

Tamai: Grubizza***, Russian**, De Biasi* (41' st Sellan) Pignat,  Colombera, Cudicio, Alcantara, Poletto, Maccan, Giglio, De Anna

In panchina: 12 Zonta***, 13 Cramaro**, 14  Edy Basso***, 15 Montagner**, 16 Nadal***, 17 Furlan, 19 Faloppa

Allenatore: Luca Saccon

Montebelluna: Milan, Fabbian, Bagarolo****,  Tonizzo, Perosin, Diop,  Pettinà***, Nchama (29' st Sartori**), Verratti, Zago*** (33' st Spagnol****), Munarini (40' st Barbon***)

In panchina: 12 Farina**, 13 Russo**, 14 Dal Maso, 15 Daniel Basso***, 16 Meneghello****, 19 Tronchin****

Allenatore: Matteo Zulian

Arbitro: Luca Baldelli sez. di Reggio Emilia

Assistente n° 1: Paolo Calzoni sez. di Brescia

Assistente n° 2: Luca Landoni sez. di Milano

Reti: 37' st Fabbian

Note. Pomeriggio grigio e umido, temperatura di 11 gradi, terreno in ottime condizioni, spettatori 300 circa.

Ammoniti: Diop, Pettinà, Pignat, Zago

Recupero: pt. 1’ st. 4’

(***) under a referto gara: *’97, **’98, ***’99, ****2000

Tamai di Brugnera. Si salvi chi può… La sfida tra le furie rosse e l’undici del Montello è un grido d’allarme. Il pareggio serve a poco in un finale di stagione in cui i due club sono chiamati a colmare il gap di 4 punti sulle leader del playout, il trio Ambrosiana, Clodiense/Chioggia e Cjarlins Muzane collocate a 33 punti. La storia che porta in campo i due sodalizi più longevi del torneo a Nord/Est, il 18 anni del Tamai (17 consecutivi) e i 14 del Monte, nelle ultime dieci edizioni ha stilato un assoluto equilibrio. Il bilancio sul rettangolo tamaiota è di 4 successi per parte e due pareggi firmati sull’1-1. Anche i gol all’attivo sfiorano la parità con un minimo vantaggio banco-rosso con un 15/14 gol. Le vittorie dei “coreani” trovano spunto il 29 marzo 2009 (4-1); il 13 settembre 2010 (2-1); il 12 settembre 2012 (2-0) e l’ultima il 2-1 del 6 ottobre ’13. Altra roboante affermazione trevigiana il 20 gennaio 2007 con una 4-1 che parla da sé. Nel Montebelluna la squalifica di Cosner e l’infortunio di De Vido scompaginano l’equilibrio e le geometrie della mediana. Mister Zulian rilancia Pettinà sulla corsia di destra e davanti ripropone l’accoppiata di “torri” Verratti-Munarini. L’undici schierato dal trevigiano di San Vendemiano, Luca Saccon, fotografa l’undici titolare con De Biasi che arretra a laterale di sinistra. Capitan Faloppa reduce da uno stiramento a Noale siede in panchina. Assenti per infortunio in casa friulana: Kryeziu e Battaino. Dirige l’emiliano  Luca Baldelli che nel giugno scorso a Savignano sul Rubicone diresse la fase della final-six scudetto della categoria Allievi e il Montebelluna di Luca Bressan uscì sconfitto contro l’Enotria Milano.

Alle 15 il via. Sono 13 i minuti di gioco e la partita ancora non decolla. Il gioco frammentario non ostiene gli attacchi incacapi di trovare spazio nei sedici metri. E' il Monte a spingere con maggiore vigore, ma il pressing alto cozza sullo sbarramento di casa. Al 26' il primo acuto ospite: legnata dai sedici metri di Nchama e grande riflessi di Grubizza che ribatte; sulla l'azione che segue è ancora il portiere tamaiota a stoppare l'azione ospite in acrobazia. 1' dopo è il Tamai a provare la soluzione da fuori: Deanna scarica il destro sui guantoni di Milan che recupera in due tempi. Spinge il Tamai e al 30' sul traversone dalla sinistra di De Biasi, lo stacco di testa e la capocciata di Maccan si infrangono sulla risposta a guantoni aperti di Milan.

Ripresa. Forza i tempi il Tamai e al 7' è Maccan in avvitamento a trovare spazio sulla linea di fondo; il centrobasso per Deanna è arginato dala difesa biancoceleste. All'11' in una fase di presidio dei 20 metri ospite, il Tamai sfiora il vantaggio: traversone di De Biasi dalla sinistra, la difesa non controlla la presenza in area di porta di Alvantara che al volo indirizza il cuoio nella porta sguarnita e il salvataggio di testa Fabbian sostituisce l'assenza di Milan. Fabbian è protagonista 2' dopo sul corner di Zago. Il terzino intercetta una palla in mischia e di esterno destro calcia diritto sulla traversa. La palla rimbaza sul manto verde e la difesa tamaiota libera. Al 18' doppia occasione, in piena area per il Tamai. Prima Giglio si fa ribattere il destro ravvicinato e poi sulla respinta è Maccan a spedire il pallone alle stelle. 36' st. Punizione di Perosin, sulla parabola sbaglia l'uscita (netto il ritardo nell'affronare il pallone di pugno), il pallone ristagna nell'area di porta e la difesa si salva in corner. Il calcio dalla bandierina dà i futti sperati perchè nel groviglio di uomni sulprimo palo è la testa di Fabbian a deviare il pallone nel sacco. Il serrate finale del Tamai è vigoroso. Al 43' sul piazzato dalla destra di Poletto, Colombera cicca la capocciata e sulla palla a rimbalzo in area di porta Giglio manca il tap in. 30" dopo Giglio liberato sulla sinistra scarica e centra il palo lungo. E' vera jella per il Tamai che incassa la terza sconfitta per 1-0.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 29/03/2018
 

Altri articoli dalla provincia...






Prima categoria. Il Sant'Elena riparte dopo la salvezza ai playout

Anno calcistico 2018/19, il Sant’Elena Calcio apre la nuova stagione per il 4° anno di seguito in Prima categoria con rinnovato cauto entusiasmo e molta fiducia nel futuro campionato.Naturalmente dopo un difficile e combattuto campionato terminato nella stagione precedente con la sofferta salvezza, ottenuta grazie alla vittoria ...leggi
30/07/2018


Campolongo Conegliano. In Seconda categoria, non da meteora...

Nella foto: il presidene Doimo e mister Alessandro Girotto. Un raduno alla spicciolata con qualche ritardatario (il segnale che parecchi ragazzi sono nel pieno del lavoro), ma alle 20,17 il Campolongo Calcio si è ritrovato compatto per il primo “assaggio” dell’annata sportiva. A ricevere vecchi e...leggi
24/07/2018

Promozione D. E' una Lovis Spresiano, matura per il poker...

Nella foto: il diesse Voltarel, il presidente Zanatta, mister Fornasier e il vice presidente Lucchetta. Outsider? C’è qualcosa di più ambizioso nei programmi della Lovis Spresiano al quarto anno (centrò il salto di categoria il 3 Maggio 2015 con il +2 sulla Plavis) ai nastri de...leggi
20/07/2018


Portomansuè. L'happening con il sorriso e tanta ambizione...

Nella foto: l'intero gruppo biancoverde 2018-19. Era 1968, cinquant’anni fa…Con la benedizione del campo del futuro Papa Luciani nasceva sulle sponde del Livenza il Portobuffolè calcio. 50 anni e non sentirli. Una freschezza sportiva, rigenerata, che sprizza adrenalina e ambizione da quando 16 anni f...leggi
05/07/2018






Final-Six Allievi. La Diretta LIVE di V/Gol. Giorgione, immenso!

Nella foto l'ampia tribuna dello stadio Tullo Morgagni che alle ore 16,30 ospiterà la 1^ gara della Final-Six Allievi tra il Calcio Sicilia Palermo e il Giorgione 2000 di Castelfranco Veneto. VENETOGOL sul litorale romagnolo è PRESENTE! Dalle ore 16,20 la diretta LIVE dell\...leggi
23/06/2018









Finale reg. Allievi Elite. Giorgione 2000 CAMPIONE! 4-3 dcr.

Virtus Vecomp-Giorgione 2000   0-0 Virtus Vecomp: Cantarelli, Facchinetti, Merci, Francesco Braga, Castellini, Rigo, Fanini, Zambelli, Bridi 1' st Contri), Pasquali (19' st Caset), Scala (32’ st Simeoni) In panchina: 12 Albrigi, 13 Faltracco,...leggi
12/05/2018








Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,97233 secondi