Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI AMATORI    

Edizione provinciale di Venezia


Anticipo Promozione D. Portogruaro-Fontanelle, finale 3-1...

Vai alla galleria

Nella foto: il penalty trasformato da Mazzarella (Portogruaro).

Portogruaro-Fontanelle 3-1

Portogruaro: Della Colletta****, Mannino** (40' st Barbini), Viel, Trevisiol, De Rossi, D’Odorico, Cervesato (43' st Muzzin***), Daneluzzi, Mazzarella (27' st Tonon***), Fiorin*, Buriola (18' st Franzago)

In panchina: 12 Verri*, 15 De Cecco, 18 Cremasco*****

Allenatore: Bruno Gava

Fontanelle: Onnivello, Gagliazzo** (14' st Nardulli***), Durollari, Brustolin, Grava, Toppan, Cattai (35' st Seye***), Basei** (14' st Sylla*), Rezzou***, Grotto (43' st Tonetto), Denè (20' st Polo**)

In panchina: 12 Fontebasso***

Allenatore: Maurizio De Pieri (in panchina Omar Gabatel )

Arbitro: Michael Poto sez. di Mestre

Assistente n° 1: Nicola Frigo sez. di Este

Assistente n° 2: Marco Paccagnan sez. di Venezia

Reti: 26’ pt Mazzarella su rigore, 5' st Mazzarella, 13' st Rezzou, 39' st Cervesato

Note. Pomeriggio soleggiato, temperatura di 18 gradi, terreno in ottime condizioni, spettatori 250 circa

Ammoniti: Buriola, Onnivello, Muzzin, Viel e Seye

Recupero: pt 2’ st 5’

(*) under della gara: *’97, **’98, ***’99, ****’2000, *****’2001

Portogruaro. La cavalcata, finisce qui… Il Fontanelle perde per strada i tre punti del “Mecchia” e cede ialla distanza. Nel fare un passo indietro, l’undici di Maurizio De Pieri (martedì nel “covo calcistico” del Petit-Pouchet a S. Fior, curioso il faccia a faccia con Bruno Gava)  per la terza volta nella storia ha varcato i cancelli del "Mecchia". Se, come di dice:  il buon giorno si vede dal mattino, le premesse tendono una mano alla vice capolista. Il Fontanelle infatti una decina di anni fa nella “prima” sbancò il “Giovanni Mecchia” con il gol di Meneghin e il 27 ottobre 2013 ai giallo-neri riuscì  la vittoria-bis con i gol di Schifano e Arnoldo. A bocce ferme, ripetere quei due significativi verdetti e il 2-0 di cinque anni fa è nelle corde dei trevigiani, ma il “Porto” in serie positiva da sei turni (12 punti) in casa non alza bandiera bianca dal 21 gennaio dallo 0-3 incassato dal Portomansuè, l’ex team di De Pieri. A rafforzare le velleità esterne dei giallo-neri sono i sette punti incamerati a Spresiano, Vedelago (vittorie) e il pareggio all’Opitergium di Oderzo. L’unica defaillance Brustolin e compagni l’hanno pagata, di misura, nella trasferta di Caorle. A referto gara, prima di fischio di Michael Poto l’arbitro della finale 2018 della Coppa Italia di Eccellenza, il Portogruaro riporta in panchina i lungodegenti De Cecco e Barbini. In campo mister Gava schiera tra i pali dal 1’ il giovanissimo Della Colletta; difesa distribuita intorno al direttore d’orchestra Dei Rossi, mentre la linea mediana dà sfogo sull’estrema desta al 38enne Cristian Cervesato, punto di riferimento con i suoi cross per la testa di Mazarella. Nel Fontanelle, risaputa l’assenza di Greco (menisco già operato),  il tecnico conta sull’impiego di Toppan (ematoma alla coscia) che stringe i denti e gioca. Davanti mister De Pieri rispolvera sulla corsia di sinistra Durollari, con “Brusto” nel ruolo di play, mentre sul fronte offensivo si gioca la carta Denè.

Alle 15,30 il via. E’ un Portogruaro che prende di petto la gara insidiando l’area trevigiana con un paio di traversoni, palloni che attraversano l’area di rigore. Al 13’ il primo tiro in porta è scoccato da Mazzarella, una fiondata fiacca e centrale con il centravanti che nell’occasione al limite dell’area ignora lo smarcato Buriola. La partita scorre via piacevole, repentini sono i capovolgimenti del gioco. Il “Porto” fa capolino in area giallo-nera con un paio di assalti privi di finalizzazione, cosa che non riesce nemmeno al Fontanelle intrufolatosi nei sedici metri di casa per ben due volte con iniziative laterali di Grotto a cui è puntualmente il suggerimento smarcante. Al 26’ la partita prende una piega a favore dei padroni di casa: Cervesato dalla destra fionda un pallone molto teso a mezza altezza, Toppan più altro della traiettoria del pallone si abbassa, tocca il cuoio con il braccio (nessuna protesta da parte granata) e l’impatto non sfugge a Michael Poto che indica il dischetto. Dagli undici metri Mazzarella piazza il pallone alla sinistra di Onnivello. Subito dopo la vice capolista rischia di capitolare una seconda volta, ma Cervesato sul pallone in uscita alza la cannonata mancina. Il Fontanelle soffre e fatica a trovare il bandolo della matassa. Al 38’ un’altro pericolo tiene sulle spine Onnivello che si salva con una parata capolavoro allungandosi alla base del palo di destra con il pallone che dà impressione di aver varcato la linea bianca. Il “Mecchia” ha un sussulto che Poto spegne giudicando regolare la presa a terra del n° 1 giallonero.  E’ un Fontanelle che torna negli spogliatoi sfiduciato. Al 46’ ghiotta palla gol a centro area per Grotto che s’incarta al tiro facendosi stoppare il tiro dall’uscita di Dalle Vedove. Riposo.

In avvio di ropresa mister De Pieri lascia i gradoni popolari e torna in tribuna. Nemmeno il tempo di arrivarci per richiamare l'attenzione di Seye per il cambio, e l'allungo di Mazzarella schianta i sogni dei gialloneri: il centravanti supera di slancio Toppan, evita l'uscita di Onnivello e di interno sinistro incrocia il pallone nella porta sguarnita. Il Porto sul doppio vantaggio ha un parziale rilassamento e al 13' la legggerezza dei due centrali è punita dal gol di Rezzou che s'infila nel mezzo e scarica un pallone radente alle spalle di Della Colletta. E' il gol che dà la carica e 2' dopo Rezzou in piena area tarda la conclusione facile. Il Fontanelle intensific lo sforzo e anche la retroguardia di casa si rende complice di qiualche sbavatura. Al 29' piazzato ai 16 metri per il mancino di Toppan, la palla supera il "muro" e sfiora il palo. Il Portogruaro un pò sulle gambe, arretra e lascia spazio all'avanzata giallonera. E' un Fontanelle che attacca con affanno e il Portogruaro lo para con attenzioe e prestanza fisica. Al 38' è Cervesato a cercare il jolly dalla media distanza; colpo balistico che riesce al 39': Cervesato con una palla a giro (azione sviluppata da Tonon) infila la terza rete. Per il Fontanelle è la seconda sconfitta con tre gol al passivo e ora è tempo di pensare al playoff...

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 07/04/2018
 

Altri articoli dalla provincia...




Mercato Clodiense. Il team lagunare scippa Tattini al Cesena e Forlì

Oggi l'incontro e la firma alla presenza di patron Bielo, domani in campo agli ordini di mister Mario Vittadello. Il nuovo innesto in casa amaranto è il 28enne (domani, giovedì 22 novembre festeggia il compleanno) Marco Tattini attaccante e al tempo stesso trequartista che dopo sei stagioni lascia l'Imolese. Il fanta...leggi
21/11/2018






Il derby del Lemene. Juliasagittaria-Portogruaro st. 1-1...

Nella foto: la tribuna di Concordia a pochi minuti dal via. Juliasagittaria-Portogruaro 1-1 Juliasagittaria: Finotto, Montagner (40' st Segatto), Battstutta, Zanotel, Dassiè, Flaborea**, Costantini, Benedet (33' st Mannino*), El Khayar*, Pava...leggi
27/10/2018

Promozione D. Il derby del Lemene, un testa coda a rischio...

Nella foto: Stefano Della Bianca, il grande ex, in casacca del Città di Concordia nei trascorsi della serie D. Un derby da incorniciare, è il derby del Lemene…Sabato alle ore 15, 30, la succosa anticipazione a Concordia Sagittaria. E’ un testa-coda dalle mille sfaccettature. Se...leggi
25/10/2018





Triangolare. A Sandonà e Campodarsego, si aggiunge il Venezia...

Cambio di programma... Succede, in meglio. La prevista amichevole in calendario per sabato 11 allo "Zanutto" di S. Donà di Piave tra il Sandonà di Giovanni Soncin e il Campodarsego di Antonio Paganin sposta l'attenzione al "Mario Davanzo" a pochi passi dal centro cittadino. Una scelta...leggi
08/08/2018

Mercato Clodiense Chioggia. Quattro gli arrivi in Laguna...

Nella foto: il centrocampista Marko Djuric in arrivo dagli abruzzesi del Francavilla. In attesa di completare l'operazione che porta al n° 1, la riconferma del portiere Corasaniti di proprietà del Cittadella, la Clodiense/Chioggia e il diesse Tonicello hanno ...leggi
15/06/2018

Bomba sulla serie D. A Chioggia si è dimesso Max De Mozzi...

Chioggia. E' stata una mattinata (un 1° Maggio amaro...) di confronto al "Ballarin" di Chioggia tra il presidente della Clodiense/Chioggia Ivano Boscolo Bielo e il tecnico vicentino Masimiliano De Mozzi. Una chiarificazione pacata tra due persone molto legate, che si stimano e hanno in comune il bene della Clodiense...leggi
01/05/2018












Serie D. Campodarsego sull'altare del girone C dopo 16 mesi...

Il binomio patron Daniele Pagin-Gementi, si gode la vetta dopo mesi di sacrificio. Campodarsego. Il primato tracciato in un cammino, Gold… Il Campodarsego da oggi pomeriggio è la capolista in solitario  del girone C. Un primato che in casa biancorossa non si godeva dal prematuro avvio ...leggi
14/01/2018


Martellago, si cambia...Albino Piovesan subentra a Teo Carrer...

Nella foto: Albino Piovesan nel suo ingresso sul rettangolo di Martellago in occasione della finale di Coppa Italia. Il calcio dilettanti e l'Eccellenza Veneto registrano una nuova defezione. E' l'esonero dalla panchina del Real Martellago di Matteo "Teo" Carrer. Il verdetto del campo...leggi
18/12/2017


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,98640 secondi