Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI    

Calcio Veneto. Dai campi le prime gioie e le sentenze, irrimediabili

Il S. Giorgio in Bosco e l\'Union Cadoneghe prossime al brindisi col botto...

Nella foto: il S. Giorgio in Bosco. Attesa la notte del trionfo, Azzurra Sant'Anna permettendo...

Tre veronesi in trionfo… Il salto di categoria dalla 2^ alla Prima categoria l’hanno coronato domenica con tre turni d’anticipo: il Pescantina/Settimo (con la Luparense i veronesi sono l’unico club ancora imbattuto), l’Audace SME (girone B) e il Sanguinetto (D). Prossime ad esaudire il sogno e la scalata alla categoria superiore: l’Union Cadoneghe di mister Valeriano Fiorin e il S. Giorgio in Bosco. Ma c’è il rovescio della medaglia che segna la resa degli “sconfitti”. E’ l’amarezza della retrocessione, che penalizza 18 club, sancita dai punti incamerati o dalla forbice, che a 270’ dal traguardo della 30^ giornata preclude la partecipazione al play-out. Ecco allora ammainare bandiera per un pronto arrivederci: Thermal Teolo e Juve Laghi (Promozione C). In Prima la retrocessione allarga il cerchio con Bussolengo e Scaligera, Sacra Famiglia e Fossaltese. Più numeroso il lotto che si congeda dalla Seconda. Olmo Creazzo e Contea (E); Campodoro/Limena, Ronchi e Montà, Sossano e Battaglia Terme, Caminese, Baricetta, Venezia, Villanova Portogruaro e la bellunese Lamonese.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 10/04/2018
Tempo esecuzione pagina: 0,98613 secondi