Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarĂ  resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi piĂą la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI AMATORI    

Edizione provinciale di Treviso


Massimo Franchetto taglia il traguardo delle 700 presenze tra i pali

Esperienza da vendere per il portiere classe 1977 del Fossalunga

41 anni e non sentirli. Massimo Franchetto (in foto) domenica ha collezionato la 700^ partita ufficiale in carriera, tra campionato e coppa, difendendo i pali del Fossalunga nel match casalingo con la Valdosport (girone Q di Seconda categoria). Passione infinita ed esperienza da vendere per il portiere di Quinto di Treviso, la cui carriera è iniziata al Santa Cristina. A seguire Union Quinto (vittoria del campionato di Promozione nel 1997), Carbonera, Preganziol (promozione dalla Prima categoria nel 2007), Scorzè, Ospedaletto e San Floriano. Nel 2012, dopo 6 mesi di pausa, è diventato l’estremo difensore del Fossalunga grazie alla chiamata di mister Michele Furlan. Con gli arancioneri ha vinto il girone di Seconda, centrando una storica promozione in Prima per il club del presidente Mario Dal Santo. Da allora è sempre rimasto a Fossalunga, dove 5 anni fa ha iniziato anche ad allenare nel settore giovanile: prima i Giovanissimi, poi gli Allievi e da questa stagione la Juniores. Allenatore sanguigno, con la prerogativa di dare la carica agonistica, come spiega lui stesso.

Come si arriva a 700 gettoni in carriera?
«Ci vuole tantissima passione e spirito di sacrificio, il resto viene da sé. I sacrifici ti portano a fare l’allenamento in qualsiasi condizione meteorologica, senza sentire la fatica. Passione che ho tuttora, essendo 7 giorni su 7 al campo sportivo. Il ruolo del portiere è delicato perché è sempre da solo. Lavora durissimo durante la settimana, poi paradossalmente spera che gli avversari entrino in area di rigore per dimostrare il suo valore. Il futuro? Finché sarò utile, non appenderò i guantoni al chiodo».

Partite memorabili?
«Me ne vengono in mente due. Una era un playout contro il Loreggia. Giocavo con l’Ospedaletto, avevamo perso 0-1 l’andata e vincevamo 3-1 il ritorno. Negli ultimi minuti ho compiuto una parata decisiva: ancora adesso non so come ci sia riuscito. Se avessimo preso gol, saremmo retrocessi. L’altra gara che ricordo con piacere è Fossalunga-Stella Azzurra Sant’Anna di tre stagioni fa, quando parai di tutto, compreso un rigore all’85’. Prestazione premiata da un 8 in pagella sul giornale».

I giovani calciatori hanno la tua stessa passione?
«La mia opinione in generale è che i ragazzi di adesso abbiano un po’ perso la voglia di fare sacrifici e fatica. Ad esempio si preoccupano quando piove, chiedendo se l’allenamento si svolga lo stesso. Una volta questo non accadeva. È un segnale che la loro passione sta svanendo, ed è triste notarlo per uno come me che ha cominciato a giocare all’età di 5 anni».

Un pensiero particolare a chi lo dedichi?
«Ringrazio tutti i miei allenatori e compagni di squadra incontrati in questi anni, nonché tutti gli avversari che sono stati molto affettuosi con me anche attraverso i social. Il mio pensiero particolare va ad Alfro Bettiol, mio storico preparatore che non c’è più e che avevo a Quinto. Poco prima di passare a miglior vita, fu proprio lui a passarmi un foglio di carta con la lista delle mie presenze: gli promisi di raggiungere quota 700, e finalmente posso dire di esserci riuscito».

Print Friendly and PDF
  Scritto da Alberto Zamprogno il 12/04/2018
 

Altri articoli dalla provincia...





Prima G. Ztll ko a tavolino: Prodeco Montello matematicamente promosso

Colpo di scena nel girone G di Prima categoria. Il big match Ztll Sinistra Piave-San Martino Colle (seconda contro terza), giocato domenica scorsa a Mel e vinto 1-0 dai bellunesi, è ribaltato in 0-3 a tavolino poiché lo Ztll non ha rispettato la regola del "fuoriquota" dopo una sostituzione. Salvo r...leggi
18/04/2018

Serie D. Abano-Montebelluna anticipata a sabato alle ore 15

Abano-Montebelluna, valevole per la terzultima giornata di Serie D, si giocherà in anticipo sabato 21 aprile alle ore 15. I padovani padroni di casa (ultimi in classifica con 16 punti) sono già matematicamente retrocessi visto che, nel migliore dei casi, potranno chiudere terzultimi a 25, ma con oltre 7 punti dalla sestultima. Il Monte...leggi
17/04/2018

Terza TV. Al Parè di Conegliano il 'pres' G. F. Rossetto si è dimesso

Doccia gelata al calcio Parè di Conegliano. Al termine del consiglio direttivo l'appasionato e dinamico presidente Gianfranco Rossetto da oltre 4 lustri a capo del club, ha rassegnato le dimissioni. Tutto questo si è materializzato a due gare dalla fine del campionato di Terza categoria Treviso e alla vigilia degli im...leggi
17/04/2018



Liventina. Il nuovo responsabile dell'S.G. è "Mau" Costantini...

La prua del vascello del Puro Settore Scolastico dell' ASD Liventina, punta su Trieste. La dirigenza mottense l'ha fatto nella scelta del nuovo direttore generale del Settorie Giovanile Biancoverde. Il nome nuovo, conosciutissimo nella Marca Trevigiana, è quello del mestrino (triestino d'adozione) Maurizio Costantini, ex t...leggi
09/04/2018






Domani un paio di recuperi anche in Seconda R e in Terza Belluno

Lo scorso 4 marzo la Delegazione di Belluno, presieduta da Orazio Zanin, era stata l'unica in Veneto a non rinviare i propri campionati di Seconda e Terza categoria causa maltempo. Nel sabato di Pasqua trovano quindi collocazione alcuni recuperi relativi ad altre giornate di campionato. Ecco il programma del 31 marzo, con inizio alle ore 15...leggi
30/03/2018


Seconda Q. Porta troppo bassa: Altivolese Maser-Tremignon da ripetere

Altivolese Maser-Real Tremignon è da rifare. Sulla partita di Seconda Q dello scorso 11 marzo, vinta 2-0 dai locali di mister Bittante, pendeva un preannuncio di reclamo del Tremignon. Prima della gara i padovani hanno infatti lamentato l'irregolarità dell'altezza di una delle porte, che risulterebbe pi&ugr...leggi
29/03/2018


Prima G. Si separano le strade tra il Barbisano e mister Stefano Merlo

A 5 giornate dal termine della regular season, si interrompe consensualmente il rapporto tra il Barbisano Eclisse e il tecnico Stefano Merlo (foto a lato). La decisione è arrivata all’indomani della sconfitta per 4-0 a Mel con la Ztll Sinistra Piave, che ha lasciato i pievigini in penultima posizione nel girone...leggi
27/03/2018

2.a Categoria. Condor Sant' Angelo-Bocca di Strada è sub-judice...

Scambio di persona. L’errore tecnico dell’arbitro Lorenzo Lena della sez. aia di Treviso nel corso della gara del torneo di Seconda categoria P Condor Sant’Angelo-Bocca di Strada, segnalato e annotato dal commissario che ne seguiva la direzione, mercoledì sarà al vaglio del giudice sportivo del C. R. Veneto. La p...leggi
26/03/2018







Prima girone G: sabato l'anticipo San Martino Colle-Fregona

Nella foto: Andrea Gallonetto, allenatore del SM Colle. Ci sarà almeno un anticipo anche nel girone G di Prima categoria. San Martino Colle-Fregona si giocherà infatti sabato 17 marzo alle ore 15. La vicecapolista SM Colle arriva dal primo ko stagionale ...leggi
13/03/2018




Serie D. Scontro salvezza alla Clodiense, reti bianche al 'Cavallari'

Nei due recuperi domenicali della Serie D, la Clodiense si aggiudica lo scontro-salvezza battendo il Montebelluna con un gol di Abrefah (in foto). I veneziani di mister De Mozzi escono dalla griglia playout, mentre i trevigiani devono guardarsi alle spalle perché il penultimo posto è a un punto. Al "Cavallari" finisce a reti bianche: Delta Porto To...leggi
11/03/2018


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,88042 secondi