Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI AMATORI    

Edizione provinciale di Verona


Anteprima Villafranca-Ladispoli. Una è di troppo per la serie D...

Nella foto: il Villafranca atteso alla partita perfetta contro il Ladispoli in gara-1 che vale la serie D.

Anteprima Villafranca-Ladispoli finale

Villafranca-Ladispoli, 180’ infernali… Lo saranno per la temperatura del periodo primaverile e l’importanza della posta in palio, la serie D. Nel presentare il Ladispoli (vincitore della Coppa Italia Eccellenza 2002-3, sconfitto per 1-0 il Derthona con alla guida Ugo Fronti), squadra del litorale romano, un undici tosto, composto di giocatori smaliziati e di buona tecnica, la band di mister Bosco è reduce dal successo esterno (2-1) a Canistro sul Paterno al quale ha abbinato il pareggio casalingo (1-1) all’ “Angelo Sale” di sette giorni fa contro gli abruzzesi. La partita giocata sul rettangolo in sintetico è stata seguita da oltre 1500 presenze, il “12° uomo” dei arancio-blu che il “Villa” domenica 10 si troverà a “sopportare”. Nel fare il punto sulle qualità tecniche dei ragazzi di Pietro Bosco, il Ladispoli, squadra forgiata con uomini d’Eccellenza, è un team mobile, di statura, che occupa bene gli spazi e non dà riferimenti, ma troppo spesso con il baricentro alto. E’ una squadra bella a vedersi, armonica nel giro-palla in cui però manca il “pendolino”, il “frangiflutti” rapido e grintoso, il “raccattapalle-sporche”. Il vertice alto è il bomber mancino Cardella (15 gol + 2 al Paterno), elemento in grado abbassare il raggio d’azione e partecipare al tamponamento; ai lati i romani contano sulla rapidità di capitan Marvelli, cursore di destra, mentre sul fianco sinistro mister Bosco ha la capacità di sganciare a turno Bertino e La Rosa puntualmente coperti alle spalle da De Fato, mancino dalle lunghe leve e dal fluidificante Mastrodonato, altro mancino, un under. Proprio questa vocazione all’offensiva emersa nello scandire la rincorsa alla capolista  Vis Artena, ha visto Marvelli e compagni archiviare il cammino esterno (17 gare) con 7 vittorie, 7 sconfitte e 3 pareggi. Una squadra che in sole 5 gare esterne ha saputo mantenere inviolata la porta di Travagligni. Il verdetto esterno più vistoso della stagione i ragazzi di mr. Bosco l’hanno messo a segno sul terreno di Valle del Tevere (4-0), ma nel conteggio finale, il bilancio delle uscite mette il luce 23 gol fatti e 21 subiti, tanti... La mosse tattiche a cui il “Villa” non dovrà abboccare saranno il costante movimento del pallone sulla sinistra con i blocchi che puntualmente liberano la sovrapposizione dell’uomo al cross, oppure il “congelare” il pallone in una zona d’ombra sulla trequarti, attendere il pressing avversario e favorire l’apertura rapida sulla chiamata filtrante di Marvelli, abile nell’ uno contro uno e nel dribbling secco. Occhio quindi a Cardella e Marvelli come lo indica il copione, ma attenzione anche a Rocchi. L’impiego della seconda punta più prolifica del gruppo (10 gol all’attivo) potrebbe stuzzicare mister Bosco; il sacrificato/i sarebbero De Fato o La Rosa “sosia di Cocciante”, che rispetto all’estremo è più intenditore. Altri uomini gol di mr. Bosco, il mezzo destro Bertino (pericoloso dalla media distanza) autore di 8 gol e Marvelli con 6. Da Ladispoli sono annunciati non meno di 200 sostenitori e la carovana arancio-blu si muoverà di buon mattino.

Il probabile 11 che il Ladispoli schiererà a Villafranca. 1 Travaglini, 2 Salvato, 3 Mastrodonato***, 4 Tollardo*, 5 Gallitano***, 6 Leone, 7 Marvelli cap.. 8 Bertino, 9 Cardella, 10 La Rosa, 11 De Fato/Rocchi.

(***) gli under: *’97, **’98, ***’99

Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 31/05/2018
 

Altri articoli dalla provincia...





Coppa Italia Ecc. LIVE. Bagnolese-Caldiero 0-1. Finale e serie D...

Nella foto: Giovanni Guccione, il match-winner, alza la coppa. Lo farà anche al Buozzi il 24 aprile? La galleria. Il referto gara della semifinale al "Capozza" tra Casarano-Team Nuva Florida Roma schierate al centro del campo con il direttore di gara Francesco Zago sez. di Conegliano V.to (fb. Casarano)....leggi
10/04/2019



Coppa Italia. Caldiero Terme-Bagnolese, l'anteprima delle semifinali

Caldiero Terme-Bagnolese, l’appuntamento agonistico è in calendario per mercoledì alle ore 15 al Comunale “Berti” di Caldiero. In palio i 3 punti del primo round della semifinale di Coppa Italia Eccellenza. Sono rimaste in quattro a contendersi la coccarda Tricolore e tre semifinaliste: il  Caldiero Terme,  ...leggi
01/04/2019



Coppa Ita Eccellenza. L'anteprima porta a Caldiero. Casarano show...

Nella foto galleria: la cornice di Casarano-Brindisi nell'Eccellenza Puglia, Mister Soave e in maglia bianca la Bagnolese avversario nelle semifinali di Caldiero o Canelli. Dal profondo Sud arriva l’appiglio che porta alla serie D… Chi potrà giovarne sono il Caldiero Terme, il Canelli e la Ba...leggi
25/03/2019

Coppa Ita Eccellenza. L'anteprima di Canelli-Caldiero Terme

Nella foto: l'entrourage del Caldiero Terme campione regionale. Con i quarti di finale (gare di andata), la Coppa Italia Eccellenza entra nella stretta finale. Calcio d'inizio alle ore 14,30. Otto i club rimasti in lizza per la conquista della coccarda Tricolore, si...leggi
18/03/2019















L'Hellas Verona Primavera si è assicurato la "Frutta del Doge"

L’Hellas Verona Primavera (nella foto) si è aggiudicata l’edizione 2018 del Trofeo “La Frutta del Doge” giocata nel weekend. Nella prima gara il Castelbaldo Masi-Luparense l’ha spuntata sui “lupi” di Enrico Cunico per 3-2 dcr. (0-0 al 45’). Nell...leggi
20/08/2018




JR. Nazionali. Ambrosiana-Campodarsego al 90' è 0-5...

Ambrosiana-Campodarsego 0-5 Ambrosiana: Salvagno, Zoppi, Rossi, Perina, Margotto, Castellani, Marco Dall’Ora, Turrini, Righetti, Simone Dall’Ora, Zardini In panchina: 12 Squadranti, 13 Varini, 14 Attah, 15 Magagna, 16 Zago, 17 Zorzi 18 Rebonato, 19...leggi
02/06/2018



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,86380 secondi