Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI    

Final-six. Liventina, batti un colpo; anzi, batti pure il secondo...

L\'avversario, la Sestese, è imbattuto e non ha mai perso una gara nel corso della stagione

Vai alla galleria

Nella foto: la Sestese (dal sito) avversario in finale della Liventina Giovanissimi Elite.

La galleria: La Sestese, mister Alberto De Nardi e la Liventina schierata.

A seguire la finale della categoria Allievi Elite, Misano Adriatico e il Comunale “Santamonica” alle ore 19 sarà vetrina di spicco della finale scudetto della categoria Giovanissimi Elite. La Liventina “Tricolor” nel 2016 cerca il bis Nazionale, ma di fronte si troverà un club tra i più titolati del Puro Settore Scolastico, la Sestese di Firenze. I bianco-verdi di Alberto De Nardi reduci dalla dura, sfiancante e nevrotica prestazione (positiva) contro la robusta Tor di Quinto, avversario che si è giocato le proprie carte con tutte le armi lecite possibili, ora e attesa all’esame vero. Le enormi potenzialità dei mottensi (agilità e palleggio) contro la “Tor” a tratti hanno pagato dazio nel contatto fisico e gli attaccanti questo l’hanno evidenziato. Ora sotto con la Sestese (due titoli Tricolori) che si è fregiata dello scudetto Giovanissimi  dell’edizione 2005/6.

Qui Sestese… Giochiamo pure con la cabala, in questa anteprima. In tempi strettissimi il calcio veneto e quello toscano hanno incrociato i loro destini e l’ambizione. Il Campodarsego JR. Nazionali qualche settimana eliminò nella pole scudetto lo Scandicci  vincendo in terra toscana; ieri analoga sorte per i biancocelesti contro il Giorgione 2000 che ha fatto il grande salto. Ecco allora (è doveroso!) attendersi una analoga cavalcata da parte della Liventina per chiudere il triangolo..Ma i rossoblù di mister Lorenzo Rosadini arrivati all’ambita finale Tricolore, il titolo e il trofeo, oltre allo scudetto, non lo mettono in bella vista da 12 edizioni. Ecco allora in dettaglio il cammino dei ragazzi toscani, campioni regionali ( piegato il Tau Altopascio). In campionato lo score segnala 24 vittorie e 6 pareggi, 96 gol e 12 al passivo. Strada spianata, che nelle varie tappe ha proiettato i fiorentini alla fase finale. Sconfitto l’Athletic Liberi Genova per 2-1, la Sestese si è concesso il bis nel triangolare con il 3-0 imposto al Reggio calcio (Emilia). In Romagna in questi quattro giorni di permanenza, l’ingranaggio toscano non si è inceppato nemmeno nel triangolare adriatico. Il 3-2 alla Virtus Bergamo ha dato il “la” all’impatto con la terza decisiva gara il 2° turno agonistico per i rossoblù che hanno spazzato la resistenza del Real Casarea Napoli 3-0. E’ quindi una Sestese che si presenta al “Santamonica” con una striscia di verdetti invidiabile e l’imbattibilità stagionale. Ma alle porte c’è la finale Tricolore e la legge dei grandi numeri (36 gare senza macchia) potrebbe segnare la resa…

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 26/06/2018
Tempo esecuzione pagina: 0,70683 secondi