Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI AMATORI    

Edizione provinciale di Treviso


Portomansuè. L'happening con il sorriso e tanta ambizione...

Vai alla galleria

Nella foto: l'intero gruppo biancoverde 2018-19.

Era 1968, cinquant’anni fa…Con la benedizione del campo del futuro Papa Luciani nasceva sulle sponde del Livenza il Portobuffolè calcio. 50 anni e non sentirli. Una freschezza sportiva, rigenerata, che sprizza adrenalina e ambizione da quando 16 anni fa i colori bianco-verdi hanno legato la propria crescita sportiva a Mansuè, unendo le forze imprenditoriali e umane in un unico club, il Portomansuè. Società giovane, brillante, che col passare degli anni si è data un chiaro indirizzo: scalare la “montagna” del calcio regionale con le proprie gambe. Unendo le forze economiche e l’innata passione per il calcio, il Portomansuè ha saputo raggiungere l’apice. Lo fa per la seconda volta in pochi anni e la “prima” esperienza culminata con la repentina retrocessione, ha insegnato tante cose. Errori, del noviziato, errori veniali, rimediati camin facendo. Una sbandata che ha fatto scivolare il club nel torneo di Promozione, meritatamente vinto (lo voleva il copione…) in Primavera, ma  per i dirigenti e la stessa squadra sono stati un utile esame di riparazione. Un cammino stagionale rivelatosi un tesoro di emozioni e di sudore… Energia esplosiva che si è respirata ieri sera nell’happening organizzato dal club per il 16° anno consecutivo nel parco di villa Dalla Nora. La presenza dei sindaci, Andrea Susana primo cittadino di Portobuffolè e di Leonio Milan collega istituzionale di Mansuè, hanno dato lustro alla serata dove non ha fatto mancare la propria presenza il patron del club, il primo tifoso, Inaco Maccan titolare della Friuli Intagli Group, lo sponsor del sodalizio bianco verde. Presente inoltre l’intero staff dirigenziale e tutti i giocatori, vecchi e nuovi unitisi intorno al riconfermato mister Stefano Lombardi. Unica “defezione estiva” l’attaccante Bounafaa, in vacanza in Marocco. Al folto gruppo di presenti, quasi 150 persone, al nocchiere della serata Roberto Lucchese non è servito il microfono per estendere i saluti della società, testimoniare il lavoro svolto a monte e le aspirazioni che il Portomansuè culla in proiezione futura. Parole di stimolo e di ambizione che il patron Maccan nel proprio breve intervento ha voluto ribadire. “E’ stato un post-campionato di enorme lavoro–sottolinea il vice-presidente Roberto Lucchese-. L’allestimento e il potenziamento della prima squadra con colloqui e contatti giornalieri, l’affiliazione del nostro gruppo del Puro Settore Scolastico  al calcio Venezia ci hanno preso parecchio tempo che abbiamo pure riversato sul miglioramento delle infrastrutture. A giorni la commissione provinciale ottempererà al sopralluogo dei due campi in cui si svolgerà la pratica giovanile. Tanto impegno, ma lo facciamo con il sorriso”. Le voci che puntualmente in Estate si espandono a macchia d’olio non commentano quasi mai i contenuti tecnici, ma del Portomansuè si tocca solo il tasto economico. Cosa risponde? “Vorrei una volta per sempre spezzare una lancia a nostro favore. Gli sforzi fatti, che contemplano la programmazione della prima squadra e lo sviluppo del settore giovanile sono operazioni che ci impegnano e che ci impegneranno in futuro anche nell’aspetto economico, ma vorrei precisare che anche il Portomansuè sa mettere i paletti nelle trattative. Lo motivano le uscite di tanti giocatori che hanno contribuito (e volevamo confermare!) alla vittoria del campionato. Questi hanno preferito altri lidi, scendendo pure di categoria. C’è una spiegazione? Posso inoltre aggiungere e di questa immagine andiamo fieri, che più giocatori inquadrati nel nostro club non sono rimasti al Portomansuè solo per giocare al calcio, ma questi hanno messo radici ben più profonde perché la società si è adoperata per trattenerli e inserirli nel mondo del lavoro. Questa è la nostra vittoria…”. Guardiamo avanti… Che Portomansuè vedremo sul campo? “Sicuramente una squadra con una propria identità, quadrata, motivata, con grossi stimoli e tanta voglia di farsi rispettare. Non abbiamo obiettivi da sbandierare, ma vivremo il cammino stagionale alla giornata cercando di sbagliare il meno possibile. L’Eccellenza è il Top, ma il futuro sarà tutto da scoprire… ”.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 05/07/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



Seconda R. L' anticipo TRL Tarzo-Sarmede finale 0-1...

TRL Tarzo-Sarmede 0-1 TRL Tarzo: Dieme, Bottega (1’ st Er-Rachdi), Traore, Pam (25’ st Badji), Giole Bernardi, Sanogo, Tela, Alberto Bernardi (43’ st Sakho), Diedhou (30’ st Mera), Dal Favero, El-Habib; 16’ st Alessandro Marinello) ...leggi
16/02/2019





Promozione D. Dodicesimo esonero. Al capolinea anche Nando Fornasier

Club con l’arte sartoriale… E’ quanto emerge nel girone D della Promozione veneta che in poche ore ha troncato il feeling con la 12^ panchina. Annotato il distacco avvenuto domenica sera alla Juliasagittaria tra il tecnico Fabio Piva (in bilico già nel mese di novembre) e il club neroazzurro, è la volta della Lo...leggi
04/02/2019






Terza cat. S. Fior per la fuga; Union Lc per consolidare la vetta...

Nella foto: il S. Fior calcio capolista del girone A di Treviso e finalista di coppa. Riparte la Terza categoria a Nord/Est e sono i Comitati di Treviso, Bassano e Venezia a rompere gli indugi. E’ la Marca Trevigiana a offrire il meglio nella 1^ di ritorno con il big-match S. Fior-Padernello (and 0...leggi
16/01/2019





Terza TV e Basso Piave. Strenne natalizie da S. Fior e CasierDosson...

Nella foto: il calcio S. Fior di nuovo in vetta a un torneo maggiore dopo 14 anni. E’ una Terza di…Marca. Padroni in casa e nel Basso Piave. Il calcio trevigiano spopola come dodici mesi fa. Il passaggio intermedio ha visto svettare, con merito, il Calcio S. Fior e il Casier Dosson, ma la po...leggi
19/12/2018

Ecc. B. La Luparense inciampa e il S. Giorgio Sedico l'aggancia...

LUPARENSE – PORTOMANSUE’ 0-1 Luparense (3-5-2): Lovato 6; Beccaro D. 6 (st 43’ Callegaro sv), Marchiori 6, Gentile 6; Girardi 6 (st 31’ Savio sv), Di Cesare 5.5 (st 26’ Spadari 6.5), Rondon 6.5, Oliveira 6 (st 12’ Baido 6), Beccaro C. 6; Pietribiasi 5, Fantinat...leggi
16/12/2018












Ennesima provocazione razzista in Terza Treviso. Kouassi nel mirino...

Nella foto di Venetogol, il promettente Kouassi Francis Amon sez. di Treviso. L'entrata in campo dei campioni d'Italia (con al petto lo scudetto) della Liventina e i rossoverdi dell' Union Feltre. Ma cosa si aspetta a declassare la Terza categoria in torneo "amateur"? L'ennesimo caso di volgarità sportiva e di...leggi
15/11/2018


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,93306 secondi