Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI    

Ripescaggi in Serie D. Le date dell'iter verso il verdetto finale

Intanto venerdì 13 scadono le iscrizioni delle società "aventi diritto"

Come noto sono 19 le società "non aventi diritto" che hanno chiesto il ripescaggio in Serie D per la stagione 2018/2019, comprese il Montebelluna (retrocesso dalla D) e il Villafranca Veronese (sconfitto ai playoff di Eccellenza).

La Covisod, entro venerdì 13 luglio, esaminerà la documentazione e comunicherà alle società l’esito dell’istruttoria. In caso positivo, le società verranno inserite nella graduatoria per gli eventuali ripescaggi, che potrebbe essere ufficializzata intorno al 20 luglio (così accadde l’anno scorso).
In caso di parere negativo della Covisod, le società escluse potranno presentare ricorso entro il 17 luglio. La Covisod si esprimerà sui ricorsi entro il 30 luglio.

Riguardo invece le società "aventi diritto" (cioè la gran parte dell'organico), i termini per l’iscrizione in Serie D scadono venerdì 13 luglio, quando si potrebbe già avere un’idea sul numero di ripescaggi possibili.

FUORIQUOTA. Confermato anche per la Serie D 2018/2019 l’obbligo di almeno 4 fuoriquota in campo, precisamente:
1 nato dal 1° gennaio 1998 in poi
2 nati dal 1° gennaio 1999 in poi
1 nato dal 1° gennaio 2000 in poi

Print Friendly and PDF
  Scritto da Alberto Zamprogno il 09/07/2018
Tempo esecuzione pagina: 0,69742 secondi