Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI AMATORI    

Edizione provinciale di Venezia


Coppa Italia. Cjarlins Muzane straripante, tre gol e due legni, nel pt

La formazione oranje supera il turno e ora attende l\'esito di Tamai-Chions

Vai alla galleria

Nella foto: il comunale di Carlino (Udine).

Cjarlins Muzane-Sandonà 3-0

Cjarlins Muzane: Scordino***, Zuliani***, Facchinutti***, Parpinel, Tonizzo, Politti, Spetic, Bussi (40' st Massaro****), Smrtnik, Duravia (18' st Migliorini), Kabine (18' st Moras)

In panchina: 12 Calligaro, 13 Pastorelli**, 14 Codarin***, 16 Pez***, 17 Parodel***, 18 Cudicio

Allenatore: Stefano De Agostini

Sandonà: Colonna**, Uliari*, Bulgarella*** (23' st Michelon***), Cavallini, De March, Montin, Tagliapietra**, Longato, Jogan (20' st Serra), Paladin (41' st Scapi), Beccia

In panchina: 12 Feltrin****, 13 Calcagni***, 14 Mortati**, 15 Giordani**, 16 Piovesan**, 19 Ferrarese

Allenatore: Giovanni Soncin

Arbitro: Matteo Dallapiccola sez. di Trento

Assistente n°1: Andrea Blasiol sez. di Bolzano

Assistente n° 2: Dario De Cristofaro sez. di Rovereto

Reti: 1' Smrtnik, 9' pt Spetic, 20' st Moras

Note. Pomeriggio velato e afoso, terreno in buone condizioni, spettatori 400 circa con discreta presenza veneziana.

Ammoniti: Montin, Politti, Kabine

Recupero: pt 1’ st 4’

(*) under della gara: *’98, **’99, ***’00 ****’01

Carlino (Udine). E’ una sfida secca, bersagliata dalla pioggia. Dalle 14,57, sul rettangolo di Carlino piove a dirotto. Nel prendere visione del referto gara, mister De Agostini non dispone di un solo uomo, Dussi. L’undici di partenza nella fase difensiva presenta tre under intorno ai quali vigila l’esperto Politti. In mezzo al campo la barriera fisica è garantita da Spetic e Tonizzo posizionato davanti alla difesa. Sulla trequarti Duravia è delegato a sostenere l’azione del trio (mobile) Bussi-Kabine e Smrtinik. I sacrificati di turno: Pastorelli, Cudicio e Migliorini a centrocampo. Nel Sandonà arrivato per il pranzo a Marano Lagunare, mister Soncin si riserva l’impiego sulla corsia di destra di Serra e il n° 7 lo indossa Tagliapietra e S. Donà. Il tecnico ripresenta al centro della difesa De March e Montin, i titolari, con Cavallini e Longato in cabina di regia. Sulla sinistra a sostegno della fase attiva della manovra si colloca Beccia a sostegno di Paladin e indispensabile suggeritore aereo per il lungo Jogan.

Il via della gara alle ore 16. Attacca deciso il Cjarlins e al 1’, a coronamento di un doppio aggiramento sulla destra portato da Bussi, il cross teso dell’estrema taglia come il burro la difesa biancoceleste e l’ incornata a rete di Smrtnik è una deviazione fulminea per l’intervento di Colonna. E’ un’onda in piena l’undici di De Agostini che al 5’ dopo centra la traversa con Smrtnik con una fiondata dalla lunetta dei 16 metri. Al 9’ il doppio vantaggio degli oranje: l’azione la ripropone sulla destra per Bussi (imprendibile per Bulgarella) e sul cross è la capoccia di Spetic a brillare per tempismo. Il Sandonà stordito e in balia dalla girandola tecnica esercitata dai padroni di casa, fatica a fare filtro. Dalla parte opposta Scordino se la passa tranquillo. Al 27’ Dellapiccola non s’avvede di una evidente strattonata su Beccia in coordinazione al tiro. Al 29’ altro pericolo dal settore destro. E’ sempre Bussi a imperversare e sul centro basso Uliari e De March in scivolata anticipano l’entrata di Kabine. Le emozioni si susseguono e al 31’ sul piazzato dalla trequarti di Duravia, il pallone scende sulla testa di Smirtnik che centra la faccia interna della traversa; il pallone rimbalza oltre la linea (?), ma Dellapiccola non se la sente di assegnare il terzo gol. E’ una frazione dominata nel ritmo dalla formazione di De Agostini che lascia le briciole e pochi spiragli a Paladin e compagni. Nel quarto finale i biancocelesti escono allo scoperto, giocando alla pari, ma non trovano mai sbocchi che porti alla conclusione.

Ripresa. Mister Soncin arretra Beccia sulle tracce di Bussi e l’attaccante si limita a qualche scorribanda. Troppo esperto “Ale” per concedergli gli spazi lasciati da Bulgarella. Il Cjarlins forte del doppio vantaggio si limita a far girare la palla senza rischiare. Il Sandonà ha così l’opportunità di far salire l’azione oltre la linea mediana, ma non conclude. L’intensità e i continui raddoppi di marcatura sul portatore di palla friulano limitano nel faccia a faccia l’avanzata del team “Zanutta”, ma con l’avvicendamento dalla panchina è Moras al 20’ a sfoderare la legnata radente del 3-0. La gara finisce qui, il Cjarlins nei restanti minuti non “morde” più lasciando il pallino del gioco ai biancocelesti che abbozzano qualche giocata in prossimità dei sedici metri, ma è un Sandonà scollato, da registrare e da puntellare sulla fascia sinistra e nell’affiancare un partner più dinamico al fianco di un Paladin a sprazzi egoista e individualista. Jogan all’esame del calcio ufficiale ha faticato a entrare in sintonia con i compagni, ma nelle retrovie il Cjarlins odierno con Politti e Parpinel, quasi nulla hanno lasciato alle punte avversarie.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 25/08/2018
 

Altri articoli dalla provincia...






Terza cat. a Nord-Est. Il primato non ha padrone. Juve in prima fila

Nella foto: mister Gorgogline tecnico dela Juventina Mugnai. La Terza categoria a Nord/Est. Riparte Belluno. Tolta la ruggine con la ripresa scandita dal trofeo “Dolomiti”, le 4 big che hanno guadagnato le semifinali  del torneo, puntano a aprirsi la strada che indirizza alla  Secon...leggi
28/02/2019


Sandonà. Il club del Piave solleva dall'incarico Giovanni Soncin...

Cinque sconfite flanti in casa, la clasifica che da qualche settimana fa acqua, il pericolo playout incombente abbinati al pareggio incamerato domenica allo "Zanutto" contro il St. Georgen, l'ultimo esane di riscatto (1-1), sono stati fatali alle sorti e alla panchina di Giovanni Soncin. Il tecnico che nella prima parte della stagione aveva ricevut...leggi
19/02/2019










Mercato Clodiense. Il team lagunare scippa Tattini al Cesena e Forlì

Oggi l'incontro e la firma alla presenza di patron Bielo, domani in campo agli ordini di mister Mario Vittadello. Il nuovo innesto in casa amaranto è il 28enne (domani, giovedì 22 novembre festeggia il compleanno) Marco Tattini attaccante e al tempo stesso trequartista che dopo sei stagioni lascia l'Imolese. Il fanta...leggi
21/11/2018







Promozione D. Il derby del Lemene, un testa coda a rischio...

Nella foto: Stefano Della Bianca, il grande ex, in casacca del Città di Concordia nei trascorsi della serie D. Un derby da incorniciare, è il derby del Lemene…Sabato alle ore 15, 30, la succosa anticipazione a Concordia Sagittaria. E’ un testa-coda dalle mille sfaccettature. Se...leggi
25/10/2018




Triangolare. A Sandonà e Campodarsego, si aggiunge il Venezia...

Cambio di programma... Succede, in meglio. La prevista amichevole in calendario per sabato 11 allo "Zanutto" di S. Donà di Piave tra il Sandonà di Giovanni Soncin e il Campodarsego di Antonio Paganin sposta l'attenzione al "Mario Davanzo" a pochi passi dal centro cittadino. Una scelta...leggi
08/08/2018

Mercato Clodiense Chioggia. Quattro gli arrivi in Laguna...

Nella foto: il centrocampista Marko Djuric in arrivo dagli abruzzesi del Francavilla. In attesa di completare l'operazione che porta al n° 1, la riconferma del portiere Corasaniti di proprietà del Cittadella, la Clodiense/Chioggia e il diesse Tonicello hanno ...leggi
15/06/2018

Bomba sulla serie D. A Chioggia si è dimesso Max De Mozzi...

Chioggia. E' stata una mattinata (un 1° Maggio amaro...) di confronto al "Ballarin" di Chioggia tra il presidente della Clodiense/Chioggia Ivano Boscolo Bielo e il tecnico vicentino Masimiliano De Mozzi. Una chiarificazione pacata tra due persone molto legate, che si stimano e hanno in comune il bene della Clodiense...leggi
01/05/2018



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,93921 secondi