Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI AMATORI    

Edizione provinciale di Belluno


Alpago Cup Under 13. La Liventina star, Juve a testa china...

Vai alla galleria

Nella foto: i baby della Juventus sconfitti dalla Liventina, prima sorpresa della mattinata a Cornei.

Juventus-Liventina 0-1

Juventus U.13: 1 Radu, Caselli, Ressia, Alfieri, Tarucco, Andrione, Chiabotto, Fanotto, Merola, Tavola, Molino

In panchina: 12 Coroana, 13 Leone, Ronco

Allenatore: Pietro Magri

Liventina U.13: Agnolon, Anzolin, Busicchia, Boer, Carnio, Da Ros, De Pieri, Falcomer, Lucon, Francescato, Granziera

In panchina: 12 Zammarian, 13 Manfrè, 14 Rossi, 15 Saramin

Allenatore: Pasquale Lozito

Arbitro: Leonardo Mason sez. di Belluno

Reti: 8’ pt Anzolin

Note. Mattinata variabile (pioggia  sole…), temperatura di 16 gradi, terreno in buone condizioni, spettatori 250 circa

Cornei d’Alpago. La Liventina si messa nel sacco la “J”. Nel concentramento di Cornei, i bianco-verdi hanno inchiodato alla sconfitta la blasonata Juventus. Una bella, pratica e ficcante Liventina, all’8’ è già in gol: allungo sulla sinistra di De Pieri, centro basso per l’arrivo sulla lunetta dei sedici metri di Anzolin, sinistro secco che si stampa sulla traversa e di ritorno colpisce la schiena del portiere e il pallone gonfia la rete per la gioia dai baby di mr. Lozito. La Juve fraseggia con brio, ma c’è sempre un tocco in più nello smistare la palla. La Liventina più scaltra nella corsa accenna il pressing e al 10’ la cavalcata di De Pieri è strozzata al tiro dal corpo in scovolata del diretto marcatore. Al 12’ altra palla gol per i trevigiani che centrano il palo con Lucon. Ripresa. Nel secondo tempo (frazioni di 15’) la gara offre un maggiore equilibrio e sul taccuino ci sono da annotare un paio di conclusioni per parte con Agnolon per buona parte del match, inoperoso.

­­­­­­­­­­­­­­­­­­__________________________________________

Ponte Alpi-Nervesa 3-1

Ponte Alpi: 12 Colazzuol, Schillkowski, Da Rol, Zampieri, Passuello, Barp, Zannol, Prade, Savi, Piazza, Nicolussi, Tormen, Matteo Monaya, Gorza, Dal Molin, Samuele Monaya; 1 Massenz

Allenatore: Andrea Minella

Nervesa: Vanzella Dalisio, Martini, Tonellato, Da Lozzo, Lauro, Matucci, Rodighiero, Cavasin, Foltran Nervo, Bortolan, Bulian, Matrone, Signorotto; 12 Tessariol

Allenatore: Osvaldo Mazzetto

Arbitro: Bianchini sez. di Belluno

Reti: 12’ pt Dal Molin, 14’ pt Matrone (r), 11’ st Piazza (r), 14’ st Zannol

Gara vibrante e Ponte Alpi molto più prestante rispetto a un Nervesa che ha concesso parecchi centimetri. Trevigiani votati al palleggi, ma la superiorità territoriale dei granata si è vista da subito con un diagonale al 3’ fuori di un palmo; al 12’ alto pericolo per la porta del Nervesa con un diagonale che esce di un soffio. Al 10’ in vantaggio pontalpino con il gol in scivolata di Dal Molin. Al 12’ palo pieno sul tiro di Prade. Al 14’ l’arbitro assegna il penalty al Nervesa che Matrone insacca. Ripresa. All’11’ anche il Ponte usufruisce di un calcio di rigore che Piazza incrocia nella porta di Vanzella. Il crescendo fisico del Ponte Alpi al 12’ è arginato dalla traversa che nega il gol al colpo di testa di Zannol che si rifà 2’ dopo con il gol del 3-1 finale.

__________________________________________

Alpago-Lanerossi Vicenza 1-3

Alpago: Zanon, Perot, De Fina, Sitran, Soricone, Davide Bortoluzzi, Riccardo Bortoluzzi, Cini, Stella, Nogarè, Limanoski, Rinaldo, Tollot; 12 Dal Farra

Allenatore: Angelo Corvaglia

L.R. Vicenza: Tomasi, Bertizzolo, Cerantola, Contarin, Conzato, Cortese, El Mohajir, Piazza, Righetto, Soligo, Tirapelle, Zanini, Zonta, Zotti; 1 Mocanu

Allenatore: Giuliano Dissegna

Arbitro: Mason sez. di Belluno

Reti: 9’pt Stella, 11’ pt Zonta, 9’ st Cortese, 12’ st Cerantola  

L’Alpago gioca una primo tempo di grande temperamento e di fisico. Il Laneossi Vicenza, più gracile in un paio di settori del campo a contrasto fatica a emergere nella prima parte della gara è costretto di sovente a ripiegare. Al 9’ l’Alpago passa con il sigillo di Stella che insacca un spiovente dalla bandierina.  120” e il Vicenza impatta l punteggio con il centro di Zonta: Tirapelle sulla destra avvia una veloce ripartenza, serve basso i compagno che apre il compasso e di sinistro deposita nel sacco. Ripresa. I biancorossi in maglia “black”, alzano il ritmo e la rotazione della palla. L’Alpago che ha speso pareggio nella gestione dei primi 15’ va sotto al 9’ sul gran piazzato all’incrocio fiondato da Cortese. Al 12’ la maggiore lucidità e il tempismo dei ragazzi di mr. Dissegna porta a tre i gol con la inzuccata dell’avanzato Cerantola.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 01/09/2018
 

Altri articoli dalla provincia...











Ore 10,44. Celarda imbiancato. Cavarzano-Fiori Barp al rinvio...

Cavarzano-Fiori Barp l'anticipo della 1^ categoria G volge al rinvio. Emblematica la foto che evidenzia lo stato del terreno di gioco richiesto dal club ggiallorosso per ovviare all'impraticabilità del Camp-de-Nogher. Vista la neve caduta ieri pomeriggio, il manto sintetico del rettangolo di Anzù di Feltre (foto scattata pochi minuti...leggi
02/02/2019













Il maltempo non frena l'Alpago Cup. Milan campione nel derby...

La mattinata piovosa e il rettangolo impraticabile di Chies d’ Alpago hanno costretto l’organizzazione dell’Alpago Cup Esordienti a dirottare le gare nel centro di Puos. In mattinata i verdetti degli ottavi hanno visto tre gare risolversi con i tiri dal dischetto Camp...leggi
02/09/2018





Union Feltre. Dalla Triestina arriva l'esterno "Ale" Celestri '98

Un nuovo innesto nelle fila dell'Union Feltre. Il club verde-granata nella serata di ieri ha tesserato il centrocampista esterno Alessandro Celestri, classe '98 nelle ultime due stagioni alla Triestina in serie D con 21 presenze (17 ingressi a gara in corso) e 6 presenze in Lega Pro con la maglia dell'Alabarda. L'arrivo di Celes...leggi
29/08/2018

La 20.a Coppa Dolomiti presentata a Belluno dal delegato Zanin

Il delegato Orazio Zanin alla consegna del Trofeo Dolomiti 2017-18 al capitano dello Schiara. La galleria: Lo schiara e il Ponte Alpi, le finaliste della passata edizioni sul rettangolo di Castion BL. Serra i tempi il Comitato Figc di Belluno e il Delegato Provinciale Orazio ...leggi
22/08/2018




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,96284 secondi