Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI AMATORI    

Edizione provinciale di Belluno


Supercoppa Dolomiti. Lo Schiara vince e si assicura il triplete...

Campionato, Coppa e Supercoppa Dolomiti nel palmares stagionale dei gialloneri

Vai alla galleria

Nella foto: lo Schiara vincitore della Supercoppa.

Ponte Alpi-Schiara (1-1) 2-4 dcr.

Ponte Alpi: De Mio, Ojog, Maraga (5’ st De Bona), Piovesan, Zampieri, Arland, Vettorel (21’st Cicvara), De Cesaro (9’ st Della Libera), Manbretti (32’ st De Martin), Lazzaretti, Cason (41’ pt De Boni)

In panchina: 12 Andrea Casagrande, 13 Cavalet, 15 Triches, 17 Colomba

Allenatore: Luca De Bona

Schiara: Perin, Longo, De Salvador, Tormen (25’ st Candeago), Cattaruzza, Viel,  Moro, De Francesco (24’ st Reveane), Biz (27’ st Sommacal), Losego (8’ st Casagrande), Altamura (39’ st Fontana)

In panchina: 12 Barp, 13 Balcon

Allenatore: Stefano Sommavilla

Arbitro: Andrea Da Col sez. aia di Belluno

Reti: 11’ pt Arland, 7’ st De Salvador

Note: Serata fresca, temperatura di 26 gradi, terreno in buone condizioni, illuminazione insufficiente, spettatori 180 circa

Presenti alla premiazione il Delegato provinciale Orazio Zanin e i consiglieri Manuela Boito e Fabrizio Melanco

Ammoniti: Cason, Viel, Longo, Reveane, Ojog, Lazzaretti

Espulsi al 37’ st Reveane (2° giallo) per fallo intimidatorio; al 43’ st Viel doppio giallo

Recupero: pt 1’ st 4’

Ponte nelle Alpi. La Supercoppa Dolomiti si gioca con i tiri dal dischetto. La lotteria premia la prestazione dello Schiara che centra il triplete stagionale. Il club inserisce il proprio nome nell’albo d’oro della manifestazione vinta lo scorso anno dal Cortina. L’iniziativa in avvio di gara è di marca granata. Il Ponte presidia con caparbietà la mediana giallo-nera e all’11’ sul primo attacco frontale è un calcio piazzato di Lazzaretti, sparato nella mischia e deviato in rete da Arland a decretare il vantaggio dei ragazzi di Luca De Bona. La reazione dello Schiara è timida, nel giro palla dei giallo-neri manca il giusto brio puntualmente anticipato dalla copertura dei padroni di casa. De Mio nella prima parte della finale non corre pericoli. Al 23’ in una della fugaci apparizioni nell’area pontalpina, lo Schiara aggiusta il punteggio da sottomisura, ma l’azione è viziata dall’ offside che Da Col vede con largo anticipo. Pratico e ben disposto sul manto erboso dell’ Orzes, il Ponte Alpi regge il parziale urto scandito dai giallo neri. La tenace prestazione dei granata è esaltata dalle repentine ripartenze, la sua pericolosità in prossimità dei sedici metri di Mabretti e compagni tiene sulle spine la difesa coordinata da Tormen. Al 41’ nel riversare la puntata a campo aperto sul fianco di destra, il Ponte Alpi con il proprio centravanti manca il raddoppio: sul primo tentativo in aggiramento è il diretto avversario in spaccata neutralizza la conclusione bassa e sulla ribattuta indirizzata sul primo palo, è Perin a fare da scudo in scivolata. Finale di frazione con lo Schiara chiuso nella propria metà campo, ma l’indici di De Bona non trova altro spazio per finalizzare a rete. Riposo.

Nel secondo tempo il Ponte cerca di imprimere il proprio slancio, ma nell’azione di rimessa tre contro due, con taglio centro area di Cesaro all’indirizzo di Mambretti salito a rimorchio è l’uscita basa di Perin a far sfumare il pericolo. Al 7’ lo Schiara agguanta il pareggio: sulla destra Altamura scivola via al controllo della difesa di casa che non chiude la diagonale, il suggerimento radente dell’estrema filtra sulla lunetta dei sedici metri e la stoccata in corsa di De Salvador trafigge De Mio nell’angolino basso sul palo di sinistra. La finale col passare dei minuti s’inasprisce, fioccano le ammonizioni e al 37’ il secondo giallo (brutto calcione ad un avversario sulla linea mediana) vede Reveane guadagnare anzitempo la doccia. Pochi minuti dopo lo raggiunge Viel per un brutto aggancio sull’avversario proiettato a rete. Al 44’ ultimissima occasione per il Ponte: Lazzaretti dai 18 metri sfrutta il calcio piazzato, la botta non è trattenuta da Perin e sul pallone vagante è Cicvara a fiondare il cuoio alle stelle con la porta a disposizione. I calci di rigore decidono le sorti della Supercoppa e lo Schiara si rivela preciso nell’affondare i colpi decisivi.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 12/09/2018
 

Altri articoli dalla provincia...




Juniores Nazionali. Domani gli ottavi con Modena-Union Feltre

Nella foto: il Modena Juniores Naz. fc. Modena. La final-four a vista…C’è il titolo e lo scudetto cucito sulle maglie della Reacanatese (in piena corsa per la riconferma) da conquistare. Modena-Union Feltre (gara di andata degli ottavi di finale), per l’undici di mister Capellaro è un biv...leggi
28/05/2019















Terza cat. a Nord-Est. Il primato non ha padrone. Juve in prima fila

Nella foto: mister Gorgogline tecnico dela Juventina Mugnai. La Terza categoria a Nord/Est. Riparte Belluno. Tolta la ruggine con la ripresa scandita dal trofeo “Dolomiti”, le 4 big che hanno guadagnato le semifinali  del torneo, puntano a aprirsi la strada che indirizza alla  Secon...leggi
28/02/2019












Ore 10,44. Celarda imbiancato. Cavarzano-Fiori Barp al rinvio...

Cavarzano-Fiori Barp l'anticipo della 1^ categoria G volge al rinvio. Emblematica la foto che evidenzia lo stato del terreno di gioco richiesto dal club ggiallorosso per ovviare all'impraticabilità del Camp-de-Nogher. Vista la neve caduta ieri pomeriggio, il manto sintetico del rettangolo di Anzù di Feltre (foto scattata pochi minuti...leggi
02/02/2019



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,86137 secondi