Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI AMATORI    

Edizione provinciale di Padova


Piero Segna maestro di calcio tra le Ande, approda nella tana dei lupi

Il trainer che in Perù ha fondato la scuola calcio, si occuperà degli Esordienti della Luparense

Vai alla galleria

SAN MARTINO DI LUPARI. La famiglia dei lupi si allarga: il Presidente Stefano Zarattini, con il Direttore Sportivo Eugenio Castellan ed il Responsabile del settore giovanile Luca Moro, annuncia che lo staff rossoblù dà il benvenuto a Pietro Segna, nuovo allenatore degli esordienti.
Cittadellese, classe 1977, il nuovo mister ha un background tutt’altro che comune. Appassionato di calcio fin da giovanissimo, si avvicina al pallone all’età di sei anni. Nel 2001 parte con lo zio per il viaggio che gli cambierà la vita: trascorre, infatti, 3 mesi in Perù, nella capitale inca Cusco, vicino a Machu Picchu, sulle Ande peruviane.
Qui Segna si innamora di cultura, paesaggi, tradizioni e della sua futura moglie, Judit, tanto che dal 2001 al 2008 fa la spola tra Italia e Perù. Nel frattempo instaura una collaborazione con il Centro di Lingue dell’Università di Cusco e, nel 2011, decide di trasferirsi in pianta stabile in Perù.

CRISMA, L’ACCADEMIA SCUOLA CALCIO
Trasferitosi a Cusco, Pietro Segna prosegue con l’insegnamento della lingua italiana all’università Sant’Antonio Abate del Cusco e dà vita, assieme ad un sacerdote del posto, ad un progetto importante ed ambizioso: fonda, infatti, Crisma, un’accademia di scuola calcio per ragazzi di strada.
Ad oggi sono stati salvati dalla strada ed inseriti nel percorso didattico/sportivo, più di 200 ragazzi peruviani. Con la sua scuola calcio, Segna ha dato un futuro a ragazzi in difficoltà, in molti casi orfani o costretti in condizioni di vita al limite, permettendogli di avere un’istruzione e di appassionarsi allo sport.
Nel 2017 Segna ha deciso di tornare a vivere in Italia, per far studiare qui i suoi due figli, Giulio e Lia Adriana.
Eugenio Castellan, che conosce da diversi anni Segna ed il suo progetto peruviano, ha messo in contatto il nuovo mister e la società, facendo nascere questa importante collaborazione.

“Sono felice di essere stato accolto in questa grande famiglia”, commenta Pietro Segna. “Spero di portare un contributo importante, intanto intraprendo questo percorso con grande entusiasmo. I bambini non sono solo il futuro, ma il presente, perché non tutti possono diventare grandi calciatori, ma tutti possono diventare grandi uomini”.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Venetogol il 14/09/2018
 

Altri articoli dalla provincia...





Errori tecnici: Sarmede-Comelico si ripete sabato. Bronzola-Cavinese?

Nel girone R di Seconda categoria la partita Sarmede-Comelico (2-2 sul campo) si dovrà ripetere a causa di un errore tecnico dell'arbitro Cesco di Treviso, che sembra abbia erroneamente espulso Barro dei trevigiani. Si recupera dopodomani, sabato, alle ore 16. In Seconda Q è invece sub judice ...leggi
18/04/2019


Campodarsego e Belluno si spartiscono uno scialbo pareggio...

Campodarsego - Ital-Lenti Belluno 1905 ris. 0-0 Campodarsego (4-4-2): Cazzaro; Santinon (34' st Colman Castro), Seno, Leonarduzzi, Scandilori; Michelotto, Trento, Caporali, Scapin; Raimondi (34' st Franciosi), Vuthaj. A disposizione: 12 Voltan, Dario, Giorgi...leggi
14/04/2019

Promozione: bilancio positivo per la VigoLimenese di Gaetano Prisco

Il sogno-playoff è quasi definitivamente sfumato, ma per la VigoLimenese quella che sta andando in archivio è comunque un’altra annata da pollice alto. A due giornate dalla bandiera a scacchi, i gialloblù di Gaetano Prisco occupano infatti il quarto posto solitario del girone C di Promozione...leggi
11/04/2019









Serie D. A Tamai pirotecnico 4-5. Il Campodarsego la spunta, soffrendo

Il Campodarsego acciuffa il successo in terra friulana. Lo ha fatto al termine di una partita rocambolesca non ha saputo amministrare l’ ampio vantaggio insaccato nella rete delle “furie”.  E’ finita 4-5, una vittoria preziosa per i biancorossi di Andreucci, che privi dell’ex Franciosi hanno dato spazio a Raimondi in non perfette c...leggi
31/03/2019

Prima Categoria: Pontecorr deciso a centrare la salvezza senza playout

Finale di stagione sul filo del rasoio per il Pontecorr, che a quattro giornate dalla bandiera a scacchi occupa il sestultimo posto del girone D di Prima Categoria, con un solo punticino di vantaggio sulla zona-playout. Annata più sofferta del previsto quella della compagine gialloverde, che ha pure cambiato allenatore ...leggi
28/03/2019

Cittadella: il riesino Olghe Balliu (2006) nel mirino del Real Madrid

Olghe Balliu (in foto) è un ragazzino di 13 anni, nato in Italia da genitori albanesi e residente a Spineda di Riese Pio X, nel Trevigiano. In queste ore è salito alla ribalta della cronaca, anche nazionale, per l’interesse che il Real Madrid nutre su di lui da qualche tempo.&Egrav...leggi
26/03/2019


Promozione: Janus Nova a caccia della salvezza diretta senza playout

Finale di stagione tiratissimo per la Janus Nova, che a cinque giornate dalla bandiera a scacchi si ritrova al quintultimo posto del girone C di Promozione, a braccetto con il SaonaraVillatora e quindi ancora a rischio-playout. Un bilancio che lascia un pizzico di rammarico per la neopromossa,...leggi
21/03/2019

La Caminese si aggiudica la Coppa Interprovinciale di Venezia

Nella foto la premiazione (ph. Confalone). La Caminese si aggiudica la Coppa Interprovinciale di Venezia (memorial Bruno Caretti), riservata alle formazioni della Terza categoria lagunare. Nella finale sul neutro di Fossò, VigonovoTombelle battuto 3-2 dopo i tempi supplementari da...leggi
17/03/2019



Finale Trofeo Veneto di Promo. Concordi per il Vallini a Piove...

Conosciuto l'esito del campo delle due semifinali di ritorno del trofeo regione Veneto della Promozione, manifestazione vinta lo scorso anno dal Treviso che ha proiettato alla finale i rodigini del Porto Viro (quattro stagioni fa a Martellago si aggiudicarono il T.R. Veneto della 2^ categoria contro l' Union Gaia) usciti vincitori da Caste...leggi
14/03/2019





Promozione: l'Union Cadoneghe punta forte sul traguardo salvezza

Vietato mollare. In Promozione continua a testa bassa la corsa verso la salvezza dell’Union Cadoneghe, che dopo un girone di andata concluso in penultima posizione è riuscita a risalire la china grazie ad una serie di prestazioni e di risultati davvero convincenti. Al ritorno la matricola rossobl&...leggi
07/03/2019


Serie D. Frana il Campodarsego; via libera all' Arzi-Chiampo...

Campodarsego-ArziChiampo 1-2 Campodarsego (4-4-2): Cazzaro; Seno, Leonarduzzi, Colman Castro, Scandilori; Caporali (29' st Michelotto), Pelizzer (42' st Trento), Zane, Scapin; Vuthaj, Franciosi (23' pt Raimondi). A disposizione: Tonello, Giorgi, Nnodim, Santinon, Barison, Bedin. Al...leggi
03/03/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,94525 secondi