Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI AMATORI    

Juniores nazionali. Ambrosiana e Campodarsego senza pausa...

Alla prima di campionato, veronesi e biancorossi fanno subito centro

Nella foto: Mirco Da Riva mr. del Montebelluna.

Nel segno della vittoria… Ambrosiana e Campodarsego (semifinalista-scudetto) dominatrici lo scorso anno dei gironi C e D sono partite a tavoletta: i veronesi regolando la matricola bresciana, il Calvina Sport, il “Campo” raccogliendo a mani piene contro il Montebelluna. Tra le pretendenti a un torneo da protagonista, giocato alla luce del sole, i bresciani del Rezzato hanno messo la freccia sul Villafranca, mentre i nero-verdi del Darfo Bario hanno strappato un frizzante pareggio a Ciserano (2-2). Positiva l’uscita del Levico Terme, vincitore a Brunico (St. Georgen). Nel 2° turno verifica-primato per l’Ambrosiana di mister Davide Ghizzoni in campo sulle sponde del lago di Caldonazzo, ospite del gialloblù del Levico Terme; il “Villa” di mr. Massimo Bubani cercherà di stoppare la fuga dell’Adrense, mentre la quarta capolista, il Rezzato renderà visita ai bergamaschi del Caravaggio.

Il girone D alla “prima” ha dispensato solo  successi, sette, con altrettante sconfitte. Due le partite-primato nel prossimo weekend: Adriese-Cartigliano, e sul rettangolo a Marano Lagunare, Cjarlins Muzane-Clodiense Chioggia. I “testa-coda”: l’ Union Feltre proverà a frenare il cammino  del Campodarsego di Maurizio Bedin; il Legnago cercherà di incamerare i tre punti nel confronto tecnico contro l’Este. Il Montebelluna di mister  Mirco da Riva  riceverà il Tamai di mister Erodi. In coda incroci tra cenerentole. Il Belluno 1905 di Ivan Da Riz riceverà il Sandonà, mentre il Chions, sul terreno di Villotta, proverà a dare scacco all’ArziChiampo lo scorso anno il rovescio della medaglia del trend cadenzato dalla prima squadra.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 18/09/2018
Tempo esecuzione pagina: 0,75929 secondi