Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI AMATORI    

Serie D. Campodarsego-Delta il clou nel segno dell'ex Vuthaj...

L'Este per rispettare la tradizione, BL, Monte, Clodiense e Sandonà per rifarsi il palato

Serie D, la 2^ giornata

Campodarsego-Porto Tolle, il clou della 2^ giornata nel segno di Vuthaj (nella foto) E’ l’ex attaccante biancoceleste l’arma affilata che il Campodarsego nell’esordio al “Gabbiano” cercherà di far valere nei confronti del team di Gianluca Zattarin. Lo scorso 24 febbraio i biancocelesti della “Sacca” fecero bottino pieno vincendo per 2-1. La gara che offre la maggiore curiosità è la trasferta dell’ Este di Nicola Zanini a Tamai. Sul rettangolo delle “furie rosse” l’undici padovano è di casa... Lo testimonia il ricco trend inanellato nei trascorsi friulani: l’1-1 del 20 settembre ’15, lo 0-3 infilato il 18 settembre ’16, il corposo 1-4 incamerato il 17 dicembre ’17 e l’ultimo 0-2 della passata stagione. Il Tamai di Luca Saccon è avvisato… Per risalire all’ultimo successo tamaiota bisogna scorrere il calendario al 16 dicembre 2012 con l’1-0 pro-Tamai.

Nel prendere visione e gli impegni delle tre venete inserite nel girone B, la gara più ostica tocca al Legnago. I biancocelesti riceveranno al “Sandrini” la dinamica Virtus Bergamo incappata scorsa nello stop casalingo (1-3) contro il corsaro Mantova. Il positivo impatto casalingo con la serie D del Villafranca (il 14 settembre ’14 esordì con l’1- contro il Pontisola) cerca conferme a Sesto S. Giovanni. L’ultima visita in Brianza, il 28 sett. ’14 i granata-blù persero per 2-1. Nell’alta bergamasca salirà l’Ambrosiana di mr. Chiecchi. Il “Villa” ha piazzato l’acuto a Olginate e conta di ripetersi.

Nel girone C spazio al faccia a faccia del “Dal Molin” con l’Adriese che vi ritorna dopo quattro mesi dalla sconfitta per 3-2 del 6 maggio scorso. Stavolta l’undici polesano si presenterà con  una marcia in più… La Virtus Bolzano (ex F.C. Bolzano) dopo un lungo periodo di assenza torna al Polisportivo di Belluno. I bianco-rosso-verdi nell’esordio al “Druso” sono scivolati all’esame del Campodarsego, ma il ko non è una novità avendo già chinato il capo due stagioni fa per 2-3 contro la Pergolettese. Sarà la prova-riscatto  anche per la formazione di mr. Vecchiato che si è fatta infilare dal rush del Cjarlins.  Particolarmente delicato è l’incrocio dello “Zanutto tra il Sandonà e il Trento, entrambe al palo nella prima uscita. L’undici di Soncin si schiererà con un tridente rinnovato dove l’ultimo arrivato Aperi affiancherà Paladin e Bigoni e la forza d’urto del tridente potrebbe mettere alle strette la vulnerabile difesa gialloblù. Una bella gara la si potrà godere al “Fair-play” di Cartigliano. Il bliz al Briamasco dei ragazzi di “Ale” Ferronato non è maturato casualmente. La coppa ne aveva anticipato l’indirizzo…  L’organizzazione di gioco, l’equilibrio tattico, la serenità trasmessa dalla panchina sono le armi che la matricola bassanese, chiamata a sfidare uno degli attacchi più pungenti del torneo, sa trasformare  sul campo. Il Cjarlins che sa rendersi molto pericoloso sulle palle inattive (corner e piazzati con Tonizzo) troverà l’opposizione di una difesa accorta. Tra le squadre che nella prima giornata hanno fatto “legna”, l’Union Feltre nel compatto e compresso catino di S. Giorgio di Brunico, si troverà un Santk Georgen di tutt’altro valore tecnico. Mister Morini per la “prima “ in casa recupera l’intera mediana con Orfanello, Ziviani e Felder assenti a Tamai e le difficoltà affiorate nel dettare l’azione si sono viste palesi. Dal 1’domenica  partiranno inoltre il granitico Aichner e sulla fascia il mancino Piffrader reduce dall’infortunio al ginocchio, impiegato par-time a Tamai dove si è notata la sua fantasia. Per l’Union non sarà una trasferta agevole. Al “Boscherai” di dimensioni ridotte, mister Andreolla potrà preparare le “distanze” da rispettare in Alto Adige. Chi cerca di chiudere in bellezza la “prima” in casa è la Clodiense. Imbavagliata a Adria dopo l’impennata di coppa, la truppa di Gianluca Mattiazzi conta di far valere la “legge” del Ballarin. Il Levico non vince in trasferta da 7 aprili dal 3-1 ottenuto a Romano di Lombardia (Romanese) uno dei club eliminati nella fase nazionale che alla “Clo” è valsa la promozione in serie D. Chiude la panoramica l’esordio al “S. Vigilio” del Montebelluna. I ragazzi di “Checco” Feltrin hanno l’obbligo di accelerare il passo dopo lo schianto interno in coppa a la debacle di sette giorni fa. Nell’Altamarca sale il Chions e l’undici gialloblù potrebbe pagare dazio per lo sforzo infrasettimanale (St. Georgen), ma le vittorie cancellano i lividi e la tensione. Sarà quindi un Chions in grado di colpire con i propri fucilieri e Dimas Goncalves, l’elemento che fa oscillare l’asticella friulana, è pronto a ripetersi.

Girone B

Legnago-Virtus Bergamo X

Pro Sesto-Villafranca 1

Villa d’ Almè-Ambrosiana X

Girone C

ArziChiampo-Adriese X-2

Belluno 1905-Virtus Bolzano 1-X

Montebelluna-Chions 1-X

Campodarsego-Delta Porto Tolle 1-2

Cartigliano-Cjarlins Muzane X-2

Clodiense/Chioggia-Levico 1

Sandonà-Trento 1-X

St. Georgen-Union Feltre X

Tamai-Este X-1

Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 21/09/2018
Tempo esecuzione pagina: 0,69416 secondi