Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI AMATORI    

Edizione provinciale di Padova


Portomansuè falcidiato dagli infortuni sbanda, ma resiste al Tombolo

Vai alla galleria

Nella foto: il rigore di Siega del 2-2.

Portomansuè-Tombolo/Vigontina 2-2

Portomansuè: Scocco***, Pederiva, Talamini***, Hagan (1’ st Catel***), Cofini, Cardin, Dema**, Carraro, Fusciello, Tartalo, Barattin

In panchina: 12 Bigaj****, 13 Dedej***, 14 Edeobi*, 15 Castellet***, 17 Petiti****, 18 Maurutto****

Allenatore: Stefano Lombardi

Tombolo/Vigontina: Dainese***, Toso*, Pilotto (17’ st Fabris**), Papi*** (17’ st Beghetto), Stocco, Segato, Topao (35’ st Mazziotti**), Brugnolo*, Fusco (1’ st Vopato***), Siega, Rampin

In panchina: 12 Milesi****, 13 Fracasso*, 15 Pastrello**, 16 Mazziotti**

Allenatore: Massimo Susic

Arbitro: Riccardo Liotta sez. di S. Donà di Piave

Assistente n° 1: Elia Bettello sez. di Bettello

Assistente n° 2: Andrea Bianchin sez. di Treviso

Reti: 2’pt Dema, 19’ pt Fuscello, 24’ pt Fusco su rigore, 38’ st Siega su rigore

Note. Pomeriggio soleggiato, temperatura di 26 gradi, terreno in ottime condizioni, spettatori 300 circa.

Ammoniti: Hagan, Catel e Dema

Recupero: pt 1’ st 4’

(***) under della gara: *’98, **’99, ****’00, ****’01

Mansuè. Le due facce della medaglia… Portomansuè straripante nei primi 45’; ripresa, un monologo tombolano. L’uscita di Hagan (stiramento), il 5° della rosa bianco-verde e l’entrata tra i biancorossi di Beghetto nel ruolo di vertice basso, hanno rovesciato le sorti di un match che il “Porto” non ha saputo chiudere… Al Tombolo/Vigontina, nella seconda parte, propositivo, equilibrato e più solido a contrasto, va il merito di aver creduto nella rimonta creando più di un pericolo davanti alla porta di Scocco. Il liev-motiv del match del 4° turno dell’Eccellenza B ha un solo obiettivo, la vittoria. Il Portomansuè la invoca dopo il passo falso di Martellago; il Tombolo/Vigontina, cresciuto di tono con l’innesto al centro dell’attacco dell’ esperto Fusco, punta a cancellare il black-out del derby contro i “Lupi”, attenuare la delusione al pari interno (il 2-2 biancoceleste al 47’ st…) contro il Treviso e togliersi dalla scomoda posizione di fanalino del girone.. La formazione di Masimo Susic non ha ancora vinto, ma la qualità e l’esperienza non fa difetto ai biancorossi decisi a uscire dalle secche della classifica. E’ un “Porto” in piena emergenza, l’11 che a referto Stefano Lombardi disegna. La contemporanea assenza nel quadrilatero difensivo di Giacomin e di Perissinotto, di Bounafaa e soprattutto di Gnago, la punta dell’iceberg bianco verde, indirizza il mister a scelte mirate. Cardin assume il ruolo di centrale con Cofini in marcatura, in mediana Carraro e Hagan spalleggiano l’under Dema, mentre Tartalo va a occupare il ruolo di suggeritore alle spalle di Fusciello e di Barattin, per caratteristiche, il vice-Bounafaa. Nel Tombolo rinforzato dalla presenza dell’esterno basso Toso arrivato dall’ArziChiampo, l’unica varante operata da mister Susic è il sacrificio in mediana Beghetto per l’under Papi, molto acerbo nel condurre il pressing e nello smistare il gioco. La parte avanzata rispecchia le scelte del mister che si affida alla velocità di Topao, al gioco di sponda di Fusco sostenuti alle spalle dal mancino Rampin.

Il via del sandonatese Liotta alle ore 15,32.  Apre le ostilità un piazzato di Tartalo che chiama alla deviazione volante Dainese (1’). 60” dopo il gol che sblocca il match: angolo teso di Fusciello, nel mucchio che attacca il primo palo è Dema a toccare il pallone che rotola nel sacco. Al 6’ gran fendente dalla sinistra di Taralo e la traiettoria lascia la scia davanti alo specchio della porta. Il “Porto” è padrone del campo: Hagan e Carraro si rivelano inesauribili frangiflutti e le prendono tutte. Il pressing e i raddoppi di marcatura portati dai padovani sono timidi e privi di energia. Al 19’ i bianco verdi sullo slancio di una supremazia territoriale schiacciante, concedono il bis: Fusciello sulla deficitaria chiusura della diagonale padovana detta il veloce “dai e vai” a Barattin e il piattone dell’ex Treviso entra dritto nell’angolino basso alla sinistra di Dainese. Il 2-0 vale parecchio, ma il “Porto” nelle retrovie qualche pasticcio se lo concede. Sono concessioni inammissibili come il rigore che Carraro procura: nell’avanzata del Tombolo Fusco con i piedi all’altezza del dischetto chiama il pallone, va in rapida torsione e il mediano di casa lo stende. Rigore che Fusco trasforma di classe. Scampato il pericolo il Portomansuè cede metri e viene meno nella brillantezza. Al 37’ il secondo “blackout” tattico: Siega recupera un pallone sulla trequarti punta l’unico difensore che si para contro, va in dribbling e contro dribbling, ignora lo smarcato Fusco liberissimo al centro dell’area, incespica e chiude sul fondo.

La ripresa offre l’altra faccia della medaglia. Il Portomansuè con quattro attaccanti che non difendono dilata le maglie, il solo Carraro, sfiancato dal gran correre, non riesce più a ostruire le linee di passaggio e con il baricentro schiacciato in prossimità dell’area, il “Porto” non riesce più a prendere slancio. L’undici di Susic che lascia Fusco (dolori muscolari) in spogliatoio è un'altra squadra. Assestate le marcature e distribuiti gli spazi e i compiti tattici, i biancorossi mettono a profitto il gioco sulle corsie laterali e davanti a Scocco la tensione è altissima. Di azioni nitide il Tombolo in mancanza della “boa” Fusco” ne crea pochine, ma il presidio dei venti metri permette ai biancorossi di rendersi minacciosi con alcuni traversoni e i tiri da fuori. Al 38’ l’azione chiave che porta al pareggio ospite è frutto del secondo rigore concesso da Liotta (il 5° contro il Portomansuè in 180’). E’ Carraro ormai in “riserva” di fiato a sollevare Siega da tergo e costringere l’arbitro a puntare l’indice sul dischetto. Siega di piatto destro infila il pallone che dà ossigeno alla classifica dei ragazzi di Susic. Nel finale con le squadre molto lunghe il Portomansuè non concretizza un contropiede due contro due, mentre dalla parte opposta è Stocco e fiondare la palla a mezzo metro dal palo.

Operazione di mercato. E’ il Tombolo/Vigontina a cercare di concluderla con il tesseramento del difensore destro Papa Elhadji Diakhoimpa 2000 (foto galleria) da due stagioni in Italia nel S.G di Torino e Novara.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 30/09/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



Campodarsego. Tony Andreucci ora conta sui centimetri di Giorgi

Nella foto: Amadeus Giorgi nuovo ariete del Campodarsego. Il Campodarsego Calcio comunica che nella giornata di oggi è stato perfezionato il tesseramento dell'attaccante Amadeus Giorgi, che ormai da tre settimane si allenava con la formazione biancorossa, sotto gli occhi attenti di mister Antonio...leggi
05/02/2019


Mercato D. Il Campodarsego puntella la mediana e il blocco under...

Nuovo innesto al Campodarsego Calcio 1974. L’ acquisito delle ultime ore è il possente centrocampista Paul Nnodim, classe 1999. Un nuovo under che va a infoltire lo scacchiere a disposizione di Tony Andreucci. Nnodim arriva al Gabbiano con la formula del prestito dal Calcio Padova. Di nazionalità nigeriana, nato il 7 gennaio del ...leggi
30/01/2019



Ecc. B. La Luparense inciampa e il S. Giorgio Sedico l'aggancia...

LUPARENSE – PORTOMANSUE’ 0-1 Luparense (3-5-2): Lovato 6; Beccaro D. 6 (st 43’ Callegaro sv), Marchiori 6, Gentile 6; Girardi 6 (st 31’ Savio sv), Di Cesare 5.5 (st 26’ Spadari 6.5), Rondon 6.5, Oliveira 6 (st 12’ Baido 6), Beccaro C. 6; Pietribiasi 5, Fantinat...leggi
16/12/2018



Seconda E. Virtus Plateolese in pole position. Fides, in...Giù

Nella foto: mister Luciano Marcolongo: la sua Virtus è tornata in vetta al girone E della 2^ cat. La galleria: Mister Lorenzetto (Fides), Mattia Bragagnolo sez. di Castelfranco V.to, bomber Mazzuoccolo all'esordio e mister Marcolongo. Virtus Plateolese-S. Piet...leggi
02/12/2018


Campodarsego-St. Georgen. L'1-2 della ditta F & F timbra il tris...

A -3 dalla vetta… La terza vittoria consecutiva indirizza il Campodarsego (una gara in meno) alle calcagna delle due regine, Este e Adriese a quota 21. I biancorossi con il 2-0 inflitto ai bolzanini del Sankt Georgen, salgono a quota 18 punti e la vetta potrebbe concretizzarsi con i tre unti in palio nel recupero di Levico.Il primo tempo è molto ...leggi
14/11/2018

Serie D. Il Campodarsego sguinzaglia gli esterni e l' "Arzi" capitola

Nella foto: un soddisfatto Tony Andreucci. Due squilli di tromba e il Campodarsego del bassanese Tony Andreucci, viola il “Dal Molin” Seconda vittoria esterna stagionale per i biancorossi e  vittoria bis per l’ex mister del Como. Decidono i gol di Vuthaj (2° gol stagionale per l’ex Delta ...leggi
10/11/2018



Campodarsego sul filo di lana. Il Delta cede alla zampata di Raimondi

Il gol di Raimondi del 2-1. Raimondi mette a segno la zampata che vale i tre punti…Il Campodarsego batte il Delta Porto Tolle e ottiene il secondo successo nelle prime due gare di serie D, confermandosi a punteggio pieno in testa alla classifica. Campodarsego pericoloso sin dalle prime battute: con un sinist...leggi
23/09/2018

Serie D-C. L'Este si conferma, di misura, corsaro a Tamai

Tamai-Este 0-1 Tamai: Colesso***, Vedova**, Presello*, Borgobello, Colombera, Faloppa, Alcantara, Furlan (31’ st Terranova), Maccan, Giglio, Cuzzi***(25’ st Nadal**) In panchina: 12 Mason**, 13 Russian*, 14 De Biasi, 15 Salamon, 16 Dalla Vedova*, 1...leggi
23/09/2018

Luparense, Zarattini suona la carica. Parola d'ordine:"Vincere!"

ZARATTINI: "BISOGNA CHE, OLTRE ALLA SQUADRA, CRESCA ANCHE L'IMPEGNO DI TUTTI PER NUOVE STRUTTURE. NON ABBIAMO NULLA DA INVIDIARE IN PROSPETTIVA A REALTA' DI ZONA CHE GIOCANO IN SERIE B O IN LEGA PRO. MA C'E' BISOGNO DELL'AIUTO DI TUTTI PERCHE' NON E' POSSIBILE ALLENARSI A CASTELFRANCO O ARSEGO: DOBBIAMO SVILUPPARE LE STRUTTURE DELLA NOSTRA CITTA'"....leggi
07/09/2018


L'Hellas Verona Primavera si è assicurato la "Frutta del Doge"

L’Hellas Verona Primavera (nella foto) si è aggiudicata l’edizione 2018 del Trofeo “La Frutta del Doge” giocata nel weekend. Nella prima gara il Castelbaldo Masi-Luparense l’ha spuntata sui “lupi” di Enrico Cunico per 3-2 dcr. (0-0 al 45’). Nell...leggi
20/08/2018



Promo C. Castelbaldo Masi da primato. Rob.Salzano permettendo...

Castelbaldo Masi, allo start per lasciare il segno… Anche per il club rossoblù le vacanze sono finite. E’ un “Castel” che in fase di campagna acquisti non ha lesinato gli sforzi per garantire a mister Albieri, un team esperto, tecnico e di forte personalità. Il presidente Mc...leggi
08/08/2018

Tim Cup. Il Campodarsego in viaggio per Trapani, per il blitz...

Allenamento in doppia sedata ieri sul rettangolo di Reschigliano per il Campodarsego. Stamane la truppa biancorossa ha imboccato (in pullman) la strada per Napoli. In nottata la comitiva salirà sul traghetto per la Sicilia. L’ attende domenica l’esordio in Coppa Italia TIM sul rettangolo del “Provinciale”, ospite del T...leggi
27/07/2018

Serie D. Campanella nel pomeriggio per il nuovo Campodarsego

Il primo giorno del Campodarsego.La nuova avventura è ufficialmente cominciata. Nel pomeriggio, al centro sportivo 'Marconi' di Reschigliano, primo giorno di lavoro fisico per il Campodarsego 2018-2019. La formazione biancorossa si è ritrovata agli ordini del tecnico Antonio Paganin al primo impatto con l'inte...leggi
16/07/2018


Finali JR. Nazionali. Il "Campo" attacca la final-four scudetto...

Nella foto: il Campodarsego Juniores Nazionali in viaggio verso la Versilia. Lo Stadio dei Pini a Viareggio sede dello storico torneo “Carnevale”  è la sede che domani, giovedì, offrirà  a tifosi e a una folta schiera di osservatori la vetrina delle semifinali della rassegna Jun...leggi
12/06/2018

Eccellenza. Tombolo-Vigontina. I bianconeri affidati a Massimo Susic

Fiumi di parole... Alla fine la ruota si ferma nel trevigiano. Massimo Susic ex trainer del Ponzano, Treviso e tecnico alle giovanili del Bassano Virtus è il nuovo mister dei bianconeri della Tombolo/Vigontina. La trattativa che ha visto in lizza almeno tre mister, condotta dal diesse Gastone Pistore...leggi
11/06/2018

JR. Naz. La DIRETTA di Scandicci-Campodarsego finale 1-3...

Nella foto: il gol di Nalesso del 2-0 su calcio piazzato. Scandicci-Campodarsego 1-3 Scandicci: Martinelli, Rorandelli (9' st Achilli), Camilli (19' st Berlincioni), Sinisgallo, Tani (32' st Pofferi), Vignozzi, Santucci, Poli, Frascatore, Fornai (4...leggi
09/06/2018


Juniores nazionali serie D. Il Campodarsego pesca lo Scandicci...

E’ l’undici toscano dello Scandicci, l’avversario che mercoledì al Comunale “Gabbiano” il Campodarsego di Maria Josè La Cagnina incrocerà nei quarti di finale della Pole Nazionale della categoria Juniores. La Lega Nazionale Dilettanti, organizzatrice della manifestazione, in mattinata ha effettuato il sorteggio e gl...leggi
04/06/2018


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,09047 secondi