Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI AMATORI    

Edizione provinciale di Treviso


T.R. Veneto di 2.a categoria. Il SanVe vince in rimonta...

L'autogol di Giacomini spiana la vittoria (ai punti...) dei ragazzi di Dall'Anese

Vai alla galleria

San Vendemiano-Union Gaia 2-1

San Vendemiano: Crocco, Dall’Anese (1’ st Doimo), Mongufer (38’ st Ruoso), Talamini, Faccin, Mattia Tintinaglia, Mavmudoski (44’ st Giacomini), Schifano, Denè, Aryeetey, Dalla Torre

In panchina: 12 De Filip, 13 Muffato,15 Zanette, 17 El Hattab, 18 Giacomini, 19 Sedja, 20 Daniel Tintinaglia

Allenatore: Franco Dall’Anese

Union Gaia: Benedet, Salvadori, Santarossa (16’ st Diouf), Pagotto, Pascon, Modolo (1’ st Fall), Giacomini, Fontanive (38’ st Messina), Buoro (33’ st Haxhjaj), Buttignol, Simeoni

In panchina: 12 Trevisan, 13 Carli, 16 Piovesana, 17 Rado, 20 Olto

Allenatore: Alberto Zaros

Arbitro: Adelchi Cescon sez. di Conegliano V.to

Reti: 22’ st Buoro, 25’ Talamini, 32’ st aut. di Giacomini

Note. Serata fresca, temperatura di 22 gradi, terreno in ottime condizioni, spettatori 50 circa.

Ammoniti: Pagotto

Recupero: pt 1’ st 4’

San Vendemiano. L’aiutino dell’autorete spalanca la strada dei 16imi di coppa al “SanVe”. I biancorossi nei 32imi del Trofeo Regione Veneto di 2^ categoria (campione uscente l’Esedra Armistizio Don Bosco) hanno cancellato l’onta della sconfitta incassata domenica a Casale sul Sile. Un passo falso di sufficienza e superficialità per nulla gradito a Franco Dall’Anese. La ramanzina alla ripresa degli allenamenti è arrivata puntuale, un richiamo a tono, indispensabile per dare la sveglia all’intero gruppo. L’occasione del riscatto è il 32° di coppa e il nocchiere biancorosso conferma gli stessi uomini sconfitti sulle sponde del Piave. Unica variante il portiere Crocco che si prende il ruolo di titolare. Sulla sponda gialloverde mister Zaros rientrato in Veneto dall’esperienza al Brugnera (FVG) risparmia un trio di elementi (Rado, Carli e Messina), ma anche l’Union aspira a dare la scalata al T.R. Veneto.

E’ un confronto che promette. L’Uniongaia si presenta con un paio di conclusioni dalla media distanza: la replica di casa all’8’ con un fendente da fuori di Talamini che Benedet rintuzza in scivolata sul palo di destra. Al 9’ superba ripartenza di Mavmudoski, taglio basso per Denè che in scivolata manca il tocco e sul rinvio corto Dalla Torre scarica il tiro sul corpo di un difensore. Per una decina di minuti il confronto ristagna sulla linea mediana e l’azione fatica a decollare. Al 21’ occasionissima per il SanVe: Momgufer centra per Mavmudoski, contro-cross per la testa di Denè che non sfrutta la carambola e la capocciata ravvicinata si spegne tra le braccia di Benedet. L’undici di Zaros cerca di imporre il possesso palla, ma la sue avanzate a singhiozzio si materializzano in una serie di corner. Al 23’ l’Union per la prima volta si rivela pericoloso su calcio franco e l’interno a giro di Buttignol centra il palo alla destra di Crocco. Quando la formazione di Dall’Anese affonda gli attacchi eccelle nel movimento-palla, ma le saltuarie verticalizzazioni che indirizzano gli avanti biancorossi verso i pali ospiti sono puntualmente sciupate dall’eccessiva foga. La conferma al 27’ quando Mavmudoski da posizione defilata si fa ribattere il tiro e sulla fiondata da fuori di Talamini, l’estremo ospite s’accartoccia sul pallone radente. Benedet vigila scegliendo sempre la migliore posizione tra i pali. Lo fa anche al 28’ quando si alza in sospensione a smanacciare il diagonale “terra-aria” di Schifano. I’Uniongaia in questo scorcio cerca di limitare le proiezioni di casa, ma al 36’ corre un nuovo pericolo sul tiro-cross di Dalla Torre che “spazzola” la traversa e torna in campo. E’ l’ultimo lampo di un  match in cui manca solo il gol.

Ripresa. Una conferma dello spreco mostrato nei primi 45’, il S. Vendemiano lo eleva al 2’ con l’ennesima e limpida palla-gol del match. Mavmudoski smarcato in profondità dalla verticalizzazione di Talamini punta il portiere ma nel concretizzare l’occasione gli tira tra i piedi. Gol fallito gol subito è la regola: l’azione dell’ Uniongaia fa valere la forza fisica di Buoro che va a bersaglio. Il SanVe è scosso, ma dopo 180” è Talamini a rimettere in piedi il faccia a faccia con un fendente dalla media distanza che brucia i riflessi di Benedet. Il finale di gara con le squadre molto lunghe affida alle palle inattive un ruolo decisivo. Al 32’ Schifano guadagna un corner con una conclusione da fuori che Benedet non trattiene  Il calcio dalla bandierina vede svettare i lunghi ospiti ma la deviazione (spizzata) di Giacomini beffa sul secondo palo l’incolpevole estremo gialloverde.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 03/10/2018
 

Altri articoli dalla provincia...













Ennesima provocazione razzista in Terza Treviso. Kouassi nel mirino...

Nella foto di Venetogol, il promettente Kouassi Francis Amon sez. di Treviso. L'entrata in campo dei campioni d'Italia (con al petto lo scudetto) della Liventina e i rossoverdi dell' Union Feltre. Ma cosa si aspetta a declassare la Terza categoria in torneo "amateur"? L'ennesimo caso di volgarità sportiva e di...leggi
15/11/2018





















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 7,24811 secondi