Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI AMATORI    

Edizione provinciale di Padova


Eccellenza B. Quattro fucilate della B-F-B, è i "lupi" sono out..

Vai alla galleria

Nella foto: il corsaro Lia Piave vincitore nel test clou al comunale Casee di S. Martino di Lupari.

Luparense-Lia Piave 2-4

Luparense: Martorel***, Daniel Beccaro (38’ st Favero), Gentile***, Tessari, Maistrello, Cristian Beccaro, Girardi** 36’ st Savio***), Spadari (28’ st Pietribiasi), Fantinato, Rondon (22’ st Matterazzo), Baido

In panchina: 12 Ton*, 13 Marchiori, 1 7 Belsito***, 18 Mesi***,  19 Gonella****

Allenatore: Enrico Cunico

Lia Piave: Rigo, Di Maio, Pizzolato*, Moretti, Bortot, Fier*** (22’ st Scomparin***), Grandin, Granati, Bin, Furlan, Rezzou** (22’ st Roma**)

In panchina: 12 Fontebasso**,  13 Bozzetto, 14 Modolo****, 17 Taborra***, 18 Vianello**, 19 Zambon***, 20 Zorzetto

Allenatore: Mauro Tossani

Arbitro: Vittorio Umberto Branzoni sez. di Mestre

Assistente n° 1: Ares Beggiato sez. di Schio

Assistente n° 2: Canil Mario Raineri sez. di Schio

Reti: 16 ‘ e 44’ pt Fantinato, 19’ st Bortot, 25’ st Furlan su rigore, 26’ st Furlan, 37’ st Bin

Note. Pomeriggio grigio, temperatura di 16 gradi terreno in ottime condiziono, spettatori 350 circa.

Ammoniti: Grandin, Cristian Beccaro

Recupero: pt 1’ st 4’

(*) under del match: *’98, **’99, ***’00, ****’01

S. Martino di Luparari. Quattro pallottole abbattono i “lupi”…A referto gara nella Luparense mister Cunico si riserva l’impiego di Marchiori nel reparto arretrato e del bomber Pietribiasi sul fronte d’attacco. Il tecnico di Caldogno punta su un tandem offensivo, Fantinato-Baido, agile, in grado di presidiare tutto l’arco offensivo. Nel Lia Piave, Mauro Tossani nella scelta degli under tiene in panchina Roma per l’impiego di Fier del 2000. E’ una gara che il Lia imposta con un buon giro palla e la Luparense ci impiega un quarto di gioco per carburare. Al 5’ è il”Lia” a proporsi di slancio nei sedici metri locali: Furlan con il mancino sfonda sul lato destro del fronte offensivo gialloblù, punta il primo palo e tira dritto sul portiere che ribatte a terra; sul pallone si lancia in rotazione Bin e Martorel rimasto sul palo d’intuito copre la verticale del montate e la deviazione salva dalla capitolazione i rossoblù. La Luparense gioca la sua normale partita, fraseggia rispettando le distanze e lì davanti la mobilità sul centro sinistra di Fantinato (Di Maio schierato in marcatura a uomo soffre i cambi di direzione che il centravanti di casa sa alternare al dribbling) e di Baido rapido e pungente nell’ infilare il binario di destra. Una situazione tattica di chiara lettura, che porta al vantaggio: Baido scivola via sulla destra, centra basso e forte, Di Maio non la prende e il piattone mancino di Fantinato gonfia il sacco. Il gol galvanizza la capolista e Rondon si prende per mano la squadra e le chiavi del centrocampo. L’esperto fantasista alza e abbassa i tempi del gioco e la formazione di Cunico si prende la metà campo trevigiana. E’ un pressing costante ma non asfissiante, quanto basta ai “lupi” per limitare le uscite ospiti che cercano, salutarmente, il contropiede. Al 32’ il traversone di Spadari chiamato a impostare la giocata per la deviazione in acrobazia nei sedici metri, vede Di Maio di nuca impegnare sotto la traversa Nicola Rigo che si alza in sospensione e allunga la traiettoria in corner. Il crescendo della Luparense cinge d’assedio i venti metri finali occupati dal “Lia” che difende in 10 sotto la linea del pallone. A 40’ altra alla gol per li avanti rossoblù con la conclusione di Baido davanti al quale fa da scudo Di Maio. E’ il preludio al raddoppio che Fantinato finalizza alla spalle di Rigo a coronamento di una finta e contro finta sul diretto marcatore e la fiondata rasoterra che fissa il 2-0. Ripresa. Il cliché del match non muta di molto. La Luparense nella fase iniziale alza il baricentro e va a disturbare ogni uscita dall’area dei gialloblù. Nel conquistare campo l’azione del “Lia” si rivela leziosa priva della dovuta velocità. Ma ci mette suo la Luparense che schierata con due linee strette non fa passare palloni. I ragazzi di Tossani prova ad allargare l’azione sulle fasce e i “lupi” sono sollecitati a tamponare la falle. Al 19’ su una palla inattiva calciata da Bin (fallo di Cristian Beccaro che si becca il “giallo”) è Bortot uscito dalla mischia e staccatosi sul secondo palo a infilare di testa. E’ la scossa al match di vetta e il Lia Piave aumenta i giri. La spinta mette al “muro” la capolista che smarrisce le coordinate. C’è un lampo di Girardi a far gridare al gol, ma la conclusione strozzata dall’ala esce a fondo campo. Ribaltamento e il “Lia” sull’affondo di Federico Furlan conquista il penalty che Branzoni assegna senza esitare. Il sinistro di Furlan alla destra di Martorel riporta in carreggiata la partita (26’). Ma il rovescio della medaglia al comunale di S. Martino nessuno se l’aspetta: passano 60” e il 2-3 è reale: Furlan perso di vista sulla sinistra, riceve palla ai 20 metri e dalla “sua” zolla sfodera una fulminea fucilata e al vittoriese Martorel, sconsolato, per il “ribaltone” non resta che raccogliere il pallone nella sacca. Mancano 20’ al triplice fischio di Branzoni e mister Cunico getta nella mischia Pietribiasi, ma il colpo del ko arriva al 37’ quando la furia di Furlan si scatena sulla destra, il bomber gialloblù sale la linea di fondo e con l’esterno sinistro a uscire s’inventa il lob per la correzione di resta di Bin che in area di porta non ha alcuna difficoltà a infilare l’inatteso poker.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 01/11/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



Campodarsego-St. Georgen. L'1-2 della ditta F & F timbra il tris...

A -3 dalla vetta… La terza vittoria consecutiva indirizza il Campodarsego (una gara in meno) alle calcagna delle due regine, Este e Adriese a quota 21. I biancorossi con il 2-0 inflitto ai bolzanini del Sankt Georgen, salgono a quota 18 punti e la vetta potrebbe concretizzarsi con i tre unti in palio nel recupero di Levico.Il primo tempo è molto ...leggi
14/11/2018

Serie D. Il Campodarsego sguinzaglia gli esterni e l' "Arzi" capitola

Nella foto: un soddisfatto Tony Andreucci. Due squilli di tromba e il Campodarsego del bassanese Tony Andreucci, viola il “Dal Molin” Seconda vittoria esterna stagionale per i biancorossi e  vittoria bis per l’ex mister del Como. Decidono i gol di Vuthaj (2° gol stagionale per l’ex Delta ...leggi
10/11/2018



Campodarsego sul filo di lana. Il Delta cede alla zampata di Raimondi

Il gol di Raimondi del 2-1. Raimondi mette a segno la zampata che vale i tre punti…Il Campodarsego batte il Delta Porto Tolle e ottiene il secondo successo nelle prime due gare di serie D, confermandosi a punteggio pieno in testa alla classifica. Campodarsego pericoloso sin dalle prime battute: con un sinist...leggi
23/09/2018

Serie D-C. L'Este si conferma, di misura, corsaro a Tamai

Tamai-Este 0-1 Tamai: Colesso***, Vedova**, Presello*, Borgobello, Colombera, Faloppa, Alcantara, Furlan (31’ st Terranova), Maccan, Giglio, Cuzzi***(25’ st Nadal**) In panchina: 12 Mason**, 13 Russian*, 14 De Biasi, 15 Salamon, 16 Dalla Vedova*, 1...leggi
23/09/2018

Luparense, Zarattini suona la carica. Parola d'ordine:"Vincere!"

ZARATTINI: "BISOGNA CHE, OLTRE ALLA SQUADRA, CRESCA ANCHE L'IMPEGNO DI TUTTI PER NUOVE STRUTTURE. NON ABBIAMO NULLA DA INVIDIARE IN PROSPETTIVA A REALTA' DI ZONA CHE GIOCANO IN SERIE B O IN LEGA PRO. MA C'E' BISOGNO DELL'AIUTO DI TUTTI PERCHE' NON E' POSSIBILE ALLENARSI A CASTELFRANCO O ARSEGO: DOBBIAMO SVILUPPARE LE STRUTTURE DELLA NOSTRA CITTA'"....leggi
07/09/2018


L'Hellas Verona Primavera si è assicurato la "Frutta del Doge"

L’Hellas Verona Primavera (nella foto) si è aggiudicata l’edizione 2018 del Trofeo “La Frutta del Doge” giocata nel weekend. Nella prima gara il Castelbaldo Masi-Luparense l’ha spuntata sui “lupi” di Enrico Cunico per 3-2 dcr. (0-0 al 45’). Nell...leggi
20/08/2018



Promo C. Castelbaldo Masi da primato. Rob.Salzano permettendo...

Castelbaldo Masi, allo start per lasciare il segno… Anche per il club rossoblù le vacanze sono finite. E’ un “Castel” che in fase di campagna acquisti non ha lesinato gli sforzi per garantire a mister Albieri, un team esperto, tecnico e di forte personalità. Il presidente Mc...leggi
08/08/2018

Tim Cup. Il Campodarsego in viaggio per Trapani, per il blitz...

Allenamento in doppia sedata ieri sul rettangolo di Reschigliano per il Campodarsego. Stamane la truppa biancorossa ha imboccato (in pullman) la strada per Napoli. In nottata la comitiva salirà sul traghetto per la Sicilia. L’ attende domenica l’esordio in Coppa Italia TIM sul rettangolo del “Provinciale”, ospite del T...leggi
27/07/2018

Serie D. Campanella nel pomeriggio per il nuovo Campodarsego

Il primo giorno del Campodarsego.La nuova avventura è ufficialmente cominciata. Nel pomeriggio, al centro sportivo 'Marconi' di Reschigliano, primo giorno di lavoro fisico per il Campodarsego 2018-2019. La formazione biancorossa si è ritrovata agli ordini del tecnico Antonio Paganin al primo impatto con l'inte...leggi
16/07/2018


Finali JR. Nazionali. Il "Campo" attacca la final-four scudetto...

Nella foto: il Campodarsego Juniores Nazionali in viaggio verso la Versilia. Lo Stadio dei Pini a Viareggio sede dello storico torneo “Carnevale”  è la sede che domani, giovedì, offrirà  a tifosi e a una folta schiera di osservatori la vetrina delle semifinali della rassegna Jun...leggi
12/06/2018

Eccellenza. Tombolo-Vigontina. I bianconeri affidati a Massimo Susic

Fiumi di parole... Alla fine la ruota si ferma nel trevigiano. Massimo Susic ex trainer del Ponzano, Treviso e tecnico alle giovanili del Bassano Virtus è il nuovo mister dei bianconeri della Tombolo/Vigontina. La trattativa che ha visto in lizza almeno tre mister, condotta dal diesse Gastone Pistore...leggi
11/06/2018

JR. Naz. La DIRETTA di Scandicci-Campodarsego finale 1-3...

Nella foto: il gol di Nalesso del 2-0 su calcio piazzato. Scandicci-Campodarsego 1-3 Scandicci: Martinelli, Rorandelli (9' st Achilli), Camilli (19' st Berlincioni), Sinisgallo, Tani (32' st Pofferi), Vignozzi, Santucci, Poli, Frascatore, Fornai (4...leggi
09/06/2018


Juniores nazionali serie D. Il Campodarsego pesca lo Scandicci...

E’ l’undici toscano dello Scandicci, l’avversario che mercoledì al Comunale “Gabbiano” il Campodarsego di Maria Josè La Cagnina incrocerà nei quarti di finale della Pole Nazionale della categoria Juniores. La Lega Nazionale Dilettanti, organizzatrice della manifestazione, in mattinata ha effettuato il sorteggio e gl...leggi
04/06/2018

JR. Nazionali. Ambrosiana-Campodarsego al 90' è 0-5...

Ambrosiana-Campodarsego 0-5 Ambrosiana: Salvagno, Zoppi, Rossi, Perina, Margotto, Castellani, Marco Dall’Ora, Turrini, Righetti, Simone Dall’Ora, Zardini In panchina: 12 Squadranti, 13 Varini, 14 Attah, 15 Magagna, 16 Zago, 17 Zorzi 18 Rebonato, 19...leggi
02/06/2018


Coppa Italia serie D. Il Campodarsego suona la carica al Buozzi...

La Coppa Italia Serie D 2017-18 s tinge di biancorosso. E’ il Campodarsego ad azarla al “Buozzi“ il centro Federale di Firenze dove qualche settimana fa, un altro team biancorosso, il St. Georgen si aggiudicò il trofeo nazionale dell’ Eccellenza. E un traguardo storico per il club del presidente Daniele Pagin, per la squadra, mister Fo...leggi
19/05/2018




Coppa Ita serie D. Campodarsego-Crema al 90' st 2-1. E' Finale!!!

Nella foto: Aliù e Kabine festeggiano il gol del vantaggio. Il Campodarsego c’è… La finale di Coppa Italia è nostra portata! Battendo per 2-1 il Crema nel retour-match di semifinale, i biancorossi nel pomeriggio hanno guadagnato l’accesso all’atto conclusivo,...leggi
02/05/2018

Coppa Italia serie D. Il Campodarsego strappa il pari a Crema

L'andata della semifinale della Coppa Italia Serie D tra Crema e Campodarsego si conclude a reti inviolate sul punteggio di 0-0. Qualche brivido iniziale sulle conclusioni di Porcino per i biancorossi, che trovano il primo tiro utile al 20' con Pietribiasi. Doppia respinta del portiere lombardo, prima su Beccaro e ancora con Pietribiasi al 25', sugli sviluppi di ...leggi
18/04/2018


Serie D. Uno-due di Aliù e Kabine e il "Campo" prepara la coppa...

Nella foto: mister Fonti, soddisfatto, ma da stasera concentrato sull'impegno di coppa. Con il cinismo delle grandi squadre, il Campodarsego passa per 2-0 sul campo di gioco dell’Este e rimane a ruota della capolista Vecomp con una grande prova collettiva. A decidere la gara, le due reti firmate da Aliù e K...leggi
15/04/2018


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,96057 secondi