Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI AMATORI    

Edizione provinciale di San Dona'


Terza TV e Basso Piave. Strenne natalizie da S. Fior e CasierDosson...

Vai alla galleria

Nella foto: il calcio S. Fior di nuovo in vetta a un torneo maggiore dopo 14 anni.

E’ una Terza di…Marca. Padroni in casa e nel Basso Piave. Il calcio trevigiano spopola come dodici mesi fa. Il passaggio intermedio ha visto svettare, con merito, il Calcio S. Fior e il Casier Dosson, ma la posizione da lepre se sarà confermata fino al finish di Primavera, avrà puntato il mirino delle rivali. E’ un impegno a lungo termine. Per arrivare al traguardo-promozione, la Seconda categoria, i team allenati da Oscar Chies e Gino Beraldo dovranno fare i conti con gli scontri diretti, gli infortuni, le squalifiche e soprattutto la condizione fisica e mentale nell’avvicinarsi all’obiettivo finale. In casa rossonera e  sulle sponde del Sile stipate nell’ archivio le 12 giornate della fase ascendente, si rifiata. Spazio alla coppa. Il CasierDosson domenica nel quarto turno nella rassegna del Basso Piave sarà di nuovo incia”n campo, rodato, ospite del Meolo. Il S. Fior tornerà in pista nella giornata dell’Epifania con la semifinale del “Provincia". Ma è il campionato a far luce sulle strenne trevigiane. Il S. Fior (prima squadra) rientrato due anni fa nei ranghi provinciali non è una sorpresa vederlo così in alto. Una vetta parziale che richiama il passato, un torneo che fece storia nei 50 anni del sodalizio rossonero che saluta l’uscita del 2018. Un primato costruito in casa a costi limitati che rievoca il passaggio intermedio dell’ 11 gennaio 2004, un torneo di Seconda categoria dominato alla grande dalla Sanfiorese di Ezio Meneghin che virò alla bon con 40 punti, un filotto in apertura di stagione caratterizzato da 7 vittorie (13 vittorie 1 pareggio e 1 sconfitta) filanti e un + 7 punti sul 1919 Cadore. Al termine della stagione si concretizzò con largo anticipo il salto di categoria. L’attuale S. Fior, squadra “pane e salame” e tanta birra in corpo ricalca quel frangente. La ripresa tra un mese fornirà una puntuale identità del lavoro svolto nella sosta e S. Fior-Padernello, scontro primato potrebbe incrementare i tempi della fuga rossonera.

I risvolti del torneo sandonatese accomunano la soddisfazione al Casier/Dosson di mr. Beraldo, capace di superarsi... I rossoblù nel corso dell’andata si sono macchiati di due sconfitte, ma nel rush della 12^ con il poker rifilato al Villanova Portogruaro, capitan Ruzzenente e compagni hanno messo la freccia sull’ Eraclea scalzato dal gradino più alto del podio con la sconfitta di Meolo rientrato di gran carriera nel gotha della classifica a -2 dalla vetta. La volontà del club era migliorare la posizione passata (Silea primo nel 2017 e Casier a rimorchio) e questa si è concretizzata grazie al sontuoso rullino di marcia che i rossoblù hanno messo a bilancio con 9 affermazioni, 1 pareggio e due indolori scivoloni che non hanno intaccato l’umore e la costanza dell’undici casierino. Domenica sotto con la coppa e il 20 gennaio si riprenderà da Torre di Mosto, l’unica antagonista che ha saputo graffiare in casa trevigiana.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 19/12/2018
 

Altri articoli dalla provincia...






Terza cat. a Nord-Est. Il primato non ha padrone. Juve in prima fila

Nella foto: mister Gorgogline tecnico dela Juventina Mugnai. La Terza categoria a Nord/Est. Riparte Belluno. Tolta la ruggine con la ripresa scandita dal trofeo “Dolomiti”, le 4 big che hanno guadagnato le semifinali  del torneo, puntano a aprirsi la strada che indirizza alla  Secon...leggi
28/02/2019


Sandonà. Il club del Piave solleva dall'incarico Giovanni Soncin...

Cinque sconfite flanti in casa, la clasifica che da qualche settimana fa acqua, il pericolo playout incombente abbinati al pareggio incamerato domenica allo "Zanutto" contro il St. Georgen, l'ultimo esane di riscatto (1-1), sono stati fatali alle sorti e alla panchina di Giovanni Soncin. Il tecnico che nella prima parte della stagione aveva ricevut...leggi
19/02/2019










Promozione D. Il derby del Lemene, un testa coda a rischio...

Nella foto: Stefano Della Bianca, il grande ex, in casacca del Città di Concordia nei trascorsi della serie D. Un derby da incorniciare, è il derby del Lemene…Sabato alle ore 15, 30, la succosa anticipazione a Concordia Sagittaria. E’ un testa-coda dalle mille sfaccettature. Se...leggi
25/10/2018



Triangolare. A Sandonà e Campodarsego, si aggiunge il Venezia...

Cambio di programma... Succede, in meglio. La prevista amichevole in calendario per sabato 11 allo "Zanutto" di S. Donà di Piave tra il Sandonà di Giovanni Soncin e il Campodarsego di Antonio Paganin sposta l'attenzione al "Mario Davanzo" a pochi passi dal centro cittadino. Una scelta...leggi
08/08/2018

Trofeo Basso Piave. La finale Evolution Team-Lido Jesolo 6-2

Nella foto: i feseggiamenti dell'Evolution Team sul rettangolo dello Zanutto. Evolution Team Chirano-Lido Jesolo 6-2 Evolution Chiarano: Zaganelli, Baccichetto, Casagrande, Giacomo Trevisan, Borga (27' st De Pizzol), Beye (24' st Jacopo Sannino), E...leggi
05/04/2018












Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,86561 secondi