Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI AMATORI    

Seconda cat. P. Il Barbisano batte tre colpi e la capolista si inchina

Gli aranci-blù rompono la cadenza dei tre pareggi inanellati in Terza categoria

Nella foto: Gonzalo Luque mr. del Barbisano nella gara di andata.

Barbisano-Refrontolo 3-0

Reti: 10’ st Damato su calcio di rigore, 21’ st Nicolasi, 28’ st Dorigo

Arbitro: Pietro Balliana sez. di Conegliano V.to

Note. Pomeriggio freddo e soleggiato, temperatura di 2 gradi, terreno in parte ghiacciato, spettatori 400 circa. Espulso al 19’ st Brino (R)

Barbisano. La “prima“ di gennaio lascia i lividi della sconfitta sulle gambe della capolista del girone P della Seconda categoria, il Refrontolo di mr. Michele Cavecchia. Una partita attesa da quattro mesi al “Don Battista” che nell’occasione  ha offerto una cornice di pubblico davvero importante per il cassiere arancio-blù. I precedenti ricchi di gol, fino a oggi erano stati caratterizzati da tre pareggi, tutti finalizzati  in Terza categoria Treviso: il 2-2 del 26 ottobre 2008, un nuovo pareggio per 2-2 il 24 gennaio 2010 e l’1-1 del 21 novembre 2010. Il campo ghiacciato, soprattutto sulla corsia della panchine, non ha agevolato la parte tecnica del derby. Il primo tempo giocato con timore e qualche equilibrismo nella ricerca della stabilità, ha visto la capolista osare con maggiore verve e per ben due volte a metà del tempo Gallina ha fatto sfoggio di un buon colpo d’’occhio, soprattutto sulla secca conclusione di Gerlin. Nella ripresa la musica è totalmente cambiata con la dabbenaggine della difesa del Refrontolo che su un pallone aereo, di facile domino per De Min/Tona, il portiere si è visto anticipare la presa da un braccio sollevato da un compagno di squadra che ha provocato il penalty. Sul dischetto si è portato capitan Damato che ha scaraventato il pallone nel sacco. Il patatrac e l’inatteso vantaggio di casa ha innervosito il Refrontolo che ha subito pagato dazio con l’espulsione di Brino. Sotto di un gol e l’inferiorità numerica hanno segnato la resa della capolista che ha incassato il bis di Nicolasi e prima della mezz’ora si è definitivamente piegata alla stoccata di Dorigo che ha trascinato i compagni alla squillante affermazione che per il team allenato da Gonzalo Luque  vale l’aggancio alla vetta del girone P.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 05/01/2019
Tempo esecuzione pagina: 0,71521 secondi