Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI AMATORI    

Edizione provinciale di Padova


Seconda E. La Virtus Plateolese non molla. Out anche il CSM...

Vai alla galleria

Nella foto: l'arbitro Jabraoui sez. di Castelfranco V.to in campo nella gara di Piazzola.

La galleria: il rientrante Vendramini e mister Marcolongo.

Virtus Plateolese-Campo S. Martino 2-1

Virtus Plateolese: Vendramin, Leo Peruzzo** (12’ st Hait), Faccin, Shala, Renaldini, Ghirardello, Signori, Nicolò Sambugaro, Nico Peruzzo (25’ st Faggion), G. L. Barco (12’ st Mazzuoccolo, 49’ st Carli)), Savio

In panchina: 12 Drmac*, 14 Corradin, 16 Zaggia

Allenatore: Luciano Marcolongo

Campo S. Martino: Armanini, Mezzalira, Battilana, Zandegù, Zaramella (41’ st Formentin), Filoso, Santacroce, Bellotto (1’ st Badia), Rizzolo (23’ st Bison), Fraccaro, Zarantonello

In panchina: 12 De Lazzari, 13 Tonin, 15 Zanetto, 16 Ivan Barco

Allenatore: Luca Masiero

Arbitro: Abdelhakim Jabraoui sez. di Castelfranco Veneto

Reti: 22’ pt Nico Peruzzo, 25’ st Santacroce, 48’ st Mazzuoccolo

Note. Pomeriggio soleggiato, temperatura di 3 gradi, terreno in discrete condizioni, spettatori 180 circa (140 paganti)

Ammoniti: Shala, Barco, Signori, Zandegù, Filoso, Badia

Espulso al 11’ st Zandegù doppio giallo e Barco espulso dalla panchina

Recupero: pt 1’ st 4’

Piazzola. Che derby…Dal serrato campanilismo di confine, i 90’ di Piazzola promuovono i ragazzi di mr. Marcolongo decisi a non mollare la scia della capolista S. Lazzaro Serenissima. La partita seguita da una buona cornice di pubblico e giocata a viso aperto, non lesinando l’agonismo più verace. Virtus vigile in avvio, ma il trasporto agonistico non concede pausa e la reazione del “Campo” è tenace. L’undici di mr. Masiero ringhia su ogni pallone, ma nel reparto arretrato di casa coordinato dai richiami di Renaldini, gli attacchi frontali ospiti sono ben arginati dalla difesa di casa. Vendramin che torna a vestire il ruolo del titolare, sbriga il resto. Il Campo S. Martino che ha chiuso l’andata in apnea con un tris di gare (due in casa prive di gol) penalizzanti, fa valere l’ultima impennata a Quinto Vicentino, un successo che si allinea ai precedenti di Grumolo, Altair e Bassan Motta. Stante i valori tecnici delle avversarie, l’undici di mister Masiero è un antagonista da affrontare di petto. E’ un “Campo” che per qualità tecniche però patisce l’impatto con i team di vertice, ma questo è il derby e le motivazioni appiattiscono il divario. Apre bene la contesa l’undici di Marcolongo con un’incursione di Nico Peruzzo: l’imbeccata d Sambugaro smarca il centravanti che affronta di slancio i sedici metri e la puntata è arginata in corner. Le maglie molto compresse in prossimità dei sedici metri invitano la Plateolese a cercare la soluzione dalla media distanza e all’11’ è Sambugaro a fiondare la conclusione. Sono azioni di assaggio che al 22’ si concretizzano nel gol che sblocca il derby: lancio dalla trequarti per la progressione di Nico Peruzzo, il centravanti attacca lo spazio,  infila la titubante disposizione della difesa ospite e incrocia il cuoio sul primo palo. Il “Campo” accusa il colpo sulla pressione esercitata con sapienza tattica dai padroni di casa.

Il riposo porta consiglio, mister Masiero riordina le idee e in avvio di secondo tempo il Campo S. Martino dà prova di coraggio.  L’iniziativa sfocia sul fendente di Faccaro dai 25 metri e Vendramin in volo plastico si salva in corner. Si ripete al l’estremo di casa al 21’ sulla fucilata di Zarantonello e la deviazione in corner di Vendramin mette la giusta tranquillità al reparto. Sono però i segnali di un calo fisico che la Virtus accusa e la formazione ospite ne approfitta. Il pallino del gioco passa tra  piedi del “Campo”. Al 25’ è la giocata balistica di Santacroce ( punizione nel “sette”) a ridestare dal torpore i ragazzi di Masiero. Ma la Virtus nel proprio bagaglio ha le armi per incutere timone. Mister Marcolongo nel finale di gara vede la squadra ritrovare la indispensabile lucidità e il senso pratico del gioco. Il crescendo di casa è tarpato dall’annullamento del gol a Savio (offside) sull’assist di Mazzuoccolo, che il Campo S. Martino subisce. E’ la mossa tattica e morale decisiva.  Il chiavistello del match che nel frattempo registra l’infortunio (stiramento di Mazzuoccolo). Il bomber regge però fino all’over-time. E’ proprio il tempo di recupero a decidere la super-sfida. 48’: il pallone passa tra i piede del claudicante centravanti, questi spalle alla porta, da marpione dei sedici metri cerca appoggio sul diretto avversario, va in rotazione e la girata al fulmicotone entra dritta a fil di palo. Per la Virus è il giusto premio dei 90’ giocati sempre all’offensiva, ma il “Campo” a conti fatti deve recriminare per lo spazio di troppo concesso a un giocatore “zoppo”, ma letale…

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Venetogol il 06/01/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Prima Categoria F: il Galliera vuole restare agganciato ai playoff

Una vittoria e una sconfitta. Inizio di ritorno in chiaroscuro per il Galliera di Andrea Lago, che dopo il ko nel big-match con l’Azzurra Sandrigo si è prontamente riscattato piegando tra le mura amiche i bianconeri dell’ArdSpera. Tre punti preziosi come oro colato, che hanno consentito ai biancazzurri ...leggi
18/01/2019


Prima Categoria E: la Villafranchese vuole continuare a sognare

Una neopromossa che vuole continuare a sognare. In Prima Categoria prosegue a gonfie vele il cammino della Villafranchese, che con il blitz esterno di domenica contro la Pro Venezia è volata al quarto posto solitario del girone E, a tre lunghezze dalla capolista Curtarolese e...leggi
15/01/2019



Eccellenza B. La Luparense in un quarto di tempo affonda il Tombolo

TOMBOLO VIGONTINA - LUPARENSE FC 0-3 TOMBOLO VIGONTINA (4-4-2): De Bastiani; Fracasso, Pilotto, Beghetto (st 12’ Sanguedolce ) , Bernardes (st 1’ Maistrello); Mazziotti (st 12’ Moraes De Barros), Papi, Brugnolo, Topao; Di Federico (st 26’ Pillirone), Pedrozo Silva Allenato...leggi
13/01/2019

Coppe di Terza categoria: domenica si gioca ovunque, tranne a Belluno

Ecco il programma di domenica 13 gennaio alle ore 14.30 per quanto riguarda le Coppe di Terza categoria. Semifinali di ritorno a Bassano, Rovigo, Treviso, Venezia e Vicenza. Fase a gironi a San Donà, Padova (ultima giornata) e Verona (penultima). A riposo solo le squadre di Belluno. ...leggi
11/01/2019

Promozione: l'Ambrosiana Trebaseleghe se la gioca fino in fondo

È iniziato nel migliore dei modi il 2019 dell’Ambrosiana Trebaseleghe, che con il blitz esterno di domenica sul campo del Porto Viro ha agganciato il quarto posto del girone C di Promozione, in piena zona-playoff e a sole tre lunghezze dalla seconda piazza dello Spinea. Numeri importanti per ...leggi
08/01/2019


Seconda Categoria: numeri da record per l'Atletico Conselve

Avanti tutta, con coraggio e senza paura. Prima parte di stagione da record per l’Atletico Conselve, che dopo la prima giornata di ritorno comanda in solitaria il girone M di Seconda Categoria con un punto di vantaggio sull’Arre Bagnoli Candiana, due sul Galzignano e qua...leggi
07/01/2019



Pagin, Zarattini, Briaschi, Zattarin e Gastaldello lunedì in tv

Sarà una puntata esplosiva lunedì sera (inizio diretta ore 21.10) per lo Speciale Dilettanti, appuntamento televisivo mensile a cura della redazione di PadovaSport.tv, condotto da Salvatore Binatti, con il trio Pizzoli-Crepaldi-Bussolo. Tanti gli ospiti d’onore: dai presidenti...leggi
05/01/2019

Promozione: l'Azzurra Due Carrare vuole ripartire col piede giusto

Vacanze ormai agli sgoccioli per l’Azzurra Due Carrare di Marco Ottolitri, che domenica pomeriggio inizierà il suo girone di ritorno con l’insidiosa trasferta veneziana sul campo del Maerne fanalino di coda. Un appuntamento da non fallire per i biancazzurri, che hanno chiuso l’andata ...leggi
03/01/2019






ABC Arre Bagnoli Candiana: quando l'unione fa davvero la forza

Una realtà nuova di zecca che vuole subito puntare in alto. In Seconda Categoria bilancio più che positivo per la neonata ABC Arre Bagnoli Candiana, tenuta a battesimo la scorsa estate grazie al «matrimonio» che ha riunito i tre paesi. Un sodalizio dai numeri importanti, soprattutto per quanto concern...leggi
20/12/2018


Trento-Campodarsego.1-1. Il "Campo" non decolla al Briamasco

Finisce 1-1 i big match del "Briamasco" tra Trento e Campodarsego. Bella prova di Raimondi e compagni, che nonostante le numerose assenze sfoderano il carattere e reagiscono subito all'immediato vantaggio locale, pareggiando i conti con un botta e risposta che, dopo l'intervallo, non si schioda più. Immediato vantaggio trentino al 6': Furlan colpisce benis...leggi
16/12/2018


Esonero All'U. Cadoneghe. Valeriano Fiorin lascia per Ferrulli

Un esonero che fa rumore. Questo si concrettizza a 90' dalla conclusione del girone di andata nel torno di Promozione C e penalizza il lavoro tecnico di Valeriano Fiorn mister dell' Union Cadoneghe (vincitore del campionato e finalista del T.R. Veneto di prima) impegnato domani nel test out contro il Graticolato. Una scelta che lascia sbigottiti v...leggi
14/12/2018


Il Campodarsego toglie dal mercato Michelotto. Resta con Andreucci...

Marcia indietro... Il Campodarsego si è ripreso il tornante prestato al Legnago. Il giocatore "pallino" del diesse Gementi (ex S. Paolo Padova) recuperato dopo la positiva stagione all' Abano, al "Campo" aveva svolto la preparazione giocando le prime gare amichevoli e di coppa. Poi il trasfertinemto al Legnago, una esperienza per nulla esalt...leggi
10/12/2018


Promozione: il CastelbaldoMasi dei record vuole continuare a stupire

Nove vittorie e quattro pareggi. Primo posto solitario in classifica con tanto di miglior attacco (ben 35 gol fatti, quasi tre di media a partita) e difesa meno battuta (appena 7 le reti subìte) del campionato. In Promozione non conosce ostacoli la cavalcata del CastelbaldoMasi di ...leggi
07/12/2018




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,91560 secondi