Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI AMATORI    

Edizione provinciale di Treviso


JR. Naz. Il Montebelluna piazza la freccia a Tamai che resta ultimo...

Vai alla galleria

Il rigore di Pivetta che ha decretato il 2-1 in favore dei trevigiani.

Tamai-Montebelluna 2-3

Tamai: Costalonga, Verardo (19’ st Collovig), Golino, Tomasella, Marcuzzi, Dema (19’ st Modolo), Desiderati (36’ st De Riz), Santarossa, Bazzo, Terranova, Polesel (25’ st Salamon)

In panchina: 12 Lizzi, 14 Bozzetto, 16 Del Ben

Allenatore: Graziano Erodi

Montebelluna: Demo, Rudelli (33’ st Boldrini), Archiutti, Bettiol, Gasparini (14’ st Tariello) , Pivetta, Iwunze, Luongo, Gattel (41’ st Bertolini), Shala, Tronchin

In panchina: 12 Volpin, 15 Corò, 17 Sgarbossa, 18 Veselay

Allenatore: Mirco Da Riva

Arbitro: Riccardo Turchet sez. di Pordenone

Assistente n° 1: Giuseppe Russo sez. di Basso Friuli (Latisana)

Assistente n° 2: Alessandro Pizzoferrato sez. di Basso Friuli (Latisana)

Reti: 15’ pt Tronchin, 30’ pt  Bazzo, 4’ st Pivetta su calcio di rigore, 24’ st Desiderati, 35’ st Gattel

Note. Pomeriggio velato, temperatura di 3 gradi, terreno in buone condizioni, spettatori 100 circa

Ammoniti: Bazzo, Tomasella

Espulso al 46’ Terranova

Recupero: pt 1’ st 4’

Tamai. Le “furie” non incidono da tre gare (tre ko) e tra le mura domestiche non assaporano il gusto della vittoria dalla passata stagione. L’ultimo verdetto che spezza la striscia negativa è lo 0-0 diviso contro il Sandonà. Bisogna risalire al 3 novembre per annotare l’unica affermazione, il 2-3 dei biancorossi a Cà Lino contro la Clodienese. Verdetto che esterno che evidenzia pure il cammino esterno del Montebelluna di Mirco Da Riva (0-1) alla Clodiense. E’ un Tamai che affronta la gara in maniera spigliata. I biancorossi puntano a fare bene nell’esordio casalingo del 2019. Apre al 3’ la girata rasoterra mancina di Bazzo che meglio poteva chiudere l’azione dal dischetto del rigore. Al 9’ altro ribaltamento tamaiota con la cavalcata e il tiro in diagonale di Tomasella bloccato al centro dei pali da Demo. Superata la fesa di ambientamento e studio, la formazione di Da Riva passa sugli sviluppi di palla inattiva. Al 15’ il coronamento di un crescendo tattico e di palleggio. Ci vogliono però un di un paio di prove di mira per far capitolare i pali tamaioti. Il piazzato di Shala dai 25 metri centra il palo alla destra di Costalunga in lieve ritardo; il pallone rimesso in gioco in prossimità dell’area di porta è controllato di petto da Tronchin e la giocata a porta vuota regala il vantaggio al Monte. L’ 1-0 fa da molla alla prestazione dei biancocelesti che esercitano una discreta supremazia articolata da buone trame, prive di conclusioni efficaci. Al 30’ è il Tamai nelle proprie avanzate a stantuffo a freddate la retroguardia trevigiana: deciso allungo di Desiderati, l’ala nell’attaccare i sedici metri montelliani trova la strada sbarrata dall’uscita di Demo; sul pallore che ristagna in prossimità della lunetta dei sedici metri è lesto Bazzo, fronte alla porta a piazzare il piattone radente  che entra nel sacco a fil di palo. E’ una partita maschia che si vivacizza a sprazzi. Dalla mezz’ora questa si apre e al 35’ sul calcio dalla bandierina di Bettiol la potente capocciata a fil di palo di capitan Pivetta dà l’illusione del gol. Il tempo si chiude al 44’ con il fendente di casa e Demo è tempestivo nell’ allungarsi alla base del palo, sulla propria sinistra.

Ripresa. Il match è elettrizzato al 3’ dalla decisone di Turchet che nel contatto “uno-contro-uno” tra Bettiol in sfondamento (il mediano nella rotazione manca la presa a terra del piede portante e plana oltre la linea di fondo) è il difensore che gli chiude la strada del cross, assegna il penalty.  Pivetta dagli undici metri trasforma alla sinistra di Costalonga che vola a destra. Il rigore infiamma il pubblico presente che se la prende con l’intera terna friulana. E’ un Tamai baldanzoso, che non molla. Al 24’ il Tamai corona la momentanea supremazia territoriale con il gol del muscolare Desiderati: l’ala si sciroppa l’intero out mancino e dal vertice dei sedici metri infila Demo. I ragazzi di mr. Erodi col passare dei minuti mostrano di avere parecchio fiato da spendere e Demo tra  i pali che spesso sollecitato con interventi in acrobazia senza azzardare la presa. Al 35’ il Monte riprende quota  con l gol che decreta la vittoria: l’azione parte dal piede di Iwunze che centra basso sul primo palo dove si catapulta Gattel per la deviazione di piato che fissa il 3-2.  Nel finale Turchet  espelle Terranova. L’attaccante che oggi scontava l’ultimo turno delle tre giornate comminategli in serie D, starà a riposo per la Juniores.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 12/01/2019
 

Altri articoli dalla provincia...









Terza cat. a Nord-Est. Il primato non ha padrone. Juve in prima fila

Nella foto: mister Gorgogline tecnico dela Juventina Mugnai. La Terza categoria a Nord/Est. Riparte Belluno. Tolta la ruggine con la ripresa scandita dal trofeo “Dolomiti”, le 4 big che hanno guadagnato le semifinali  del torneo, puntano a aprirsi la strada che indirizza alla  Secon...leggi
28/02/2019





Seconda R. L' anticipo TRL Tarzo-Sarmede finale 0-1...

TRL Tarzo-Sarmede 0-1 TRL Tarzo: Dieme, Bottega (1’ st Er-Rachdi), Traore, Pam (25’ st Badji), Giole Bernardi, Sanogo, Tela, Alberto Bernardi (43’ st Sakho), Diedhou (30’ st Mera), Dal Favero, El-Habib; 16’ st Alessandro Marinello) ...leggi
16/02/2019





Promozione D. Dodicesimo esonero. Al capolinea anche Nando Fornasier

Club con l’arte sartoriale… E’ quanto emerge nel girone D della Promozione veneta che in poche ore ha troncato il feeling con la 12^ panchina. Annotato il distacco avvenuto domenica sera alla Juliasagittaria tra il tecnico Fabio Piva (in bilico già nel mese di novembre) e il club neroazzurro, è la volta della Lo...leggi
04/02/2019






Terza cat. S. Fior per la fuga; Union Lc per consolidare la vetta...

Nella foto: il S. Fior calcio capolista del girone A di Treviso e finalista di coppa. Riparte la Terza categoria a Nord/Est e sono i Comitati di Treviso, Bassano e Venezia a rompere gli indugi. E’ la Marca Trevigiana a offrire il meglio nella 1^ di ritorno con il big-match S. Fior-Padernello (and 0...leggi
16/01/2019




Terza TV e Basso Piave. Strenne natalizie da S. Fior e CasierDosson...

Nella foto: il calcio S. Fior di nuovo in vetta a un torneo maggiore dopo 14 anni. E’ una Terza di…Marca. Padroni in casa e nel Basso Piave. Il calcio trevigiano spopola come dodici mesi fa. Il passaggio intermedio ha visto svettare, con merito, il Calcio S. Fior e il Casier Dosson, ma la po...leggi
19/12/2018

Ecc. B. La Luparense inciampa e il S. Giorgio Sedico l'aggancia...

LUPARENSE – PORTOMANSUE’ 0-1 Luparense (3-5-2): Lovato 6; Beccaro D. 6 (st 43’ Callegaro sv), Marchiori 6, Gentile 6; Girardi 6 (st 31’ Savio sv), Di Cesare 5.5 (st 26’ Spadari 6.5), Rondon 6.5, Oliveira 6 (st 12’ Baido 6), Beccaro C. 6; Pietribiasi 5, Fantinat...leggi
16/12/2018




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,88314 secondi