Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI AMATORI    

Edizione provinciale di Treviso


Al Barison passa lo straniero. Il Mestre, nullo per 45', vince netto

Nella foto: il Mestre (archivio di coppa).

Vittorio Veneto-Mestre 2-4

Falmec Vittorio SMC: Gava, Spader (29’ st Farias), De Biasi,Voltarel***, Maiutto, Slongo, Agostini (29’ st Mutton**), Casagrande** (3’ st Bottecchia**), Caraccio, D’ Incà, Salamon*

In panchina: 12 Bance***, 14 Serafin*, 15 Furlan****, 16 Troyer**, 17 Galeja**, 19 Ndiaye 20 Pizzato****

Allenatore: Flavio Zoppas

Mestre: Keber****, Tonolo*** (12’ st Siega), Dell’Andrea, Brentan* (40’ st Ugo), Severgnini, Marcolini, Corteggiano, Dalla Via (12’ st Dal Dosso*),  Rivi (45’ st Gacurio), Bradaschia (37’ st Chin), Zambon 

In panchina: 12 Careri, 13 Peron**, 14 Faggin**,17 Cavagnis****

Allenatore: Giampietro Zecchin (in panchina Galante)

Arbitro: Alberto Poli sez. di Verona

Assistente n° 1: Michael Gnocco sez. di Este

Assistente n° 2: Valdimir Bientinesi sez. di Padova  

Reti: 13’ e 40’ pt Caraccio su rigore, 46’ pt Zambon, 17’ st Siega, 24’ st Rivi, 36’ st Corteggiano   

Note. Pomeriggio soleggiato, temperatura di 4 gradi, terreno in buone condizioni, spettatori, 320 circa

Ammoniti: Gava, Maiutto e Slongo; Severgnini e Chin

Recupero: pt 2’ st 4’

(*) under della gara: *’98 **’99, ***’00, ****’01

Vittorio Veneto. Un passo falso da scongiurare… Ma al 90’ il Vttorio Veneto e lo stesso tecnico Paolo Zoppas finiscono nel mirino della critica. Alla vigilia del match il presidente Pierluigi Tonon si augurava di fare bottino: “dobbiamo vincere contro chiunque, altrimenti sarà una bocciatura”. Le premesse dopo la strigliata settimanale, sembrano aver fatto presa. Al 13’ scocca l’ora del vantaggio: scambio D’Incà-Caraccio e diagonale dell’ argentino che si spegne sul secondo palo. E’ l’1-0 che anima il “Barison”. Il Vittorio Veneto c’è dimostra con un palleggio pratico e tanta corsa di tenere testa alla blasonata rivale, un po’ in bambola. Nel approfitta l’undici di Zoppas che al 32’ si prende un rigore con Agostini; calcia D’ Incà a mezza altezza, alla destra di Keber e l’estremo arancio-nero sventa. Serpegga tanta rabbia per l’errore del mancino bellunese, ma tra i rossoblù nessuno molla. Al 45’ matura il raddoppio di Caraccio: il “gaucho”, ex Potenza, Delta e Trissino sfrutta a dovere un fallo conquistato Casagrande e il piazzato aggira la barriera e finisce nel sacco alle spalle del sorpreso Keber. Gioisce il Falmec ma no ha fatto i conti con i 120” concessi al recupero dal veronese Poli. L’extra è fatale alla solidità dei pali di Gava che sull’incertezza mostrata davanti alla porta dai compagni di reparto vede Zambon trovare il pertugio nella mischia. Si va al riposo e la gara è riaperta.

La seconda parte dell’incontro è tanta roba. Il Mestre affronta la ripresa con altro piglio e la supremazia territoriale espressa dagli arancio-nero toglie l’iniziativa ai padroni di casa. Al 2’ Zambon si presenta solo davanti al portiere e Gava salva di piede ostruendo la strada del pareggio all’ex attaccante di Tamai, Cordenons e Clodiense. La spinta veneziana toglie il respiro ai padroni di casa che arretrano. Al 5’ le ingenuità difensive di casa si assommano sull’ingenuo fallo da rigore di Slongo su Bradascia; il tiro dello stesso trequartista è sventato da un monumentale Gava che si allunga sulla sinistra. La pressione esercitata dai ragazzi di Galante al 7’ apre la strada del gol a Zambon che in piena area cicca la girata al volo. Il Vittorio Veneto scompare. Al 17’ su una ripartenza (la piaga annuale dei gol subito dai rossoblù) di Siega l’ex Tombolo s’invola sulla destra in azione personale e in prossimità dei sedici metri sfodera un magistrale diagonale che Gava vede gonfiare il sacco. E’ il pareggio, un 2-2 che attiva l’allarme. Al 24’con il Falmec in debito d’ossigeno il Mestre gode di un corner inesistente, l’intera squadra e il portiere Gava che lascia i pali danno sfogo alle proteste, il Mestre batte velocemente il tiro dalla bandierina e Rivi di testa lo castiga. Il gol del sorpasso segna l’ennesima debacle interna che al 36’ chiude la sagra del gol con il poker del sudamericano Corteggiano (volè) sul traversone di Bradaschia. Il Vittorio Veneto incassa, ma nel primo tempo doveva chiudere una gara tutta in discesa… Il rigore sciupato da D’ Incà ha però svegliato il Mestre e la ripresa non ha avuto storia.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Venetogol il 20/01/2019
 

Altri articoli dalla provincia...





















Terza cat. a Nord-Est. Il primato non ha padrone. Juve in prima fila

Nella foto: mister Gorgogline tecnico dela Juventina Mugnai. La Terza categoria a Nord/Est. Riparte Belluno. Tolta la ruggine con la ripresa scandita dal trofeo “Dolomiti”, le 4 big che hanno guadagnato le semifinali  del torneo, puntano a aprirsi la strada che indirizza alla  Secon...leggi
28/02/2019





Seconda R. L' anticipo TRL Tarzo-Sarmede finale 0-1...

TRL Tarzo-Sarmede 0-1 TRL Tarzo: Dieme, Bottega (1’ st Er-Rachdi), Traore, Pam (25’ st Badji), Giole Bernardi, Sanogo, Tela, Alberto Bernardi (43’ st Sakho), Diedhou (30’ st Mera), Dal Favero, El-Habib; 16’ st Alessandro Marinello) ...leggi
16/02/2019





Promozione D. Dodicesimo esonero. Al capolinea anche Nando Fornasier

Club con l’arte sartoriale… E’ quanto emerge nel girone D della Promozione veneta che in poche ore ha troncato il feeling con la 12^ panchina. Annotato il distacco avvenuto domenica sera alla Juliasagittaria tra il tecnico Fabio Piva (in bilico già nel mese di novembre) e il club neroazzurro, è la volta della Lo...leggi
04/02/2019



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,93443 secondi