Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI AMATORI    

Edizione provinciale di Padova


Seconda cat. E. B.P. 93-Virtus Plateolese termina a reti bianche

La capolista cede il primato al S. Lazzaro, ma recrimina per i troppi errori...

Vai alla galleria

BP 93-Virtus Plateolese 0-0

BP 93: Cappellari, Pigato (14’ st Benetti), Nogara, Bagnara, Vettorazzo,  Radossi (41’ pt Barbieri), Prima, Luca Peruzzo, Chemello, Rigoni (16’ st Celin), El Asrii (19’ st Nico)

In panchina: 12 Vencato, 13 Cortellino, 16 Dal Molin

Allenatore: Lorenzo Mariga

Virtus Plateolese: Vendramin, Hait, Faccin, Shala, Renaldini, Ghiradello, Braceschi, Sambugaro, Nico Peruzzo, Savio, Faggion (30’ st Cissè)

In panchina: 12 Drmac, 13 Corradin, 14 Leonardo Peruzzo 15 Krasniqui, 16 Signori, 18 Mazzuoccolo,  19 Ruzzante

Allenatore: Luciano Marcolongo

Arbitro: Giulio De Luca sez. di Padova

Note. Pomeriggio soleggiato, temperatura di 4 gradi, terreno in discrete condizioni, spettatori 160 circa

Ammoniti: Nogara e Prina; Braceschi, Sambugaro

Espulso al 14’ pt Ghirardello

Recupero: pt 1’ st 5’

Bressanvido. Reti bianche tra il BP 93 e la Virtus che cede di nuovo la leadership al S. Lazzaro Serenissima. La capolista in questi 90’ vuole mettere i puntini sulle “i” e coronare la sete di riscatto.  Sul cammino stagionale dei ragazzi di Marcolongo c’era uno 0-3 casalingo che strideva. Tutto questo attivato dal ricorso nella gara di andata dal BP, avallato a metà settimana dal consulto del ricorso da parte del giudice sportivo regionale. Traditi nella gara di andata, vinta per 2-1, dall’ imperdonabile errore della segreteria padovana che ha ritardato l’invio alla Figc del tesseramento di Ruzzante (impiegato nella gara) e non ufficialmente inquadrato nel club da regolamento. Renaldini e compagni ligi all’impegno hanno messo una pietra sul passato e preparato la partita con il dente avvelenato. I vicentini nel fare fronte alla solida leader mette a bilancio 3 vittorie filanti e tra le mura domestiche; l’ultimo rovescio è invece datato 18 novembre, il ko per 1-2 contro il Grumolo Abbadesse. La Virtus che a referto non dispone dello squalificato Barco e dello “stirato” Mazzuoccolo, in panchina a dare sostegno ai compagni, i due bomber principe del team capolista, in trasferta non abbassa gli occhi alla sconfitta dal 25 novembre, dallo scivolone al cospetto dell’ SPF. Il confortevole rettangolo di Bressanvido è un passaggio di riferimento per l’undici di Marcolongo davanti a un’antagonista che tra le mura domestiche ha puntualmente subito gol (9), mantenendo la porta blindata solo contro Cervarese (1-0) e Bassan Motta (1-0).

Il via alle 14,30 del padovano De Luca. E’ una sagra dell’errore e la Virtus di mr. Marcolongo è in vena di regali. Potrebbe già chiudere la sfida nella prima frazione la Plateolese, ma sottoporta la mira è precaria e la frenesia nel finalizzare l’azione è una cattiva alleata. All’8’ i primi segnali dello spreco lo evidenzia Savio: il lancio millimetrico di Faggion smarca l’estrema fronte alla porta, questi ha tutto il tempo per mirare e colpire sul tempo ma calcia debole sul portiere che ringrazia di tanta manna.  Il primo quarto di gioco all’insegna dell’attendismo è sollecitato da questa fiammata ospite. La Virtus Plateolese davanti all’attendismo di casa morde a singhiozzo, ma  è la squadra che detta i tempi del match. Al 21’ altra palla gol sciorinata dalla band di Marcolongo: Braceschi dalla linea di fondo pennella il traversone e da sotto, in corsa, Nico Peruzzo finalizza alle stelle una palla da amministrare di fino e d’astuzia. La ripesa ricalca il cliché dela prima frazione, ma l’inerzia offensiva della Virtus si concede qualche pausa. La BP resta sulle sue, non abbocca e bada a frenare e spazzare la propria mediana. Il punto finale delle palle-gol gettate alle ortiche  lo testimonia l’lo sciagurato errore al  40’ di Faccin che si fa scippare la palla da Prima che, fortuna vuole conclude debole e sulla linea salva Hait. Per la Virtus Plateolese sarebbe stata un’autentica beffa.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Venetogol il 20/01/2019
 

Altri articoli dalla provincia...





Errori tecnici: Sarmede-Comelico si ripete sabato. Bronzola-Cavinese?

Nel girone R di Seconda categoria la partita Sarmede-Comelico (2-2 sul campo) si dovrà ripetere a causa di un errore tecnico dell'arbitro Cesco di Treviso, che sembra abbia erroneamente espulso Barro dei trevigiani. Si recupera dopodomani, sabato, alle ore 16. In Seconda Q è invece sub judice ...leggi
18/04/2019


Campodarsego e Belluno si spartiscono uno scialbo pareggio...

Campodarsego - Ital-Lenti Belluno 1905 ris. 0-0 Campodarsego (4-4-2): Cazzaro; Santinon (34' st Colman Castro), Seno, Leonarduzzi, Scandilori; Michelotto, Trento, Caporali, Scapin; Raimondi (34' st Franciosi), Vuthaj. A disposizione: 12 Voltan, Dario, Giorgi...leggi
14/04/2019

Promozione: bilancio positivo per la VigoLimenese di Gaetano Prisco

Il sogno-playoff è quasi definitivamente sfumato, ma per la VigoLimenese quella che sta andando in archivio è comunque un’altra annata da pollice alto. A due giornate dalla bandiera a scacchi, i gialloblù di Gaetano Prisco occupano infatti il quarto posto solitario del girone C di Promozione...leggi
11/04/2019









Serie D. A Tamai pirotecnico 4-5. Il Campodarsego la spunta, soffrendo

Il Campodarsego acciuffa il successo in terra friulana. Lo ha fatto al termine di una partita rocambolesca non ha saputo amministrare l’ ampio vantaggio insaccato nella rete delle “furie”.  E’ finita 4-5, una vittoria preziosa per i biancorossi di Andreucci, che privi dell’ex Franciosi hanno dato spazio a Raimondi in non perfette c...leggi
31/03/2019

Prima Categoria: Pontecorr deciso a centrare la salvezza senza playout

Finale di stagione sul filo del rasoio per il Pontecorr, che a quattro giornate dalla bandiera a scacchi occupa il sestultimo posto del girone D di Prima Categoria, con un solo punticino di vantaggio sulla zona-playout. Annata più sofferta del previsto quella della compagine gialloverde, che ha pure cambiato allenatore ...leggi
28/03/2019

Cittadella: il riesino Olghe Balliu (2006) nel mirino del Real Madrid

Olghe Balliu (in foto) è un ragazzino di 13 anni, nato in Italia da genitori albanesi e residente a Spineda di Riese Pio X, nel Trevigiano. In queste ore è salito alla ribalta della cronaca, anche nazionale, per l’interesse che il Real Madrid nutre su di lui da qualche tempo.&Egrav...leggi
26/03/2019


Promozione: Janus Nova a caccia della salvezza diretta senza playout

Finale di stagione tiratissimo per la Janus Nova, che a cinque giornate dalla bandiera a scacchi si ritrova al quintultimo posto del girone C di Promozione, a braccetto con il SaonaraVillatora e quindi ancora a rischio-playout. Un bilancio che lascia un pizzico di rammarico per la neopromossa,...leggi
21/03/2019

La Caminese si aggiudica la Coppa Interprovinciale di Venezia

Nella foto la premiazione (ph. Confalone). La Caminese si aggiudica la Coppa Interprovinciale di Venezia (memorial Bruno Caretti), riservata alle formazioni della Terza categoria lagunare. Nella finale sul neutro di Fossò, VigonovoTombelle battuto 3-2 dopo i tempi supplementari da...leggi
17/03/2019



Finale Trofeo Veneto di Promo. Concordi per il Vallini a Piove...

Conosciuto l'esito del campo delle due semifinali di ritorno del trofeo regione Veneto della Promozione, manifestazione vinta lo scorso anno dal Treviso che ha proiettato alla finale i rodigini del Porto Viro (quattro stagioni fa a Martellago si aggiudicarono il T.R. Veneto della 2^ categoria contro l' Union Gaia) usciti vincitori da Caste...leggi
14/03/2019





Promozione: l'Union Cadoneghe punta forte sul traguardo salvezza

Vietato mollare. In Promozione continua a testa bassa la corsa verso la salvezza dell’Union Cadoneghe, che dopo un girone di andata concluso in penultima posizione è riuscita a risalire la china grazie ad una serie di prestazioni e di risultati davvero convincenti. Al ritorno la matricola rossobl&...leggi
07/03/2019


Serie D. Frana il Campodarsego; via libera all' Arzi-Chiampo...

Campodarsego-ArziChiampo 1-2 Campodarsego (4-4-2): Cazzaro; Seno, Leonarduzzi, Colman Castro, Scandilori; Caporali (29' st Michelotto), Pelizzer (42' st Trento), Zane, Scapin; Vuthaj, Franciosi (23' pt Raimondi). A disposizione: Tonello, Giorgi, Nnodim, Santinon, Barison, Bedin. Al...leggi
03/03/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,86385 secondi