Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI    

Edizione provinciale di Padova


Seconda cat. E. B.P. 93-Virtus Plateolese termina a reti bianche

La capolista cede il primato al S. Lazzaro, ma recrimina per i troppi errori...

Vai alla galleria

BP 93-Virtus Plateolese 0-0

BP 93: Cappellari, Pigato (14’ st Benetti), Nogara, Bagnara, Vettorazzo,  Radossi (41’ pt Barbieri), Prima, Luca Peruzzo, Chemello, Rigoni (16’ st Celin), El Asrii (19’ st Nico)

In panchina: 12 Vencato, 13 Cortellino, 16 Dal Molin

Allenatore: Lorenzo Mariga

Virtus Plateolese: Vendramin, Hait, Faccin, Shala, Renaldini, Ghiradello, Braceschi, Sambugaro, Nico Peruzzo, Savio, Faggion (30’ st Cissè)

In panchina: 12 Drmac, 13 Corradin, 14 Leonardo Peruzzo 15 Krasniqui, 16 Signori, 18 Mazzuoccolo,  19 Ruzzante

Allenatore: Luciano Marcolongo

Arbitro: Giulio De Luca sez. di Padova

Note. Pomeriggio soleggiato, temperatura di 4 gradi, terreno in discrete condizioni, spettatori 160 circa

Ammoniti: Nogara e Prina; Braceschi, Sambugaro

Espulso al 14’ pt Ghirardello

Recupero: pt 1’ st 5’

Bressanvido. Reti bianche tra il BP 93 e la Virtus che cede di nuovo la leadership al S. Lazzaro Serenissima. La capolista in questi 90’ vuole mettere i puntini sulle “i” e coronare la sete di riscatto.  Sul cammino stagionale dei ragazzi di Marcolongo c’era uno 0-3 casalingo che strideva. Tutto questo attivato dal ricorso nella gara di andata dal BP, avallato a metà settimana dal consulto del ricorso da parte del giudice sportivo regionale. Traditi nella gara di andata, vinta per 2-1, dall’ imperdonabile errore della segreteria padovana che ha ritardato l’invio alla Figc del tesseramento di Ruzzante (impiegato nella gara) e non ufficialmente inquadrato nel club da regolamento. Renaldini e compagni ligi all’impegno hanno messo una pietra sul passato e preparato la partita con il dente avvelenato. I vicentini nel fare fronte alla solida leader mette a bilancio 3 vittorie filanti e tra le mura domestiche; l’ultimo rovescio è invece datato 18 novembre, il ko per 1-2 contro il Grumolo Abbadesse. La Virtus che a referto non dispone dello squalificato Barco e dello “stirato” Mazzuoccolo, in panchina a dare sostegno ai compagni, i due bomber principe del team capolista, in trasferta non abbassa gli occhi alla sconfitta dal 25 novembre, dallo scivolone al cospetto dell’ SPF. Il confortevole rettangolo di Bressanvido è un passaggio di riferimento per l’undici di Marcolongo davanti a un’antagonista che tra le mura domestiche ha puntualmente subito gol (9), mantenendo la porta blindata solo contro Cervarese (1-0) e Bassan Motta (1-0).

Il via alle 14,30 del padovano De Luca. E’ una sagra dell’errore e la Virtus di mr. Marcolongo è in vena di regali. Potrebbe già chiudere la sfida nella prima frazione la Plateolese, ma sottoporta la mira è precaria e la frenesia nel finalizzare l’azione è una cattiva alleata. All’8’ i primi segnali dello spreco lo evidenzia Savio: il lancio millimetrico di Faggion smarca l’estrema fronte alla porta, questi ha tutto il tempo per mirare e colpire sul tempo ma calcia debole sul portiere che ringrazia di tanta manna.  Il primo quarto di gioco all’insegna dell’attendismo è sollecitato da questa fiammata ospite. La Virtus Plateolese davanti all’attendismo di casa morde a singhiozzo, ma  è la squadra che detta i tempi del match. Al 21’ altra palla gol sciorinata dalla band di Marcolongo: Braceschi dalla linea di fondo pennella il traversone e da sotto, in corsa, Nico Peruzzo finalizza alle stelle una palla da amministrare di fino e d’astuzia. La ripesa ricalca il cliché dela prima frazione, ma l’inerzia offensiva della Virtus si concede qualche pausa. La BP resta sulle sue, non abbocca e bada a frenare e spazzare la propria mediana. Il punto finale delle palle-gol gettate alle ortiche  lo testimonia l’lo sciagurato errore al  40’ di Faccin che si fa scippare la palla da Prima che, fortuna vuole conclude debole e sulla linea salva Hait. Per la Virtus Plateolese sarebbe stata un’autentica beffa.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Venetogol il 20/01/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Calendari: ecco quando verranno presentati in streaming...

Si terrà mercoledì 28 agosto alle ore 15 la presentazione dei calendari 2019-2020 dei campionati di calcio dilettantistici organizzati dalla LND Veneto. Come ormai di consueto, l’evento si svolgerà presso la sede del Comitato in via della Pila a Marghera e verrà trasmesso in diretta streaming sulla pagina Facebook u...leggi
23/08/2019

Terza categoria: diramati i gironi del campionato 2019/2020

Nella galleria immagini sono riportati gli organici dei gironi di Terza categoria, delegazione per delegazione, per il campionato 2019/2020.Padova e Verona le uniche con due gruppi, mentre c'è una "fusione" tra San Donà e Venezia, con la gestion...leggi
22/08/2019

Grantorto. In Seconda categoria per essere una antagonista di...ferro

E’ una ripresa graduale, in doppia seduta quella svolta nel weekend dal Grantorto dell’entusiasta presidente Gilberto Cecchetto, formazione ai nastri della Seconda categoria. Dalla mattinata di sabato i ragazzi (sono 28 in rosa, che andrà sfoltita) affidati alle cure tecnico-atletiche del prof. Attilio Bertoncello,...leggi
19/08/2019




Tombolo Vigontina. Dal Campodarsego arriva il 2000 Rizzolo

In attesa di affondare il colpo sul centravanti in grado di assicurare un bottino in doppia cifra, il Tombolo Vigontina ha inserito nell propria rosa un nuovo giovane. E' il trequartista Pietro Rizzolo 2000, uno dei componenti del gruppo di Josè La Cagnina che due anni fa raggiunse la final-four con la Juniores Nazionali battendo nel doppio ...leggi
16/08/2019





Luparense. Da Andorra arriva l'attaccante Joel Fabrice Thomas

Nella foto: Joel Fabrice Thomas. Arriva da Andorra l'attaccante che fa il caso della Luparense. Si tratta di Joel Fabrice Thomas lo scorso anno in forza al UE Engordany impegnato qualche settimana fa in Europa League contro la Dinamo Tbilisi. Attaccante giramondo, Tomas potrà far valere la propri...leggi
30/07/2019

Este. Primi 3 giorni di sudore. Si soffre, ma nessuno batte la fiacca

Nella foto: Alessandro Lorello il n° 1 giallorosso. L’Este tocca quota 15… La serie D del Triveneto uscito, al momento, di scena il longevo Tamai (19 presenze), narra i 14 anni dell’ Este il sodalizio più presente nel girone C del torneo Interregionale. La scalata prese consistenza al termin...leggi
24/07/2019

Dal FVG arriva al SaoVillatora il promettente 2000. Un n.1, Giordani

Dal Friuli Venezia Giulia al Veneto per il ciclo di studio universitario (a Padova) e scoprire i valori e le difficoltà del calcio in regione. E’ la grande opportunità che si gioca Leonardo Giordani, classe 2000 (nella foto), in arrivo dai giallo-neri del Flaibano (Eccellenza FVG). Un’esperienza che l&rsquo...leggi
20/07/2019


Esedra Armistizio Don Bosco. In Prima fila per un forcing, off...

Nella foto: la presenza dei nuovi arrivi dell'Esedra D. Bosco fb. L’ambizione fa presa sull’Esedra Armistizio Don Bosco. A fare da rampa alle aspirazioni del club impegnato nel prossimo torneo di Prima categoria, è il positivo passaggio e l’ottima classifica conquistata al termine di una stagion...leggi
12/07/2019


Castelbaldo Masi. Il botto ha un nome: è bomber "Beppe" Cozzolino...

La dirigenza del Castelbaldo Masi ci ha lavorato parecchio, e da oggi, il profilo del nuovo bomber che si è legato al club di patron Ottoboni ha un nome: Giuseppe Cozzolino. L’ex attaccante di Altovicentino, Delta Porto Tolle, Castelvetro, Rosella Mutina, Axys Zola (Zola Pertosa) con un passato da “pro” al G...leggi
30/06/2019

Un team regale...Il Real Tavo fresco di promozione, rilancia...

La galleria: mister Valerio Simoni, nuovo trainer giallonero. Real Tavo, un realtà giovane, brillante, decisa a uscire dall’anonimato provinciale…Una “forza della natura” sportiva patavina il club di Vigodarzere. Ultimata la stagione inanellando risultati a catena, il club...leggi
20/06/2019

Ripartire in agosto già pronti: nasce Officina football training

La continuità prepara bene, anche quando si tratta di esercizio fisico. Da questo concetto universalmente condiviso, nasce Officina Football Training, il progetto di preparazione calcistica di mister Davide Tentoni rivolto alle serie dilettantistiche, per i mesi di inattività fra un campionato e l’altro.&Eg...leggi
04/06/2019


TomboloVigontina... Arriva il cambio di rotta. In arrivo Andrea Brocca

Tombolo/Vigontina, arriva la dritta... Si è sfogliata a lungo la margherita in casa biancorossa che nel cilidro aveva inserito i nomi di quattro mister. Scartato Bernardi, ex Mestrino R., depennati altri due mister (uno del trevigiano si è accasato domenica sera), la volata era contesa da mister Sgrigna e il più gettonato, ...leggi
29/05/2019

TomboloVigontina. E' Alessandro Sgrigna il mr. del rilancio?

Nella foto: Alessandro Sgrigna potenziale mister del Tombolo/Vigontina. Un prospetto che fino a qualche giorno fa non rientrava nei piani biancorossi. Alessandro Sgrigna, ex tecnico del Valdagno e Longare Castegnero sarebbe indicato quale futuro tecnico del team padovano retrocesso dall'Eccelelnza alla ...leggi
28/05/2019


TomboloVigontina. Cavazzana Dt, Davide Ferraro ex Sarcedo, diesse

Nella foto: patron Vilnai. La retrocessione ha lasciato il segno, ma il rilancio del Tombolo/Vigontina (Promozione B) sta prendendo forma. Il club biancorosso capeggiato da patron Vilnai in queste settimane si sta prodigando per allestire una formazione competitiva e le basi partono dall...leggi
26/05/2019

CastelbaldoMasi in Paradiso tra salto in Eccellenza e titolo veneto

Promozione in Eccellenza con un mese di anticipo e titolo regionale di categoria. Stagione formidabile quella del CastelbaldoMasi di Luca Albieri, che ha appena mandato in archivio una cavalcata strepitosa coronata con il trionfo ai rigori nella finalissima di Camposampiero con la &...leggi
25/05/2019

Spareggi Ecc. Mestre e Pozzonovo. Un due con...obiettivo finale!

A Precenicco e Hone Pont S. Martin, Pozzonovo e Mestre, con in testa l’obiettivo vittoria, scruteranno l’orizzonte che si spalanca su Trezzo sull’Adda (Tritium) e Sorso... Trasferta friulana per il “Pozzo”. Archiviata la semifinale di andata, domani l’undici di Max Sab...leggi
25/05/2019

Panca. Si chiude il rapporto tra Lions Villanova e Sandro Gallina...

Nella foto Sandro Gallina da oggi ex trainer del Lions Villanova (1^ categoria E). Sandro Gallina ringrazia e saluta… Tra il tecnico di Mestre e il Lions Villanova, la 5^ forza del girone E della Prima categoria, le strade si separano. Sfiorato il playoff per una manciata di punti...leggi
20/05/2019


Prima Categoria: Villafranchese pronta per la sfida-playoff decisiva

Ad un passo dalla gloria. In Prima Categoria sono giorni di attesa quelli della Villafranchese, che con il sontuoso secondo posto del girone E è riuscita a staccare il pass direttamente per il terzo turno playoff, grazie al margine di sette punti sulla terza posizione di Thermal Teolo...leggi
18/05/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,88709 secondi