Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI AMATORI    

Edizione provinciale di Verona


Il Villafranca non fa pesare il fattore campo; Darfo ringrazia...

Nella foto (archivio): Alberto Facci. Il suo sorriso è molto amaro...

Villafranca-Darfo Boario 0-0

Villafranca: Martello, Turrini***, Avanzi, Pellacani*, Andreis (1’ st Foroni), Tanaglia, Porcelli, Strasser, Bertoli**, Fittà***, Faye Pape (20 st Matej)

In panchina; 12 Quintarelli, 13 Amoh*, 15 Guerrini, 16 Zoppi, 17 Matej, 18 Dentale, 19 Elefante, 20 Parol

Allenatore: Alberto Facci

Darfo Boario: Romeda**, Modini***, Filippi*, Forlani, Ondei, Levrà, Zanardini (16’ sy Dadson), Quaggiotto, Spampatti, Sinigallia (27’ st Vaglio), Bacanelli***

In panchina; 12 Rdifi**, 13 Prandini ****, 14 Bellei****, 15 Lambeti***, 16 Dadson, 17 Rachele*, 18 Valio, 19 Peri, 20 Maggioni

Allenatore: Quaresmini

Arbitro: Luca Cherchi sez. di Carbonia

Assistenti: Rovaoli e Pinna sez. di Oristano

Note. Pomeriggio velato, terreno molle ma in discrete condizioni, spettatori 300 circa

Espulso nel st Porcelli per doppia ammonizione

Villafranca. Un pareggio nel grigiore che non toglie l’etichetta dell’out… Non va oltre il nulla di fatto il “Villa” e la formazione di Alberto Facci nell’ennesimo impegno casalingo non approfitta del rallentamento delle dirette avversarie alla salvezza, venete comprese. Il Darfo sceso dalla Val Camonica a rischio playout, con una prova attenta, equilibrata e di granitica sostanza, ha  respinto l’attacco veronese e con il prezioso punto incamerato rafforza la posizione sull’ Ambrosiana e tiene il passo sul Legnago che restano incollate al quadretto spareggi. Due squadre schierate a “specchio” con una 4-3-3 che sulla carta doveva garantire l’aggressività degli esterni, ma sul campo questo mai lo si è visto. Al fischio d’avvio del sardo Cherchi è l’undici di Facci a mostrare più voglia. L’azione rosso-amaranto articola l’azione con brio e un pizzico di sfrontatezza che fa ben sperare. I nero-verdi camuni ligi alle direttive di mister Quaresmini, un passato da regista di centrocampo, non fanno altro che attendere al varco le puntate di casa e azionare le ripartenze in contropiede. Un calcio vecchio stampo. Il ”Villa” che ha il dovere di fare la partita non impiega molto a rendersi pericoloso con la gazzella Faye Pape che al 7’ si mangia una ottima occasione per colpire nel segno. Spinge con costanza la band di Facci e al 14’ è il palo a negare il vantaggio a Avanzi. L’imprecazione del pubblico è immediata ed istintiva, ma la porta bresciana è salva anche sulla palla a uscire che Pape con un calcio d’incontro stampa sulla traversa. Due occasioni in una manciata di secondi fanno capire che il match è tutto in salita. Avanzi nello scandire tempi del pressing ci prova al 32’ da fuori e il giovane Romeda non si fa sorprendere. Nel secondo tempo il Villafranca accusa la stanchezza, il ritmo e l’offensiva smarriscono la scioltezza e l’intensità della prima frazione a vantaggio della disposizione passiva dei camuni. C’è un parziale scadimento delle emozioni e al Darfo Boario che il pareggio lo vuole portare a casa, va tutto bene. Unica nota che evidenzia la presenza ospite è l’azione nella parte finale che vede protagonista Valio fermato dalla prodezza di Martello per lunghi tratti inoperoso.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Venetogol il 27/01/2019
 

Altri articoli dalla provincia...




Promo A. Nel labirinto out in 7 soffrono le pene dell'inferno...

I playout della Promozione A? Quindici giorni di passione per 180’ da percorrere sui carboni ardenti… E’ una volatona mozzafiato e la Cadidavid (28) avrà il ruolo chiave, ma dovrà incassare sei punti. Ma anche a quota 33 i biancocelesti pagherebbero pedaggio nel doppio confronto con l’ Alba B. Roma. La “C...leggi
13/04/2019


Coppa Italia Eccellenza. La finale al Buozzi slitta all'8 maggio...

Foto galleria. Lo stadio Buozzi di Firenze, il Centro Federale che l'8 maggio ospiterà la finale di Coppa Italia Eccellenza 2018-19. Cambia la data della finale di Coppa Italia Eccelenza 2018-19 tra il Casarano di mr. De Candia e il Caldiero Terme di Cristian Soave. L'atto di finale precedenteme...leggi
11/04/2019





Prima girone B. Quarta rinuncia ed esclusione per il Sanguinetto

E' ufficiale l'esclusione del Sanguinetto Venera dal campionato di Prima categoria. Domenica scorsa, contro il Boys Buttapedra, si è verificata la quarta rinuncia da parte della squadra veronese, in difficoltà nel girone B. Al Sanguinetto anche una multa di 1.500 euro...leggi
28/03/2019















Coppa Italia Eccellenza. Mercoledì 27 apre all'Oltrà di Dro...

La galleria. Tre protagonisti del triangolare: il "gaucho" Franco Ballarini, mr. Soave e il collega giuliano, Gigi Sandrin. Sarà il rettangolo dell'Oltrà a Dro, in Trentino Alto Adige, a fare da start alla fase finale della Coppa Italia Eccellenza. Il Triangolare del Triveneto inizier&agra...leggi
18/02/2019



Coppa Italia di Serie D: Ambrosiana eliminata ai quarti dal Matelica

Si ferma ai quarti di finale l'avventura dell'Ambrosiana nella Coppa Italia di Serie D. I veronesi di mister Chiecchi sono stati battuti 2-1 dal Matelica di Tiozzo, andato a segno al 19' con Angelilli e al 29' con Lo Sicco. L'Ambrosiana ha dimezzato il passivo al 12' della ripresa grazie alla rete di Buxton. Espulsi Lonardi e Dall'Agnola....leggi
31/01/2019


Rappresentativa Serie D: fra i convocati anche Trevisan e Manconi

Nuovo appuntamento per la Rappresentativa Serie D. In questi giorni, dal 21 al 23 gennaio, la selezione di giovani talenti si ritrova ancora una volta a Roma per il secondo raduno nazionale dopo quello svoltosi a dicembre. Venticinque i convocati di mister De Patre (Sergio Arnosti il vi...leggi
22/01/2019



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,96424 secondi