Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI AMATORI    

Edizione provinciale di Treviso


Prima cat. girone F: Salvatronda-Azzurra Sandrigo si dovrà ripetere

Per errore tecnico del direttore di gara su una mancata espulsione. Determinante per il giudice il verbale dell'osservatore arbitrale

Salvatronda-Azzurra Sandrigo di Prima categoria (girone F), giocata lo scorso 13 gennaio e vinta 1-3 dagli ospiti, si dovrà ripetere. Il giudice sportivo ha infatti accolto il reclamo del Salvatronda. I castellani lamentavano un errore tecnico dell’arbitro, che al 79’, sullo 0-3, non ha espulso un giocatore dell’Azzurra dopo la seconda ammonizione. Il direttore di gara non ha riconosciuto lo sbaglio, confermando il referto in cui riportava come ammonito un altro giocatore. Determinante però il verbale di un osservatore arbitrale presente sugli spalti e che ha segnalato la svista.

Ecco la delibera del giudice sportivo:

A scioglimento della riserva assunta con C.U. 16.1.2019. La società Salvatronta ha proposto reclamo avverso la regolarità della gara, disputata il 13.1 2019 contro la società Azzurra Sandrigo, formalizzata la riserva al termine della gara, consegnata per iscritto all'A., seguita da tempestivo preavviso di reclamo e altrettanto tempestivo reclamo, comunicato alla controparte. Lamenta la reclamante che, al 34º del II° tempo l'arbitro ha ammonito due giocatori: il n. 11 Salvatronda, JASAROVSKI ZIBEJR e il n. 11 Azzurra Sandrigo, SCANAVIN GIULIO. Questi, già ammonito al 27º del Iº tempo, non sarebbe stato espulso, ma sostituito al 35º del IIº col giocatore Carfagna Simone Pietro.

Il fatto, integrante errore tecnico dell'A., deponeva per la ripetizione della gara, terminata col punteggio Salvatronda - Azzurra Sandrigo 1 a 3. La reclamata non ha fatto pervenire contro deduzioni. Risultando dal referto che l'ammonizione del 34º del IIº tempo sarebbe stata inflitta al giocatore Maita Andrea, piuttosto che a Scanavin Giulio, é stato richiesto supplemento di referto all'A., che ha confermato quanto riportato nel referto.

Tuttavia, poiché la società reclamata aveva evidenziato anche il comportamento dell'osservatore arbitrale, che determinava giustificate perplessità in merito alla corretta redazione del referto e del supplemento, corroborate dalla mancanza di controdeduzioni da parte della reclamata, pur in presenza di un fatto agevolmente contestabile e di pronta percezione, é stata richiesta l'acquisizione, presso la competente sede AIA del verbale dell'Osservatore Arbitrale, Berto Fabrizio. In detto verbale l'osservatore riporta l'ammonizione, al 34º del IIº tempo del giocatore n. 5 Salvatronda (Jsarovski Zibejr) e del n. 11 di Azzurra Sandrigo (Scanavin Giulio), avvalorando, così, la tesi della reclamante dell'errore arbitrale, determinante la prosecuzione della competizione in posizione di denegato vantaggio, determinato dall'espulsione del giocatore Scanavin Giulio.

Il G.S., pur nella consapevolezza che il verbale dell'O.A. non é fra i documenti di fede privilegiata, ma sicuramente suscettibili di valutazione discrezionale, valutato il contenuto con gli altri indizi costituiti dalla dettagliata ricostruzione del fatto, contenuta nel reclamo, compreso l'atteggiamento assunto dall'O.A. a fine partita col DdG, il silenzio della reclamata, che avrebbe potuto intervenire con osservazioni nel procedimento, in prospettiva delle negative ripercussioni sul risultato favorevole ottenuto sul campo, delibera:
-di non convalidare il risultato conseguito sul campo, riportato in narrativa;
-disporre la ripetizione della gara come da provvedimento del CRV competente.
L'accoglimento del reclamo esonera dal pagamento della relativa tassa.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Alberto Zamprogno il 31/01/2019
 

Altri articoli dalla provincia...




Errori tecnici: Sarmede-Comelico si ripete sabato. Bronzola-Cavinese?

Nel girone R di Seconda categoria la partita Sarmede-Comelico (2-2 sul campo) si dovrà ripetere a causa di un errore tecnico dell'arbitro Cesco di Treviso, che sembra abbia erroneamente espulso Barro dei trevigiani. Si recupera dopodomani, sabato, alle ore 16. In Seconda Q è invece sub judice ...leggi
18/04/2019



Il 1. Quadrangolare "sior Perin" resta in casa. Vince il FelettoV.

Nella foto: Omar Gava sez. di Conegliano V.to con i due mister. Un pomeriggio di aggregazione e le due finali caratterizzate da un buon agonismo, hanno reso frizzante l’atto finale del 1° Torneo della categoria Juniores “sior Perin”. Una kermesse che ha visto al via del quadrangolare Giavera, Cordig...leggi
14/04/2019








Il valzer del diesse. Pieretto Tormena verso Motta, Fornasier a V.V.to

Nella foto: Nicola Fornasier direttore sportivo in uscita da Vazzola in direzione di Vittorio V.to? Si scalda il "mercato" dei direttori sportivi. A poco più di un mese dall'epiliogo stagionale (playoff e playout compresi), il calcio nostrano comincia a fornire alettanti soffiate sulle strategie di parecchie soci...leggi
08/04/2019




Lutto al Montebelluna. Si è spento nel pomeriggio pres. Marzio Brombal

Il mondo del pallone trevigiano si lista nuovamente a lutto. Dopo la perdita del presidente del Calcio Conegliano 1907 Dario Dall'Anese (ieri mattina i funerali), nel primo pomeriggio un'altra inattesa morte si è abbattuta su un dirigente di rilievo del calcio trevigiano, Marzio Brombal, il presidente del Montebelluna. Il "...leggi
07/04/2019



Seconda girone Q. Un altro punto di penalizzazione al San Floriano

Dopo il deferimento da parte della Procura della Figc, il Tribunale federale territoriale ha inflitto un punto di penalizzazione al San Floriano (il secondo stagionale), da scontare in questo campionato di Seconda categoria. Il motivo è legato all'utilizzo, in tre partite della stagione c...leggi
04/04/2019

Lutto al Calcio Conegliano. E' morto il presidente Dall'Anese...

Una tragica notizia ha colpito il mondo del pallone trevigano e il glorioso calcio Conegliano 1907. Nella notte è venuto a mancare (si ipotizza un infarto) il presidente gialloblù, l'avvocato Dario Dall'Anese (48 anni). Figura genuina, grande appasionato di calcio e del suo Conegl...leggi
03/04/2019


Ponzano, vetta raggiunta e sfida al Marcon. Silboni: "Grande gruppo"

La domenica perfetta del Ponzano. Battendo 1-0 il Sant’Elena al "Pizzolon" nel match clou di Prima H, i gialloverdi di mister Alessandro Silboni hanno agganciato in vetta il Marcon (raggiunto sull’1-1 a Cavallino al 92’), scavando un solco di 10 punti rispetto al terzo posto. Le ri...leggi
02/04/2019


Marco Fedato, 3 gol direttamente da calcio d'angolo nell'ultimo mese

Tre gol direttamente da calcio d’angolo nelle ultime quattro partite. Se non è un record, poco ci manca. L’impresa porta la firma di Marco Fedato (in foto), centrocampista classe 1994 dell’Union Feletto Vallata, nel girone R di Seconda categoria. Colpi del genere sono considerati rari, tanto da riev...leggi
30/03/2019



Panchine. Cambio pure al Monastier: domani esordio di Gianmarco Gobbo

Nella Marca si registra un cambio di allenatore anche al Monastier. Il club ha sollevato dall'incarico Matteo Sartorato, optando per una soluzione interna: a traghettare la squadra nelle ultime 4 giornate sarà infatti il vice Gianmarco Gobbo (in foto). Domani esordio a Mansuè contro il ...leggi
30/03/2019

Prima girone H. Vanin subentra a Crespan sulla panchina del San Biagio

Cambio di allenatore al San Biagio. La società ha accettato le dimissioni di Luca Crespan (in foto), il tecnico con cui l'anno scorso il club (denominato OlmiCallalta) è salito in Prima categoria attraverso i playoff di Seconda. Da matricola, il San Biagio ha trovato qualche difficoltà, alla luce del t...leggi
29/03/2019

A lezione da Bruno Tedino. Lunedì sera appuntamento alla Ghirada

Bruno Tedino in Ghirada, a Treviso. L’happening tecnico con l’ex mister del Treviso, S. Donà di Piave, Pordenone, in due tempi (ora ai box) trainer del calcio Palermo nella serie cadetta, è in programma per lunedì sera presso la sala convegni del Centro Sportivo della Ghirada nel capoluogo della Marc...leggi
29/03/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,97811 secondi